Coronavirus, cancellata l’edizione 2020 del torneo tennistico di Wimbledon

Sport

È la prima volta dalla fine della Seconda guerra mondiale che il torneo del Grande Slam viene annullato. La 134esima edizione, inizialmente in programma dal 29 giugno 2020, è stata spostata dal 28 giugno all’11 luglio 2021

Mancava solo la conferma e ora è arrivata: anche il torneo di tennis di Wimbledon è stato cancellato a causa dell’emergenza coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). Il torneo del Grande Slam, in origine in programma dal 29 giugno 2020, è stato spostato tra il 28 giugno e l’11 luglio 2021. È la prima volta che l’evento viene annullato dalla fine della Seconda guerra mondiale (LE TAPPE DELL'EPIDEMIA - LE FOTO SIMBOLO - LA MAPPA GLOBALE DEL CONTAGIO - LE GRAFICHE CON I DATI ITALIANI)

Il messaggio dell’All England Lawn Tennis Club

Ad annunciarlo è stato l’All England Lawn Tennis Club, organizzatore del torneo tennistico, il più antico della disciplina nonché il più celebre. Il club ha preso atto dell’impossibilità di trovare una soluzione alternativa per salvare la 134esima edizione e “con grande dispiacere” ha comunicato la decisione con una nota ufficiale. “La nostra priorità - hanno spiegato - è la salute e la sicurezza di tutti coloro che permettono a Wimbledon di esistere, il pubblico, gli atleti, gli ospiti, lo staff, i volontari, i partner e i residenti, oltre alla nostra responsabilità a impegnarci per contrastare questa minaccia globale al nostro modo di vivere”.

Sport: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Non perderti le tue notizie locali

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.