Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Huawei non conosce crisi: nel 2018 vendite per 52 miliardi

Immagine di archivio (Getty Images)
1' di lettura

Gli smartphone trainano il balzo del 50% nelle entrate generate dal settore commerciale del colosso cinese, che ora prepara il nuovo device pieghevole con componenti autoprodotte

Non esiste crisi per gli smartphone di Huawei. In un settore che ha recentemente messo in difficoltà Apple e Samsung, il colosso cinese prosegue a riscuotere grande successo. In attesa delle grandi novità promesse nel 2019, l’azienda ha infatti comunicato che il 2018 si è chiuso con un incremento del 50% nelle vendite dei propri prodotti tecnologici, generando un incasso di oltre 52 miliardi di dollari. Secondo quanto affermato da Richard Yu, Ceo della divisione Consumer, la colonna portante di queste cifre sarebbe proprio il business legato agli smartphone. Per consolidare ulteriormente la propria posizione, Huawei è inoltre pronta a lanciare il primo device dotato di 5G.

Huawei: vendite smartphone trainano la crescita

Huawei non sembra affatto risentire della guerra diplomatica in atto tra Cina e Stati Uniti, in seguito agli inviti di Trump (ma non solo) a boicottare i prodotti della compagnia cinese. Al contrario, le vendite di smartphone in primis, ma anche di tablet e smartwatch, sarebbero andate così bene negli ultimi mesi da permettere all’azienda di aumentare del 50% le entrate generate dai device nel 2018. Inoltre, si prevede una crescita del 21% rispetto al 2017 anche per i ricavi totali di Huawei, stimati a 109 miliardi di dollari.

Stop all’importazione per i nuovi smartphone

Intanto, durante la stessa conferenza, Huawei ha annunciato l’intenzione di utilizzare componenti tecnologiche autoprodotte, e non importate dagli Stati Uniti, per la realizzazione di un nuovo smartphone pieghevole che verrà lanciato a febbraio al Mobile World Congress di Barcellona e sarà anche il primo device dell’azienda a offrire la connessione 5G. Produrre in casa le parti che compongono i propri dispositivi dovrebbe aiutare il colosso asiatico sia a ridurre parte delle spese che a mettersi al riparo da eventuali problemi causati dalle tensioni tra Cina e Stati Uniti. Dopo il recente lancio del nuovo View 20 di Honor, il brand low-cost della compagnia, Huawei si prepara ora anche a svelare i tanto attesi P30 e P30 Pro.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"