Musical.ly cambia nome e si fonde con TikTok

Foto di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Il colosso cinese Bytedance unisce le sue app più popolari per cercare di contrastare la concorrenza e massimizzare i propri profitti

Musical.ly, app particolarmente amata dai giovani e dedicata alla condivisione di filmati di lip-synching, sta per fondersi con TikTok, un'altra applicazione specializzata in brevi video musicali. L'azienda cinese Bytedance, che nel 2017 ha acquistato Musical.ly per quasi un miliardo di dollari, ha deciso di fondere le due piattaforme, permettendo comunque agli utenti di mantenere i propri account, tutti i video realizzati e le impostazioni personali.

Un cambiamento non troppo traumatico

Il passaggio da Musical.ly a TikTok avverrà a breve e sarà indolore. Una volta completato l'aggiornamento, gli utenti troveranno la nuova applicazione sullo smartphone e, aprendola, noteranno subito un'ambiente virtuale non troppo diverso da quello a cui erano abituati.
Verrà aggiunta qualche nuova funzionalità, come un allarme che si attiva quando in un giorno si passano più di due ore sull'app, molto utile per i genitori che vogliono tenere sotto controllo l'attività dei figli. Anche Facebook e Instagram hanno implementato di recente un tool simile.
L'idea di Bytedance è quella di unire le due ampie fanbase di Musical.ly (100 milioni di utenti) e di TikTok (500 milioni di utenti) in un'unica grande community. Secondo Alex Zhu, cofondatore di Musical.ly e vicepresidente di TikTok, le due applicazioni condividono la stessa mission e unirle è sembrata una scelta naturale.

Al passo con la concorrenza

La fusione delle due app segue di poco la chiusura di Live.ly, l'app standalone di Musical.ly dedicata alle dirette in streaming, avvenuta a giugno (come previsto dall'accordo firmato durante l'acquisizione di Musical.ly da parte di Bytedance).
Ora che anche Facebook ha intrapreso la strada dei video musicali brevi col suo nuovo progetto "Talent Show", è comprensibile che Bytedance voglia consolidare la propria posizione sul mercato unendo le sue applicazioni più in voga.
Un altro fattore che ha spinto Bytedance a prendere questa decisione è legato ai proventi delle inserzioni pubblicitarie. È meglio far convergere gli inserzionisti su un'unica piattaforma piuttosto che costringerli a fare una scelta. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"