Facebook Messenger, arrivano le risposte ai singoli messaggi

Tecnologia

Il social introduce la nuova funzione in ampio ritardo rispetto alle altre piattaforme di messaggistica, come WhatsApp e Telegram, dando ai suoi utenti la possibilità di selezionare il messaggio al quale indirizzare una risposta 

Facebook aggiorna Messenger, la sua applicazione di messaggistica, introducendo la possibilità di rispondere ai singoli messaggi nelle chat di gruppo, una funzione presente da molto tempo sulle altre piattaforme di instant messaging, quali WhatsApp e Telegram. Come scrive il sito The Verge, con questo nuovo strumento il social vuole aiutare i suoi utenti a seguire più facilmente tutti i discorsi che nascono e si sviluppano all’interno di un gruppo, specialmente in quelli a cui partecipano molte persone.

Nuovo tasto ‘rispondi’

La nuova funzione si presenta come un'espansione delle già esistenti reazioni tramite emoji. Ora, premendo per qualche istante su un singolo messaggio, oltre ad aggiungere una reazione, l’utente potrà replicare con il nuovo tasto ‘rispondi’, che permette di allegare la risposta al messaggio originale, nella stessa maniera di quanto già si può fare con WhatsApp e Telegram. In questo modo si potranno inviare, oltre a risposte testuali, anche gif, adesivi ed emoji. L’aggiornamento è stato rilasciato sia per Android che per iOS.
Il mese scorso, la piattaforma era già stata oggetto di un aggiornamento, che aveva introdotto la funzione per eliminare i messaggi entro 10 minuti dal loro invio.

Facebook vuole integrare Messenger, Instagram e WhatsApp

Un recente articolo del New York Times ha rivelato che Facebook starebbe lavorando per integrare le funzioni di messaggistica di WhatsApp, Instagram e Messenger. Le tre piattaforme, tutte di proprietà del colosso di Menlo Park, resterebbero separate ma per la prima volta gli utenti potranno scambiarsi messaggi da un’app all’altra grazie all’unificazione dell’infrastruttura di messaggistica. Zuckerberg, inoltre, avrebbe ordinato a tutte le app di incorporare la crittografia end-to-end, un sistema di comunicazione cifrata dove solo le persone che stanno comunicando possono leggere la corrispondenza. Al momento il progetto è ancora alle sue fasi iniziali, ma dovrebbe essere completato per la fine del 2019 o per l’inizio del 2020.

Tecnologia: I più letti