OnePlus, nel 2019 smartphone 5G: “Costerà fino a 270 euro in più”

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)

Il Ceo dell’azienda cinese Pete Lau dà indizi sul possibile prezzo del primo device di quinta generazione, che monterà l’ultimo processore Snapdragon 

Mentre diverse aziende cominciano a svelare i piani riguardanti l’uscita dei primi smartphone 5G, il pubblico si domanda quale sarà il prezzo da pagare per i dispositivi dotati della nuova tecnologia. Un primo indizio arriva da OnePlus, azienda che si è contraddistinta negli anni per il costo competitivo dei suoi device di punta, l’ultimo dei quali è il modello 6T. Secondo quanto riporta The Verge, il Ceo dell’azienda cinese Pete Lau stimerebbe in circa 200-300 dollari l’incremento di valore legato alle nuove componenti necessarie a garantire la connettività di quinta generazione. Contestualmente, la compagnia ha descritto più nei dettagli il primo smartphone OnePlus che integrerà il 5G, in uscita nei primi mesi del 2019.

OnePlus, smartphone 5G con chip Snapdragon

A fine ottobre, con l’uscita di OnePlus 6T, la compagnia nata nel 2013 intendeva dare battaglia ai nuovi iPhone XR e XS di Apple e tutti gli altri top di gamma usciti successivamente, distinguendosi come sempre per un prezzo minore rispetto a molti competitor. Ora, anche per l’azienda cinese la nuova frontiera è rappresentata dal 5G: durante lo Snapdragon Tech Summit, OnePlus ha infatti annunciato che il primo smartphone di quinta generazione arriverà nel 2019 e monterà proprio il più recente processore di Qualcomm, Snapdragon 855, abbinato al modem 5G X50.

Il prezzo ipotetico dei telefoni 5G

Interpellato da TheVerge riguardo al prezzo del nuovo dispositivo, il Ceo Pete Lau ha provato a quantificare la cifra che sarà richiesta ai consumatori: “È difficile dirlo perché ci sono ancora molte specifiche a cui guardare, ma è probabile che costerà tra i 200 e i 300 dollari in più”, un range che andrebbe dunque da circa 160 a 270 euro. Come spiega lo stesso portale di tecnologia, il presidente di Qualcomm Cristiano Amon ha commentato le parole di Lau, suggerendo che alcuni competitor potrebbero proporre “prezzi molto più aggressivi”. Si tratta tuttavia dei primi indizi riguardanti i costi dei nuovi smartphone 5G, un aspetto su cui molte compagnie hanno preferito finora sorvolare. L’innovativo dispositivo di OnePlus dovrebbe dapprima arrivare in esclusiva in Inghilterra, grazia a una partnership con EE, per poi essere proposto su altri mercati. 

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.