Superlega, tribunale Madrid: "Stop a sanzioni Uefa per Juventus, Barcellona e Real Madrid"

Sport
©LaPresse

Lo comunicano in una nota congiunta i tre club, che si dicono "felici" di non essere "più oggetto delle attuali minacce della Uefa". Intimata anche la rimozione di penali e restrizioni imposte agli altri nove club ritiratisi dal progetto. Ora la palla passa alla Corte di Giustizia europea

Il tribunale di Madrid ha confermato l'obbligo dell'Uefa di cessare le azioni intraprese

nei confronti dei club fondatori della Superlega, inclusi il procedimento disciplinare ai danni di Juventus, Barcellona e Real Madrid e la rimozione di penali e restrizioni contro gli altri nove club ritiratisi dal progetto. Lo comunicano, in una nota congiunta, Juventus, Barcellona e Real Madrid, che si dicono "felici" del fatto che non saranno "più oggetto delle attuali minacce della Uefa". Spiegano poi di essere "fiduciosi nel successo di questo progeto, sempre rispettoso della normativa dell'Unione europea" (RIVOLUZIONE FALLITA IN 48 ORE – LE TAPPE).

Ora la Corte di Giustizia europea

vedi anche

Superlega, “Tutto in 48 ore”. Lo speciale di Sky TG24 e Sky Sport

Il tribunale di Madrid, informano i tre club, ha accolto la loro richiesta, respingendo il ricorso dell'Uefa e ha "confermato l'intimazione che, qualora quest'ultima non si conformasse alla decisione, ne scaturirebbero ammende e responsabilità penali". Il caso, si legge nella nota, sarà ora "valutato dalla Corte di Giustizia europea, che analizzerà la posizione monopolistica dell'Uefa sul calcio europeo".

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.