iPhone 11: Apple distribuisce gli inviti per l’evento del 10 settembre

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Sul palco dello Steve Jobs Theater, il colosso della tecnologia dovrebbe presentare tre nuovi smartphone, tra cui il probabile successore di XR 

Sembra tutto pronto per la presentazione dei prossimi iPhone. Apple ha già iniziato a distribuire gli inviti per un evento che si terrà il 10 settembre presso lo Steve Jobs Theater a Cupertino, la città californiana dove si trova anche la sede dell’azienda. È molto probabile che in questa occasione il colosso della tecnologia svelerà al mondo i suoi nuovi smartphone, che, secondo alcune indiscrezioni circolate negli ultimi mesi, non dovrebbero presentare troppe differenze rispetto agli ultimi modelli (XR, XS e XS Max). Sugli inviti ricevuti dai media è raffigurato il logo di Apple, la classica mela morsicata, in diversi colori, accompagnato dalla scritta “By innovation only”.

Le possibili caratteristiche dei nuovi smartphone

Proprio come avvenuto nel 2018, anche quest’anno Apple dovrebbe presentare tre smartphone. Secondo alcune voci di corridoio, durante l’evento l’azienda di Cupertino svelerà al mondo l’iPhone 11 (da 6,1 pollici) l’iPhone 11 Pro (da 5,8 pollici) e l’iPhone 11 Pro Max (da 6,5 pollici). Il primo modello dovrebbe essere il successore di iPhone XR, mentre gli altri due prenderanno il posto di iPhone XS e XS Max. Altre indiscrezioni riportano che i nuovi smartphone dovrebbero avere una terza fotocamera posteriore. Infine, l’iPhone 11 dovrebbe distinguersi dall’XR per la presenza di un secondo obiettivo sul retro e per due nuove colorazioni: verde e viola.

Le previsioni degli analisti

Gli esperti della società di analisi Rosenblatt Securities non prevedono un futuro troppo roseo gli iPhone che usciranno nei prossimi mesi. Secondo gli analisti le novità introdotte nei nuovi smartphone dell’azienda di Cupertino potrebbero non essere sufficienti a spingere i consumatori all’acquisto. Inoltre, anche le possibili somiglianze estetiche con gli ultimi modelli usciti potrebbero ridurre ulteriormente l’appeal dei nuovi dispostivi agli occhi degli utenti. Gli analisti di Rosenblatt prevedono una battuta d’arresto anche per le vendite degli iPad e un possibile calo delle azioni di Apple da 200 a 150 dollari nei prossimi mesi. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24