IPhone economico, 5G e pieghevoli: così il mercato smartphone tornerà a crescere nel 2020


Tecnologia

Il prossimo anno sarà segnato da alcune importanti novità nel settore smartphone che dovrebbero portare a una nuova crescita nelle vendite su scala globale, per un totale di 1,4 miliardi di device commercializzati 

Il mercato smartphone dovrebbe chiudere il 2019 con un lieve calo nelle vendite globali, ma dal 2020 le cose sembrerebbero destinate a cambiare. In particolare, saranno alcuni fattori chiave a risollevare il mercato dei telefoni: il lancio di un iPhone più piccolo ed economico, la maggiore diffusione del 5G, specialmente in Cina, e l’arrivo di più smartphone pieghevoli dovrebbe portare le vendite a superare gli 1,4 miliardi di unità, facendo segnare così un +1,5% su scala globale.

Apple, Samsung e Huawei: le novità nel 2020

Gli appassionati dell’universo Apple non dovranno attendere il consueto appuntamento autunnale, durante il quale vedrà la luce iPhone 12, per gustare le prime novità di Cupertino. Secondo l’analista Ming-Chi Kuo, infatti, già dalla primavera l’azienda potrebbe svelare un iPhone dalle dimensioni ridotte e i prezzi più contenuti, intorno ai 400 dollari. Bisognerà aspettare ancora meno per le grandi novità di competitor come Samsung e Huawei, che fin dal Mobile World Congress di Barcellona fissato a fine febbraio dovrebbero stuzzicare il pubblico con alcune importanti novità. La serie Galaxy S11 della casa sudcoreana, ad esempio, dovrebbe includere modelli con quadrupla fotocamera posteriore e sensore principale da 108 megapixel. Il comparto fotografico sarà poi il fiore all’occhiello anche di Huawei P40, con addirittura cinque obiettivi ma potenzialmente privo dei servizi Google, motivo per cui l’azienda di Shenzhen sta lavorando a un ecosistema mobile alternativo.

Nuovi smartphone pieghevoli e 5G

Dopo gli assaggi ricevuti nel 2019, il 2020 sarà indubbiamente l’anno di 5G e smartphone pieghevoli. Questi ultimi saranno pronti a conquistare il mercato fin dai primi mesi dell’anno, quando Samsung dovrebbe presentare il nuovo Galaxy Fold 2 a conchiglia, a prezzi più ragionevoli del primo modello, e Huawei dovrebbe lanciare un Mate X più resistente e con prestazioni migliori. Sia per i pieghevoli che per gli altri smartphone di punta, comunque, il 5G rappresenterà un’importante discriminante, visto che i device dotati della nuova connettività dovrebbero essere secondo gli analisti Idc ben 190 milioni, ovvero il 14% del volume totale, molto di più dell’1,3% toccato dagli smartphone 4G nel primo anno di vendita, il 2010. 

Tecnologia: I più letti