Mondiali atletica, forfait di Marcell Jacobs prima delle semifinali dei 100 metri

Sport
©Ansa

Il campione olimpico italiano ha rinunciato a gareggiare nella sua semifinale nella rassegna in corso a Eugene, in Oregon, a causa di un infortunio alla coscia. "È stata una scelta dolorosa ma avrei rischiato un infortunio più serio”, ha detto. La finale è stata poi vinta dall'americano Fred Kerley, in un podio tutto Usa

ascolta articolo

Marcell Jacobs ha dato forfait prima delle semifinali dei 100 metri dei Mondiali di atletica in corso a Eugene, in Oregon, causa di un infortunio alla coscia. Lo ha annunciato la federazione italiana di atletica leggera poche ore prima dell'inizio della gara. "L'atleta Marcell Jacobs - si legge nella nota della Fidal - nel corso della batteria dei 100m, ha accusato contrattura a carico del grande adduttore della coscia destra che comunque gli ha permesso di concludere la performance. Subito dopo la gara è stato impostato un protocollo di terapia che ha portato alla decontrazione muscolare immediata. Nei test clinici condotti nella mattinata - prosegue la nota - la contrattura muscolare, seppure in maniera minore, rimaneva presente, per cui si è deciso di eseguire esami ecografico in statica ed in dinamica per valutare la reazione della componente muscolare. L'esame non ha mostrato lesioni muscolari, ma ha evidenziato in contrazione una zona di stasi ematica loco regionale a carico del grande adduttore della coscia destra. Essendo questo un quadro clinico che può mettere a rischio l'integrità muscolare e portare a lesioni - conclude il comunicato - si è deciso di non consentire la partecipazione alla gara” di oggi.

Jacobs: “Ritiro scelta dolorosa” 

leggi anche

Mondiali Atletica, Tamberi conquista la finale. Jacobs in semi

"Una scelta dolorosa. Sono costretto a interrompere la corsa nonostante abbia voluto in ogni modo essere qui a Eugene e confrontarmi con i miei avversari”, ha scritto Marcell Jacobs su Instagram in merito al suo ritiro dalle semifinali dei 100 metri ai mondiali di atletica per un infortunio alla coscia. "Non c'è niente che io ami di più che correre e gareggiare. Sono un combattente - scrive ancora - ed è con questo spirito che avevo deciso di non mancare l'appuntamento con i mondiali. Ma adesso, per non rischiare un infortunio più serio, devo rimandare il confronto alle prossime gare importanti, dopo un recupero pieno. Agli italiani e ai miei fan - conclude il campione - faccio questa promessa: ce la metterò tutta per continuare a farvi sognare". 

L'americano Fred Kerley oro nei 100 metri 

approfondimento

Mondiali di atletica leggera 2022 al via, programma e italiani in gara

Dopo le semifinali, a cui non ha partecipato Jacobs, si è poi corsa la finale dei 100 metri. L'americano Fred Kerley ha vinto l'oro mondiale bruciando a pochi metri dal traguardo il connazionale Marvin Bracy, fermando il cronometro a 9,86 secondi. Bracy ha vinto l'argento in 9,88 secondi, bronzo Trayvon Bromell, 9,88 secondi. L'intero podio è stato quindi statunitense.

Sport: I più letti