Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, vincono Bologna, Cagliari, Spal, Torino: gol e highlights

Bologna-Sampdoria: 3-0

11' di lettura

Nel sabato della 33esima giornata del campionato, in palio punti importanti per la corsa all’Europa e alla salvezza. Vince il Bologna contro la Sampdoria, il Cagliari contro il Frosinone, la Spal in casa dell’Empoli, il Torino a Genova. Pareggiano Udinese e Sassuolo

Nel sabato della 33esima giornata del campionato di Serie A sono sei le partite che si giocano in contemporanea alle 15: Bologna-Sampdoria, Cagliari-Frosinone, Empoli-Spal, Genoa-Torino, Lazio-Chievo (GLI HIGHLIGHTS) e Udinese-Sassuolo (LA CRONACA DELLE PARTITE). In palio punti importanti per la corsa all’Europa e alla salvezza. Vincono Bologna, Cagliari, Spal, Torino, Chievo. Pareggiano Udinese e Sassuolo (RISULTATI E CALENDARIO - LA CLASSIFICA - GLI HIGHLIGHTS).

Bologna-Sampdoria: 3-0

A Bologna la squadra di Mihajlovic deve ottenere punti per rimanere fuori dalla zona retrocessione: l’allenatore schiera Palacio come unica punta; Sansone, Soriano e Orsolini dietro. Sempre a centrocampo preferisce Dzemaili a Poli. La Sampdoria, carica dopo la vittoria nel derby, deve fare a meno di Gabbiadini, squalificato. Giampaolo sceglie Ramirez, dietro alle punte Defrel e Quagliarella. Al 29’ Dzemaili trova il gol con un tiro dalla distanza, ma il Var annulla il vantaggio del Bologna: il pallone è uscito sul cross. Nel corso del primo tempo occasioni per Sansone e Soriano per i padroni di casa e Quagliarella per la Samp, ma i primi 45 minuti finiscono 0 a 0. È al 55’ che il Bologna sblocca il risultato con un autogol: calcio piazzato di Pulgar sulla traversa, Audero tocca male il pallone che colpisce Tonelli ed entra in rete. Al 69’ il raddoppio del Bologna con Pulgar, su punizione. All’82’ i padroni di casa chiudono la partita con Orsolini. Al Dall'Ara finisce 3 a 0: il Bologna conquista tre punti importanti per la salvezza, mentre la Samp forse dice addio all’Europa.

Cagliari-Frosinone: 1-0

Sfida importante in chiave salvezza alla Sardegna Arena. Il Cagliari di Maran schiera Birsa dietro Joao Pedro e Pavoletti. Il Frosinone di Baroni risponde con la coppia d’attacco Ciofani-Ciano. Al 26’ c’è un contatto tra Zampano e Ionita: l’arbitro assegna il calcio di rigore al Cagliari. Lo tira Joao Pedro, che spiazza Sportiello e firma il suo settimo gol in questo campionato. Il primo tempo, con poche occasioni e qualche spunto pericoloso di Ciofani, finisce 1 a 0 per i padroni di casa. All’80’ il Cagliari rimane in 10: espulso Faragò per doppio giallo. Poi succede poco e la partita finisce 1 a 0 per il Cagliari, che blinda la salvezza. Il Frosinone, invece, è sempre più vicino alla Serie B.

Cagliari-Frosinone: 1-0

Empoli-Spal: 2-4

L’Empoli al Castellani ospita la Spal, reduce dalla vittoria contro la Juve. Per i padroni di casa in difesa torna Maietta dopo la squalifica, a centrocampo Dell'Orco sostituisce l’infortunato Antonelli. Davanti Andreazzoli sceglie la coppia Krunic-Caputo. Semplici risponde con la coppia Petagna-Floccari. Torna Kurtic a centrocampo e Costa prende il posto di Fares, squalificato. Al 22’ il primo gol del pomeriggio: segna Caputo, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 37’ calcio di rigore per la Spal per un contatto Nikolaou-Floccari: Petagna segna la rete del pareggio. Passano meno di 10 minuti e la Spal ribalta la partita: cross di Lazzari, Floccari di testa firma il 2-1 che chiude un primo tempo divertente. Il secondo non è da meno. Pochi minuti dopo l’inizio della ripresa, l’Empoli trova il 2 a 2 con Traoré, su sponda del neo-entrato Mchedlidze. Al 61’ la Spal torna in vantaggio: tiro dal limite dell’aria di Petagna, che firma una doppietta. A chiudere il match è una prodezza all’88’ di Antenucci, appena entrato in campo. Lo scontro salvezza finisce 4 a 2 per la Spal.

Empoli-Spal: 2-4

Genoa-Torino: 0-1

Il Genoa per staccarsi dalla zona retrocessione, il Torino per non perdere terreno nella corsa all'Europa. Prandelli sceglie la coppia Lapadula-Sanabria e a centrocampo schiera Lazovic, Lerager, Veloso, Sturaro, Criscito. Scelte obbligate per Mazzarri, con De Silvestri infortunato e Zaza squalificato. A guidare l’attacco è Belotti. Nel primo tempo padroni di casa più propositivi, nessun tiro in porta per i granata: si va negli spogliatoi sullo 0 a 0. Nella ripresa le cose cambiano. Al 58’ è il Torino a sbloccare il risultato: l’ex Ansaldi segna il gol dell’1 a 0. La partita al Ferraris finisce così, con i granata che confermano la propria candidatura per un posto in Europa.

Genoa-Torino: 0-1

Udinese-Sassuolo: 1-1

L’Udinese, che vuole allontanarsi dalla zona retrocessione, ospita il Sassuolo alla Dacia Arena. Tudor schiera in attacco Okaka e Pussetto, De Zerbi risponde con Berardi e Boga. Al 31’ emiliani in vantaggio con Sensi, su assist di Berardi. Il primo tempo finisce sull’1 a 0 per il Sassuolo. Nel secondo tempo, all’80’, c’è l’autogol del pareggio: Okaka tira, l’ultimo tocco è di Lirola. Udinese ancora vicinissima al gol con De Paul, ma la partita finisce 1 a 1.

Udinese-Sassuolo: 1-1

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"