Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Snapchat punta sulla musica: trattative con etichette discografiche

i titoli di sky tg24 delle 8 del 27/05

2' di lettura

Secondo le indiscrezioni del Wsj, l’app avrebbe preso contatti con Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Warner Music Group per permettere ai suoi utenti di aggiungere un brano ai loro contenuti e tenere il passo delle rivali 

Snapchat vuole rilanciarsi e per farlo punta sulla musica. Secondo le indiscrezioni rivelate dal Wall Street Journal, l’app famosa per i messaggi che si auto-eliminano dopo 24 ore, avrebbe avviato delle trattative con Sony Music Entertainment, Universal Music Group e Warner Music Group, le tre più grandi etichette del panorama discografico mondiale, per permettere ai suoi utenti di aggiungere un brano musicale ai loro post, in maniera simile a quanto si può già fare con TikTok o con le Storie di Instagram.

L’importanza delle funzionalità musicali

Come riferisce il quotidiano d’oltreoceano, la licenza che Snapchat vuole ottenere non le permetterebbe di creare un programma di musica on-demand simile a Spotify o Apple Music, ma semplicemente darebbe la possibilità ai suoi utenti di aggiungere un brano ai messaggi temporanei e agli altri contenuti. Al momento, però, non c’è ancora nulla di concreto, anche se alcune persone vicine alla società hanno riferito che nelle ultime settimane i contatti con le major si sono intensificati.
Attualmente le funzionalità musicali stanno diventando sempre più un servizio fondamentale all’interno dell’offerta dei social network e per questo motivo Snap Inc., casa madre di Snapchat, avrebbe deciso di allinearsi per cercare di restare competitiva di fronte alle principali rivali. Facebook Inc., infatti, ha ottenuto la licenza a fine 2017 e dà modo ai suoi fruitori di utilizzare le canzoni come sottofondo per foto e video condivisi oltre che su Instagram, anche su Messenger e Oculus. Allo stesso modo, ByteDance, start-up cinese proprietaria di TikTok, ha chiuso un anno e mezzo fa l’accordo con le principali etichette discografiche che le ha permesso di introdurre i contenuti musicali all’interno della sua app, portandola così al successo.

Dipendenti Snapchat hanno violato la privacy degli utenti

Non è un periodo semplice per Snapchat, che non solo deve rincorrere le rivali, ma deve far fronte allo scandalo di abuso di dati riservati che ha coinvolto alcuni suoi dipendenti, i quali avrebbero avuto libero accesso alle informazioni sensibili degli utenti utilizzando uno strumento ideato per agevolare le indagini di autorità e forze dell’ordine. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, queste intromissioni sarebbero avvenute solo poche volte diversi anni fa.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"