F1, Gp Francia: Verstappen vince, poi Hamilton e Russel. Incidente per Leclerc. VIDEO

Sport

Al 12esimo appuntamento della stagione, trionfo del pilota olandese e della sua Red Bull. Dietro di lui le due Mercedes. Testacoda al 17esimo giro per il ferrarista , che finisce contro le barriere ed è costretto a ritirarsi dalla corsa. Per lui mondiale a rischio. Sainz quinto

ascolta articolo

È Max Verstappen il vincitore del Gran Premio di Francia, il 12esimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno che si corre sul circuito di Le Castellet. L’olandese a bordo della sua Red Bull ha tagliato il traguardo davanti alle Mercedes di Lewis Hamilton e George Russell. Giornata nera per la Ferrari di Charles Leclerc, che è finito contro le barriere e ha dovuto ritirarsi dalla gara. Ora è a -63 dal rivale olandese. 

La gara

approfondimento

Senna contro Prost: la rivalità che ha fatto storia in Formula 1

Leclerc era partito dalla pole position e sembrava instradato verso una vittoria facile quando, al 17esimo giro del tracciato, cercando di approfittare della sosta ai box di Verstappen, ha spinto troppo ed è finito in testa coda andando a sbattere contro le barriere. Fuori la Rossa del monegasco, il pilota olandese ha preso il comando della corsa e non lo ha più lasciato, tenendo dietro al traguardo le due Mercedes di Lewis Hamilton, al 300esimo Gp in carriera, e George Russell, che nel finale ha beffato l'altra Red Bull di Sergio Perez, quarta. Grande gara dell'altra Ferrari di Carlos Sainz, che partito dalla 19esima posizione ha recuperato fino alla terza per poi chiudere al quinto posto con il giro veloce.

Mondiale a rischio per Leclerc

"Non posso permettermi di fare questi errori. Non serve a nulla essere in alto e lottare per il mondiale se poi succede questo. Se perderò il campionato per 32 punti, dopo l'errore a Imola e qui in Francia, saprò da dove vengono". Così Leclerc subito dopo l’incidente che lo ha costretto al ritiro. Il pilota della Ferrari, con questo terzo zero stagionale, rischia infatti di vedere scivolare via il mondiale con Verstappen primo in classifica a 63  punti di vantaggio. "Vedremo a fine anno, ma così non va. Spingevo perché la sosta era vicina, ma anche gli altri piloti spingevano. Colpa tutta mia", ha concluso il monegasco.

Sport: I più letti