Olimpiadi di Tokyo, vice Cio: al via a luglio 2021, a prescindere dal Covid

Sport
©Getty

Lo ha confermato l'australiano John Coates, membro del Comitato olimpico internazionale. "Saranno i Giochi che hanno sconfitto il coronavirus, la luce alla fine del tunnel", ha assicurato

Le Olimpiadi di Tokyo, posticipate al 2021 per la pandemia di coronavirus, si terranno il prossimo luglio come da programma (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). Lo ha assicurato il vicepresidente del Comitato olimpico internazionale (Cio) John Coates (LE DATE UFFICIALI - TANIA CAGNOTTO SI RITIRA).

"Saranno le Olimpiadi che hanno sconfitto il Covid"

approfondimento

Olimpiadi, 60 anni fa cominciavano i Giochi Olimpici di Roma

Coates ha affermato che la manifestazione inizierà regolarmente "il 23 luglio dell'anno prossimo. Saranno le Olimpiadi che hanno sconfitto il Covid, la luce alla fine del tunnel". Il tema di questi Giochi sarà quello della "ricostruzione dopo la devastazione causata dallo tsunami", ha aggiunto Coates riferendosi al terremoto e al maremoto che hanno devastato il Giappone nord-orientale nel 2011.

Il rinvio

vedi anche

Tania Cagnotto si ritira: "Nuova vita dentro di me, niente Tokyo"

Le nuove date delle Olimpiadi di Tokyo sono state definite sulla base di tre principali considerazioni, in linea con i principi stabiliti dall'Esecutivo del Cio: proteggere la salute degli atleti e di tutti i soggetti coinvolti e supportare il contenimento del virus, tutelare gli interessi degli atleti e dello sport olimpico e il calendario sportivo internazionale globale. Sono confermati i pass ottenuti dagli atleti a livello individuale e le carte olimpiche già attribuite ai vari Paesi.

Sport: I più letti