Dopo Apple, ricavi giù anche per Samsung: il 2018 si chiude con -29%

Tecnologia
GettyImages-samsung_apple

L’azienda sudcoreana annuncia un calo nei profitti dovuto alla minore domanda per i chip di memoria e alla competizione dalla Cina sul fronte smartphone. Anche il 2019 inizierà in salita 

La fine del 2018 e l’inizio del nuovo anno si confermano un momento delicato per i colossi tech: dopo Apple, anche Samsung annuncia un importante calo nei ricavi relativi agli ultimi tre mesi del 2018. Il declino sarebbe figlio della sempre maggiore concorrenza cinese sul fronte relativo agli smartphone e di una domanda minore del previsto per quanto riguarda i chip di memoria destinati ai data center. La situazione delicata sarebbe destinata a proseguire anche nei primi mesi del 2019, con un miglioramento atteso tuttavia nella seconda parte dell’anno, grazie allo smartphone pieghevole e al modello S10 che Samsung dovrebbe lanciare prossimamente.

Samsung, calo di vendite e ricavi



Sebbene per ragioni diverse rispetto a Apple, anche Samsung attraversa un momento complicato. Come segnalato da CNBC, i ricavi relativi al quarto e ultimo trimestre del 2018 sarebbero infatti di 9.67 miliardi di dollari, il 28,7% in meno rispetto allo stesso periodo del 2017, con le vendite che dovrebbero generare 52.5 miliardi di dollari, in calo dell’11%. I numeri resi noti dal colosso coreano presenterebbero inoltre un declino nei profitti del 18% rispetto a quanto previsto anche dagli analisti. Dopo quasi due anni di forte crescita, la domanda dei chip di memoria da parte dei data center è improvvisamente crollata, causando un conseguente calo nei ricevi di chi produce queste componenti, Samsung compresa. In aggiunta, la compagnia sudcoreana deve fronteggiare una concorrenza particolarmente agguerrita anche nel settore degli smartphone, le cui vendite hanno fatto registrare un -13% per l’azienda rispetto allo scorso anno. In questo ambito, sono case cinesi quali Xiaomi e Huawei a rappresentare le principali avversarie, dopo che anche Apple aveva indicato tra le cause del proprio declino un rallentamento relativo al mercato in Cina.

Samsung: S10 e pieghevole per la svolta nel 2019

Samsung ha voluto anticipare la notizia relativa al calo dei profitti, prima di pubblicare numeri più dettagliati nelle settimane successive. Nel frattempo, la compagnia spiega che il 2019 dovrebbe aprirsi in maniera simile al termine del 2018, mentre durante la seconda metà dell’anno l’arrivo sul mercato di Samsung Galaxy S10, dotato di connessione 5G, e del tanto atteso smartphone pieghevole dovrebbero risollevare le vendite.

Tecnologia: I più letti