Serie A: Napoli-Crotone 4-3, Atalanta-Udinese 3-2, i risultati della 29esima giornata

Sport
©Getty

Nel sabato di campionato, Muriel e Zapata stendono l'Udinese: 3-2. La Roma ripresa sul campo del Sassuolo a 5’ dalla fine, la Lazio vince sullo Spezia 2-1. Il Napoli supera a fatica il Crotone e in classifica mette pressione alla Juventus: decisiva la rete di Di Lorenzo, inutile la doppietta di Simy. Pari nello scontro salvezza tra Benevento e Parma, 1-1 tra Genoa e Fiorentina. Il Verona torna a vincere col Cagliari

Nel pomeriggio della 29esima giornata di Serie A, l'Atalanta con Muriel e Zapata stende l'Udinese vincendo per 3-2. La Roma viene ripresa sul campo del Sassuolo a 5’ dalla fine e la partita finisce 2-2. La Lazio vince invece in pieno recupero sullo Spezia: 2-1. Il Napoli supera a fatica il Crotone e in classifica mette pressione alla Juventus: decisiva la rete di Di Lorenzo, inutile la doppietta di Simy, finale 4-3 per i partenopei. Pari 2-2 nello scontro salvezza tra Benevento e Parma, 1-1 tra Genoa e Fiorentina, con RIbery espulso nella ripresa. Il Verona torna a vincere battendo 0-2 il Cagliari fuori casa. Nell'anticipo delle 12:30, pareggio 1-1 tra Milan e Sampdoria (TUTTI GLI HIGHLIGHTS DELLA SERIE A).

 

I video con gli highlights delle partite sono visibili da subito per gli abbonati Sky, tre ore dopo il fischio finale per tutti gli altri lettori.

ATALANTA-UDINESE 3-2 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, Torino-Juventus 2-2: finisce in pareggio il Derby della Mole

19' e 43' Muriel (A), 45' Pereyra (U), 61' Zapata (A), 72' Stryger-Larsen (U)
 

ATALANTA (4-3-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Palomino, Gosens (46' Djimsiti); Pessina (78' Pasalic), De Roon, Freuler; Malinovskyi (78' Maehle); Muriel (46' Ilicic), Zapata (86' Miranchuk). All. Gasperini
 

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Bonifazi, Nuytinck (70' Samir); Molina, De Paul, Walace (82' Arslan), Pereyra, Zeegelaar (59' Stryger Larsen); Okaka (59' Llorente), Braaf (70' Forestieri). All. Gotti

Ammoniti: Pereyra, Samir

La cronaca della partita

Terzo successo consecutivo per i bergamaschi che si portano a -2 dal Milan. Udinese punita dagli ex: nel primo tempo, infatti, una doppietta di Muriel indirizza la sfida. Pereyra accorcia prima dell'intervallo, ma Zapata sigla il tris dopo un'ora di gioco. Stryger Larsen riaccende le speranze dei suoi, ma alla fine l'Atalanta vince 3-2.

NAPOLI-CROTONE 4-3 (HIGHLIGHTS)

vedi anche

Serie A, Bologna-Inter 0-1, decide Lukaku: video, gol e highlights

19' Insigne (N),  22' Osimhen (N), 25' e 48' Simy (C), 34' Mertens (N), 59' Messias (C), 72' Di Lorenzo (N)

 

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko (62' Elmas); Politano (62' Lozano), Mertens (73' Zielinski), Insigne; Osimhen (90' Petagna). All. Gattuso

 

CROTONE (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Rispoli (46' Pedro Pereira), Messias, Benali, Zanellato (81' Rojas), Molina; Ounas (46' Vulic), Simy. All. Cosmi

 

Ammoniti: Rispoli (C), Benali (C), Pedro Pereira (C), Rojas (C).

La cronaca della partita

Spettacolo al 'Maradona' tra Napoli e Crotone. La squadra di Gattuso vince 4-3 grazie alle reti di Insigne, Osimhen, Mertens e Di Lorenzo e conquista il quarto successo consecutivo. Per gli ospiti doppietta di Simy e gol di Messias. 

BENEVENTO-PARMA 2-2 (HIGHLIGHTS)

23' Glik (B), 55' Kurtic (P), 67' Ionita (B), 88' Man (P)
 

BENEVENTO (3-5-2): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Dapaoli (88' Letizia), Hetemaj, Schiattarella, Ionita, Improta; Gaich (79' Di Serio), Lapadula (64' Caprari). All. F. Inzaghi

 

PARMA (4-3-3): Sepe; Laurini (46' Busi), Osorio, Bani, Gagliolo; Hernani (85' Conti), Brugman (46' Kurtic), Kucka (78' Cornelius); Man, Pellè, Gervinho (77' Mihaila). All. D’Aversa
 

Ammoniti: Bani (P), Hetemaj (B), Di Serio (B)

La cronaca della partita

Finisce 2-2 la sfida salvezza tra Benevento e Parma. Partita intensa, sopratutto nella ripresa, dove gli ospiti provano a portare a casa i tre punti spingendo nel finale. Nel Benevento in gol Glik nel primo tempo e Ionita nella ripresa, mentre per gli emiliani le reti sono di Kurtic e Man.

SASSUOLO-ROMA 2-2 (HIGHLIGHTS)

26'  rig. Pellegrini (R), 57' Traoré (S), 69' Bruno Peres (R), 85' Raspadori (S)
 

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (76' Haraslin), Chiriches (84' Peluso), Marlon, Rogerio; Obiang, Maxime Lopez; Traoré, Djuricic (84' Oddei), Boga; Raspadori. All. De Zerbi
 

ROMA (3-4-2-1): Pau López; Karsdorp, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Pellegrini, Diawara, Spinazzola; Carles Perez, El Shaarawy (74' Veretout); Borja Mayoral (83' Dzeko). All. Fonseca

Ammoniti: Djuricic (S), Pellegrini (R), Diawara (R), Cristante (R), Rogerio (S), Haraslin (S)

La cronaca della partita

La squadra di Fonseca rimanda ancora l'appuntamento con la vittoria e perde ulteriormente quota dalla Champions. Avvio difficile per i giallorossi, con Maxime Lopez che colpisce il palo, poi al 26' Pellegrini la sblocca su calcio di rigore. I padroni di casa pareggiano a inizio secondo tempo con Traoré, Bruno Peres riporta avanti i suoi ma, a cinque minuti dal termine, Raspadori fissa il 2-2 finale.

GENOA-FIORENTINA 1-1 (HIGHLIGHTS)

13' Destro (G)23' Vlahovic (F)
 

GENOA (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Biraschi (62' Zajc), Strootman (83' Melegoni), Badelj, Behrami (70' Ghiglione), Zappacosta; Destro (70' Pjaca), Scamacca (83' Shomurodov). All. Ballardini

 

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Caceres (71' Biraghi), Bonaventura (71' Eysseric), Pulgar, Castrovilli (83' Callejon), Venuti (89' Amrabat); Ribery, Vlahovic (89' Kouame). All. Iachini
 

Espulso Ribery (F) al 51' per rosso diretto
Ammoniti: Strootman (G), Zajc (G), Pulgar (F)

La cronaca della partita

Pareggio per 1-1 tra Genoa e Fiorentina allo stadio ''Ferraris''. I padroni di casa non capitalizzano il gol di Destro al 13', rimontato da Vlahovic al 23'. Viola in dieci dal 51' a causa dell'espulsione di Ribery. 

CAGLIARI-VERONA 0-2

54' Barak (V)98' Lasagna (V)
 

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Rugani, Godin, Klavan (61' Gaston Pereiro); Zappa, Nandez (72' Marin), Nainggolan, Duncan (82' Pavoletti), Lykogiannis (62' Asamoah); Cerri (62' Simeone), Joao Pedro. All. Semplici

 

VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Lovato (78' Magnani), Dimarco; Faraoni, Tameze (54' Sturaro), Veloso, Lazovic; Barak (66' Bessa), Zaccagni (78' Salcedo); Lasagna. All. Juric
 

Ammoniti: Lovato (V), Klavan (C), Sturaro (V), Lazovic (V)

La cronaca della partita

L'Hellas Verona torna a vincere dopo tre sconfitte consecutive. Il primo tempo è molto bloccato con le due squadre che non riescono a incidere in fase offensiva. L'occasione più clamorosa al 37' sui piedi di Lykogiannis, che spara alto. Nella ripresa gli ospiti la sbloccano con un sinistro chirurgico di Barak. Il Cagliari prova a reagire colpendo anche un palo con Simeone. Con i padroni di casa sbilanciati in avanti alla ricerca del pari, il Verona la chiude in contropiede con Lasagna allo scadere.

LAZIO-SPEZIA 2-1

56' Lazzari (L), 73' Verde (S), 89' rig. Caicedo (L)
 

LAZIO (3-5-2): Reina; Marusic, Acerbi, Radu; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Pereira, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi

 

SPEZIA (4-3-3): Zoet; Ferrer, Erlic, Chabot, Bastoni; Sena, Ricci, Maggiore; Gyasi, Piccoli, Farias. All. Italiano
 

Espulsi: Lazzari (L), Correa (L)
Ammoniti: Chabot (S), Pereira (L)

La cronaca della partita

I biancocelesti vincono a un minuto dal 90' e scavalcano la Roma in classifica. All'Olimpico lo Spezia si fa preferire nel primo tempo, ma è la Lazio a passare a inizio ripresa grazie a Lazzari al 56'. Verde ristabilisce l'equilibrio con una fantastica rovesciata al 73', poi all'89' un rigore di Caicedo regala il successo ai ragazzi di Simone Inzaghi. Nel finale espulsi Lazzari e Correa. 

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.