Apple, il Mac Pro Modulare potrebbe debuttare alla WWDC 2019

Tecnologia
Apple (Ansa)

A rivelarlo è Bloomberg: secondo la testata Apple avrebbe intenzione di sfruttare l’evento, abitualmente riservato alla presentazione dei software, anche per svelare le caratteristiche dei nuovi monitor esterni 

Alla Worldwide Developers Conference (WWDC), in programma a giugno, la conferenza annuale della Apple dedicata agli sviluppatori, l’azienda di Cupertino potrebbe presentare la nuova generazione di Mac Pro.
A rivelarlo è Bloomberg: secondo la testata Apple avrebbe intenzione di sfruttare l’evento abitualmente riservato ai software, per svelare le caratteristiche del nuovo computer modulare, frutto di ben due anni di lavoro, e pensato proprio per le persone più esigenti e per gli sviluppatori.

Nuovi monitor esterni

Apple, stando alle indiscrezioni, in occasione della WWDC potrebbe anche presentare dei nuovi monitor esterni. Secondo quanto rivelato in precedenza dal noto analista Ming-Chi Kuo, l’azienda di Cupertino avrebbe deciso di riprendere la produzione di display esterni e sarebbe al lavoro per lo sviluppo di monitor con una diagonale di 31,6 pollici, risoluzione 6Kx3K e retroilluminazione Mini-LED.
Alla Worldwide Developers Conference, che inizierà il 3 giugno, Apple svelerà agli sviluppatori iOS 13, il nuovo aggiornamento del sistema operativo che l’azienda di Cupertino adotta su iPhone, iPad e iPod. In programma anche la presentazione delle nuove versioni dei sistemi operativi alla base degli Apple Watch e dei Mac: watchOS 6 e macOS 10.15.

Apple, gli iPhone 2019 potrebbero avere antenne MPI

Una grande novità riguarda anche la prossima generazione di iPhone. Secondo quanto rivelato dal noto analista Ming-Chi Kou gli smartphone della mela, in cui lancio è in programma nel 2019, potrebbero integrare nuove antenne, differenti da quelle di cui sono dotati iPhone XS Max, XS e XR.
Stando alle indiscrezioni, i nuovi smartphone della mela avranno 3 antenne inferiori MPI e 2 antenne superiori, di cui solo una LCP.
“Riteniamo che l'antenna a polimeri di cristalli liquidi (LCP) limiti le prestazioni della radiofrequenza (RF) di iPhone XS Max / XS / XR, talvolta causando problemi di produzione”, spiega il noto analista. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24