Ces 2019, il primo robo-taxi a guida autonoma è già realtà

Tecnologia
Auto a guida autonoma (Getty Images)

Presentato dall’azienda tedesca ZF, il veicolo riunisce tutta una serie di sistemi di ultima generazione basati su telecamere, radar, LIDAR e altri sensori che lo aiutano a rilevare l'ambiente circostante 

Il Ces 2019 di Las Vegas non finisce mai di stupire. Questa volta è il turno dell’azienda tedesca ZF, che sul palco della fiera tecnologica più grande del mondo ha presentato il primo robo-taxi senza volante e senza pedaliera. Il veicolo, al momento in versione dimostrativa, è totalmente autonomo e riunisce tutta una serie di sistemi di ultima generazione, anch’essi svelati durante la manifestazione, basati su telecamere, radar, LIDAR e altri sensori che lo aiutano a rilevare l'ambiente circostante.

Dallo smartphone alla destinazione desiderata

Gli utenti possono chiamare il taxi direttamente dal loro smartphone o tablet che, una volta localizzati, li raggiungerà in modalità di guida autonoma e, sempre senza autista, sarà in grado di trasportare i passeggeri alla destinazione desiderata.
La gamma di sensori ZF, di cui il veicolo è dotato, gli consentono di rilevare con precisione l'ambiente che lo circonda, mentre ZF ProAI RoboThink, il computer ad alte prestazioni e tecnologia avanzata per la guida autonoma, è progettato per elaborare la grande quantità di dati provenienti dai rilevatori, tradurla in un quadro coerente e ricavarne i comandi corretti da trasmettere al veicolo. I comandi vengono quindi implementati dalla tecnologia ZF, che abilita il controllo dei movimenti del veicolo potenziandone la sicurezza e sorvegliando anche telaio, trazione, sterzo, freni e sistemi di sicurezza dei passeggeri.

Verso la diffusione delle auto a guida autonoma

La compagnia tedesca, specializzata nella componentistica e nelle soluzioni high tech, è convinta che il mutamento nei gusti e nelle esigenze degli utenti nell'ambito della mobilità urbana sarà il fattore decisivo per la diffusione delle auto a guida autonoma, come afferma Torsten Gollewski, head of advanced engineering di ZF: “Automazione, elettrificazione e networking sono elementi chiave in un mondo in cui il trasporto di merci e persone nei centri urbani è in continua crescita. Grazie alla vasta competenza di sistema, ZF dà vita e forma alla futura generazione della mobilità. Le nostre soluzioni - conclude - si basano su sistemi flessibili e modulari, interessanti non solo per i produttori di auto tradizionali, ma anche per le nuove aziende che entrano nel mercato della mobilità”.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24