iPhone, su Google Foto backup illimitato per salvare file a qualità originale

Tecnologia

Questa possibilità non dipende dalla marca dello smartphone, bensì dal formato con cui vengono salvati gli scatti. Chi possiede un dispositivo che consente di archiviare le immagini in formato HEIC, può salvare le immagini sul servizio di Big B con risoluzione massima  

Google Foto offre agli utenti in possesso degli iPhone con sistema operativo iOS 11 uno spazio di archiviazione illimitato per salvare le immagini con risoluzione originale.
Questa possibilità non dipende dalla marca dello smartphone, bensì dal formato con cui vengono salvati gli scatti.
Con l’aggiornamento iOS 11, i dispositivi della mela salvano le foto nel formato HEIC (High Efficiency Image Format), che vanta un algoritmo di compressione più efficiente rispetto a JPG.
I file in HEIC hanno dimensioni sensibilmente ridotte rispetto alle foto salvate in JPG e sono anche più leggeri delle immagini in formato JPG compresso.

Come funziona Google Foto

Google Foto consente di salvare le immagini potendo usufruire di uno spazio di archiviazione illimitato.
Tuttavia, le foto caricate in JPG, vengono compresse per risparmiare spazio. Ciò significa che nell’archivio offerto dal servizio di Big G vengono salvate con una qualità inferiore rispetto a quella originale.
Proprio per questa ragione, tutti gli utenti in possesso di uno smartphone che salva gli scatti in formato JPG, Google Pixel 4 e 4 XL compresi, devono accontentarsi di uno spazio di archiviazione illimitato per foto compresse a 16 megapixel.

Chi può archiviare le foto in formato HEIC?

Chi, invece, possiede un dispositivo che consente di salvare i file in formato HEIC, può archiviare gli scatti su Google Foto con qualità massima. Questo perché le foto in HEIF, come spiegato precedentemente, occupano meno spazio di archiviazione rispetto ai file JPG e di conseguenza Google Foto non ha bisogno di comprimerle. Oltre agli iPhone con sistema operativo iOS 11, in commercio ci sono altri dispositivi con questa funzione: anche i nuovi smartphone Samsung della linea Galaxy Note 10 e Galaxy S10, per esempio, consentono di salvare i file in HEIC. Tuttavia, questa funzione ha dei limiti: ogniqualvolta si decide di apportare delle modifiche a un’immagine in formato HEIC, Google Foto, non essendo in grado di mantenere lo stesso formato, ne converte una copia in JPG prima di applicare le modifiche. L’immagine modificata verrà quindi salvata con una qualità ridotta.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.