PlayStation 4, messaggio privato blocca la console: come difendersi

Tecnologia
Immagine di archivio (Getty Images)
playstation_4_12_vendite_record_usa_getty

Molti utenti sono stati estromessi da sessioni di gioco online e hanno dovuto formattare la console dopo una comunicazione maligna - il cui testo è Jeugas ❤️ - arrivata nella posta del PlayStation Network

Un messaggio ricevuto nelle ultime ore da diversi possessori di PlayStation 4 - il cui testo è juegas ❤️ - rischierebbe di bloccare la console e costringere l’utente a un reset del dispositivo. A minare la sicurezza del PlayStation Network è una comunicazione proveniente da mittenti sconosciuti che giunge ai giocatori nelle caselle di posta del proprio account sotto diverse forme: dall’invito a una partita online, a quello per la creazione di gruppi. Tuttavia, la ricezione del messaggio è sufficiente per mandare in tilt l’intera console, che in alcuni casi richiederebbe persino la formattazione dell’hard disk. Alcune modifiche alle impostazioni della privacy potrebbero però aiutare a prevenire il problema.

Può servire a ottenere vantaggi online

Pochi caratteri, qualche volta persino indecifrabili, in grado però di far interrompere bruscamente una sessione di gioco e mandare in crash la PlayStation 4. Il problema è emerso in seguito alle segnalazioni, arrivate su Reddit, dei primi utenti colpiti, che spiegavano l’accaduto nel tentativo di avvertire gli altri videogiocatori. In uno degli episodi descritti, una squadra di utenti impegnata a giocare online a 'Tom Clancy's Rainbow Six: Siege' si è ritrovata improvvisamente estromessa dalla partita dopo che quasi tutti i membri avevano ricevuto il messaggio maligno. In alcuni casi, sembra che la comunicazione venga inviata da giocatori che hanno lo scopo di mettere fuori gioco i rivali sfidati in rete.

Come impedire i messaggi da sconosciuti

Dall’episodio raccontato da un utente su Reddit emerge un dettaglio importante. L’unico giocatore a salvarsi dal blocco della console Sony aveva infatti disattivato la ricezione di messaggi, una mossa che pare al momento l’unica valida controindicazione per riuscire a evitare un eventuale attacco. Recandosi sulle impostazioni relative alla privacy è possibile restringere il numero di persone che possono comunicare tramite messaggi privati, selezionando ‘amici’ oppure ‘nessuno’. Cancellare i contenuti ricevuti, che possono arrivare anche tramite le app per iOS o Android, in molti casi non è sufficiente a evitare il processo che costringe l’utente a riportare la PlayStation 4 alle impostazioni di fabbrica. Sony, che nel frattempo ha ammesso di star pensando a una nuova console, non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali sui recenti attacchi.

Tecnologia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.