L’azienda di TikTok sarebbe al lavoro per lo sviluppo del primo smartphone

Tecnologia
Smartphone (Getty Images)

ByteDance avrebbe intenzione di debuttare sul mercato dei cellulari con un dispositivo che integrerà alcune delle più popolari applicazioni della società 

ByteDance, l’azienda cinese proprietaria della nota applicazione TikTok, amata dai giovani e specializzata in brevi video musicali con colonna sonora, avrebbe intenzione di debuttare sul mercato degli smartphone.
Secondo quanto riporta il Financial Times, l’azienda sarebbe al lavoro per lo sviluppo del suo primo telefono di ultima generazione. Il nuovo smartphone di ByteDance molto probabilmente integrerà alcune delle più popolari piattaforme dell’azienda, quali TikTok e Toutiao, un noto aggregatore di news cinese che racchiude anche molte delle funzioni offerte dai comuni social.

Il nuovo smartphone di ByteDance integrerà diverse app dell’azienda

Lo smartphone potrebbe avere in dotazione anche un nuovo servizio di streaming musicale, a cui starebbe lavorando l’azienda cinese: un potenziale nuovo competitor di piattaforme simili, quali Spofity e Apple Music.
Il nuovo smartphone sarebbe la prima creazione dopo l’accordo tra ByteDance e Smartisan, un’azienda cinese specializzata nella produzione di telefonini di ultima generazione, siglato a inizio 2019.
La società a capo di TikTok ha acquistato da Smartisan dei brevetti e ha, inoltre, assunto alcuni suoi dipendenti.
Non è la prima volta che dei colossi del software e del web mirano ad allargare i propri orizzonti lanciandosi sul mercato degli smartphone. Ne sono un esempio i tentativi di Facebook, Amazon, Mozilla (Firefox) e Microsoft, con l’acquisto di Nokia: tutti non particolarmente riusciti.

Snapchat punta sulla musica: trattative con etichette discografiche

Sulla scia delle funzioni offerte da TikTok, anche Snapchat avrebbe avviato delle trattative con alcune delle più grandi etichette discografiche del mondo, al fine di aggiungere la possibilità di integrare i post con brani musicali.
A rivelarlo è il Wall Street Journal, che parla di futuri possibili accordi tra Snapchat e Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Warner Music Group. Finora, tuttavia, non c’è nulla di certo: per avere notizie ufficiali sarà necessario attendere la conferma da parte degli sviluppatori della nota piattaforma con messaggi che si auto-eliminano dopo 24 ore.  

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24