TikTok recluta ex dipendenti Facebook, la Silicon Valley nel caos

Tecnologia

ByteDance, stando a quanto riporta un articolo della Cnbc, ha già reclutato personale che ha lavorato per Menlo Park e continua a cavalcare la crescita dell’app, molto in voga tra i giovanissimi 

La guerra di numeri, tra colossi tecnologici e sviluppatori per affermare il peso delle proprie app sul mercato non conosce sosta. L’ultima, come segnala un articolo della Cnbc, riguarda Facebook e TikTok, popolarissima applicazione tra i più giovani che consente agli utenti di creare brevi video a tema musicale, la cui proprietà ha aperto di recente un ufficio nella Silicon Valley, iniziando a reclutare proprio ex dipendenti della azienda di Mark Zuckerberg.

Schermaglie tra TikTok e Facebook

In particolare ByteDance, l’azienda cinese che possiede TikTo, si è recentemente trasferita in un ufficio a Mountain View, in California, precedentemente occupato da dipendenti che lavoravano per WhatsApp, la celebre app di messaggistica appartenente al gruppo Facebook. Come riporta l’articolo, dal 2018 TikTok hanno già assunto più di due dozzine di dipendenti provenienti dal colosso di Menlo Park, offrendo stipendi competitivi e talvolta pagati fino al 20% in più. Che l’app cinese, che ha già inglobato un altro fenomeno della tecnologia in grande spolvero tra i giovanissimi come Musical.ly, stia vivendo un momento felice lo dicono, per l’appunto, anche i numeri. Nel 2018 è stata scaricata circa un miliardo di volte, secondo i dati del sito di analisi Sensor Tower, e ByteDance rivendica 700 milioni di utenti attivi ogni giorno a differenza di Facebook che tra tutte le app del gruppo (compresa Instagram) parla di oltre 2 miliardi di utenti giornalieri. E la sua scalata sembra non essersi ancora arrestata.

Il piano di reclutamento

TikTok e ByteDance infatti hanno pubblicato numerosi annunci di lavoro per posizioni nella Bay Area di San Francisco, stando a ciò che riporta la Cnbc che cita LinkedIn. Dal 2018, l'azienda cinese oltre ad aver assunto dipendenti che in passato hanno lavorato per Facebook, avrebbe sottolineato che “lasciare Facebook per TikTok dovrebbe nascere dal desiderio di lavorare in una famosa società di social media che attraversa una fase di crescita estrema”, così come hanno detto a Cnbc due ex dipendenti di Facebook che ora sono a TikTok. Il nuovo colosso della tecnologia è interessato ad assumere dipendenti con esperienza maturata da concorrenti che abbiano la capacità di approcciarsi ad una realtà che cresce esponenzialmente, hanno precisato le fonti.

Un gruppo in forte espansione

E non c’è solo Facebook nel mirino di ByteDance, perché professionisti di aziende tra cui Snap, Hulu, Apple, Google, YouTube e Amazon, sarebbero già state reclutate, pur rimanendo nell’anonimato. Insomma l’espansione è evidente, tanto che oltre al nuovo ufficio nella Bay Area, TikTok sta pianificando di spostare il suo quartier generale a Culver City, in California, vicino a Los Angeles. Qui la società cinese si trasferirà in un nuovo ufficio all'inizio del 2020 con la possibilità di ospitare fino a 1.000 dipendenti.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.