Roland Garros, Musetti si ritira al quinto set contro Djokovic. Sinner eliminato da Nadal

Sport
©Ansa

Giornata amara per gli azzurri impegnati negli ottavi di finale: il 19enne toscano ha iniziato alla grande portandosi avanti di due set poi è crollato alla distanza. Il serbo ha rimontato dominando il terzo e quarto set. Nel quinto set, il giovane italiano ha dato forfait per un guaio fisico. L'altoatesino esce di scena contro il campione spagnolo in tre set, combattuto solo il primo: 7-5, 6-3, 6-0 i parziali

Niente da fare per i due azzurri impegnati oggi negli ottavi di finale sulla terra rossa del Roland Garros: sia Lorenzo Musetti che Jannik Sinner escono di scena. Musetti sfiora l'impresa con Novak Djokovic: il 19enne di Carrara, all'esordio in uno Slam, si è ritirato nel quinto set (7-6, 7-6, 1-6, 0-6, 0-4) per un guaio fisico dopo aver dominato per oltre due ore il numero 1 del mondo. Il serbo affronterà ai quarti l'ultimo azzurro rimasto nella competizione, Matteo Berrettini, che avrebbe dovuto affrontare Roger Federer agli ottavi. Ma lo svizzero ha deciso di ritirarsi e "ascoltare" il proprio corpo.

A Sinner non riesce l’impresa contro Rafa Nadal, padrone della terra rossa alla caccia del 14esimo trionfo a Parigi: dopo un primo set combattuto, l'altoatesino si arrende al maiorchino con i parziali di 7-5, 6-3, 6-0. In tabellone resta ancora un azzurro, Matteo Berrettini, che si giocherà un posto in semifinale con Novak Djokovic.

La cronaca del match tra Djokovic e Musetti

vedi anche

Tennis, Federer si ritira dal Roland Garros, Berrettini ai quarti

Musetti ha stupito tutti vincendo i primi due set al tie break, ma poi è crollato alla distanza. Djokovic ha dominato il terzo e il quarto set. E nel quinto era avanti 4-0 quando Musetti ha dato forfait. Il match era partito benissimo per l'azzurro, con il primo set vinto al tie break (7-6) dopo un’ora e un quarto di battaglia: si tratta del primo set perso da Djokovic a Parigi in questa edizione del torneo. L’azzurro si ripete nel secondo set, vinto di nuovo 7-6 al tie break. Il terzo set è un monologo del serbo che in appena 23 minuti porta a casa un netto 6-1. Il copione prosegue identico nel quarto set, in cui a Djokovic bastano 17 minuti per vincere 6-0, con un Musetti in evidente calo fisico. Nel quinto set il serbo continua a spingere e si porta sul 4-0. Musetti a quel punto, stremato e con problemi fisici, ha optato per il ritiro.

Il match tra Sinner e Nadal

approfondimento

Jannik Sinner, chi è il giovane tennista italiano. FOTO

Il match di Sinner parte molto bene, con l'altoatesino in partita fino al 5-3 del primo set. È qui la "sliding door" del match: Sinner sul 5-4 serve per il set, ma perde il servizio a zero e da lì in poi la sfida a Nadal diventa insormontabile. Nel secondo set Sinner recupera da 4-0 a 4-3, serve per il 4 pari, ma non riesce più a tenere il passo del maiorchino. L'azzurro subisce, dopo il primo parziale di 8 game a zero per il maiorchino, altri 8 game a zero (16 a 3 gli ultimi 19 game). Nel terzo set non c'è storia, con Nadal che non concede più nulla: il match si conclude con i parziali di 7-5, 6-3, 6-0.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.