Bagnaia, incidente a Ibiza e patente ritirata: risultato positivo ad alcoltest

Sport
©Getty

Dopo l'incidente che non ha provocato conseguenze, il campione della Ducati è stato sottoposto a un test dell'etilometro che ha avuto esito positivo, registrando il valore di 0,87 (tre volte superiore al consentito)

ascolta articolo

Mentre era alla guida della sua macchina all’alba di ieri, il pilota torinese della Ducati è uscito di strada, senza conseguenze, sulla strada di Ses Salines dell’isola spagnola. Francesco Bagnaia, impegnato nel mondiale MotoGP e in questo momento fermo per la pausa estiva, dopo l'incidente è stato sottoposto a un test dell'etilometro che ha avuto esito positivo, registrando il valore di 0,87 (tre volte superiore al consentito), come riferisce quotidiano locale El Periodico de Ibiza. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti la Guardia Civile e la Polizia Locale di Sant Josep. Per la legge spagnola si tratta di un reato penale che ha fatto scattare il ritiro immediato della patente, poi il processo che ne prevede come pena massima il ritiro per 4 anni, che non impedirà però al campione di continuare a correre in MotoGP.

Il messaggio del campione della Ducati

approfondimento

MotoGp, Gp Olanda: ad Assen vince Bagnaia davanti a Bezzecchi. VIDEO

"leri sera ero a Ibiza con i miei amici per una festa in questo periodo di pausa dalla MotoGp. Abbiamo festeggiato insieme brindando alla mia vittoria al Gp di Assen. All'uscita dalla discoteca, verso le tre di mattina, nell'affrontare una rotonda sono finito con le ruote anteriori in un fosso senza coinvolgere altri veicoli o persone. Il controllo del tasso alcolemico effettuato dalla polizia ha però rilevato che avevo bevuto più di quanto è consentito dalla legge spagnola". Bagnaia ha raccontato così su Instagram la sua disavventura a Ibiza. "Mi dispiace molto per quello che è avvenuto: io sono praticamente astemio ed è stata una grave leggerezza, che non doveva succedere - prosegue il pilota della Ducati - mi scuso con tutti e vi posso assicurare che ho imparato la lezione. Mai mettersi al volante dopo avere bevuto, degli alcolici. Grazie", ha concluso il pilota classe '97, reduce dalla vittoria nel Gran Premio d'Olanda ad Assen, cogliendo l’occasione per lanciare un messaggio importante: mai alla guida dopo un bicchiere di troppo.

Sport: I più letti