Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Barcellona-Inter 2-1: video, gol e highlights della partita di Champions League

3' di lettura

Una doppietta di Suarez beffa i nerazzurri passati in vantaggio dopo 3' con Lautaro Martinez. La squadra di Conte, specie nel primo tempo, aveva legittimato il vantaggio con una prestazione autorevole, ma ora deve rincorrere blaugrana e Borussia Dortmund nel girone F

L'Inter perde 2-1 contro il Barcellona che rimonta i nerazzurri con una doppietta di Suarez (58' e 84') dopo il gol in apertura di Lautaro Martinez (2'). Per i nerazzurri di Conte, per gran parte della prima frazione estremamente brillanti, si tratta di una battuta d'arresto che complica ulteriormente la strada verso la qualificazione dopo il pareggio interno con lo Slavia. 

(CHAMPIONS, I GOL E GLI HIGHLIGHTS DELLA 2a GIORNATA: LE GARE DI MARTEDI' E MERCOLEDI')

Lautaro è un toro e incorna il Barcellona

Al Camp Nou l’Inter va veloce, nemmeno il tempo di fare svanire le note dell’inno della Champions, che Lautaro colpisce il Barcellona: l’attaccante argentino prende di infilata la difesa dei blaugrana sfruttando un rimpallo e fulmina Ter Stegen in scivolata con un diagonale chirurgico (2’). Colpita a freddo, la squadra di casa cerca di ragionare e organizzare il suo gioco. Al 14’ è Griezmann a sfiorare il pari con un colpo di testa che finisce alto. Al 25’ prova Messi, ma Handanovic para. Sul rovesciamento di fronte Candreva fila in porta e batte ancora Ter Stegen, ma è in fuorigioco. Al 36’ Ter Stegen si supera su un colpo di testa di Lautaro mentre al 40’ è Sensi a provare dal limite, ma la mira è alta. L’Inter chiude il primo tempo da padrona del campo, mentre il Barcellona sembra capirci poco e creare ancora meno a parte una punizione di Messi e un’incursione di Arthur in area nerazzurra.

Nella ripresa Suarez ribalta il risultato

Nella ripresa la gara vive di ritmi bassi, con Il Barcellona impegnato a mantenere un possesso palla che sembra però sterile e l’Inter che pare in grado di contenere agevolmente le iniziative dei padroni di casa. Almeno fino al 58’ quando un lampo di Suarez in semirovesciata dal limite squarcia la difesa di Conte e buca Handanovic. Il gol rinvigorisce i catalani che al 60’ si presentano in area con Griezmann, e l’ex Atletico da posizione defilata colpisce l’esterno della rete. Conte si copre togliendo Candreva e inserendo D’Ambrosio. Al 77’ Handanovic si complica la vita uscendo dall’area per colpire di testa, ma è fortunato che sulla rimessa non ci sia nessuno degli attaccanti dei blaugrana così preciso da centrare la porta sguarnita. Quando la gara sembra destinata a finire con un pareggio, un altro acuto di Suarez la ribalta. Il minuto è l’84 quando Messi si incunea in area interista e serve il centravanti uruguaiano che controlla alla perfezione, prende la mira e supera Handanovic. Una punizione sicuramente troppo severa per la squadra di Conte, specie per quanto messo in mostra nella prima frazione, e che rischia di complicare il suo cammino in Champions, anche per via del successo del Borussia Dortmund in casa dello Slavia Praga.  

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"