Honor View 10 Lite, aggiornamento Android 9 Pie disponibile in Italia

Tecnologia

L'update introduce diverse novità, come l'interfaccia Emui 9, che coniuga lo stile Android con un design rinnovato, operazioni semplificate e comandi intuitivi 

Honor View 10 Lite ha iniziato a ricevere anche in Italia l’aggiornamento ad Android Pie 9 con interfaccia utente Emui 9. L’update è in fase di rilascio solo per gli smartphone in versione no brand e può essere installato fin da subito sui dispositivi che hanno ricevuto la notifica.

Le novità dell’aggiornamento Android Pie 9

L’aggiornamento è contrassegnato dalla sigla JSN-L21 9.0.1.156(SP3C432E2R1P1) e ha una dimensione di poco superiore ai 3 GB. Una volta completata l’installazione, gli utenti avranno accesso alla nuova interfaccia Emui 9, che mantiene lo stile Android ma con un design rinnovato, operazioni semplificate e comandi intuitivi. Come si legge nel changelog che accompagna l’update, Android Pie 9 incrementa il livello di protezione dei dati personali, mantenendo al sicure tutte le password tramite l’opzione ‘sicurezza password’, che provvederà a inserire automaticamente le credenziali solo dopo un’autenticazione. L’aggiornamento, inoltre, renderà più veloce l’avvio delle app più diffuse sul mercato così come il trasferimento di file tra telefono e computer o tra smartphone. I possessori di un Honor View 10 Lite potranno infine avvalersi di tante altre novità, tra cui la gestione digitale delle abitudini giornaliere, la scansione dei piatti per calcolare le calorie, nuove funzionalità per il registratore vocale e shopping intelligente con la capacità di scansione AR.

Honor View 20

Lo scorso gennaio, Honor ha svelato il nuovo View 20, lo smartphone top di gamma della serie. Il dispositivo del brand Huawei presenta nella parte alta del display IPS da 6,4 pollici, con risoluzione FULL HD+, un piccolo foro all’interno del quale si trova una fotocamera da 25 megapixel, abbinata a un sensore posteriore Sony IMX 586 da 48 megapixel, capace di catturare scatti eccezionali anche in presenza di scarsa illuminazione. Il processore montato dallo smartphone è il Kirin 980 da 7-nm, che sfrutta anche l’Intelligenza artificiale. Tra le peculiarità del device, c’è inoltre l’innovativo sistema di raffreddamento a liquido pensato per evitare il surriscaldamento. La batteria da 4000 mAh supporterà la ricarica rapida, che restituirà il 55% dell’autonomia totale in circa 30 minuti.

Tecnologia: I più letti