Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Serie A, Juventus-Empoli 1-0: gol e highlights

3' di lettura

I toscani reggono per il primo tempo, ma nella ripresa entra Kean e segna la rete decisiva per i bianconeri. Prima della partita, infortunio muscolare alla coscia per Dybala. La Juve ritrova i 3 punti dopo il ko di Marassi e conquista la 25esima vittoria in campionato

Sono bastati tre minuti a Moise Kean per realizzare la rete dell'1-0 e risolvere la sfida tra Juventus ed Empoli, uno degli anticipi del sabato della 29esima giornata del campionato di Serie A (I RISULTATI - LA CLASSIFICA - IL CALENDARIO - GLI HIGHLIGHTS). Per il giovane attaccante azzurro è il terzo gol in altrettante partite, nazionale compresa. Kean è subentrato a Matuidi a partita in corso ed è andato in rete al 27' della ripresa (LA CRONACA DELLA PARTITA). Una punizione forse eccessiva per un ottimo Empoli, vivace e ordinato per tutto il match, con l'unica incertezza difensiva sfruttata da Mandzukic per confezionare l'assist di testa per Kean. Il 56% di possesso di palla dei toscani è indice della prova coraggiosa della squadra di Andreazzoli, invischiata nei bassifondi della classifica ma in un buon momento di forma. Prima del match, da segnalare l’infortunio a Dybala: ha avuto un problema muscolare alla coscia durante il riscaldamento ed è stato spedito in tribuna, sostituito da Bentancur.

Primo tempo senza gol

Nel primo tempo meglio l’Empoli. Il cambio dell’ultimo minuto tra Dybala e Bentancur - che si somma all’assenza di Ronaldo - sembra creare confusione in tutta la squadra bianconera. Tra passaggi sbagliati in fase di impostazione e scarsa aggressività nel recupero di palla, i toscani ne approfittano e dominano nella prima mezz’ora. I ragazzi di Andreazzoli, grazie all’ottima circolazione di palla, mettono in affanno i padroni di casa. È soprattutto Krunic a rendersi pericoloso, in particolare con un destro a incrociare dal limite che finisce a un soffio dal palo. Di Mandzukic, invece, l'unica occasione da gol capitata alla Juve nella prima frazione di gioco: alla mezz’ora non riesce ad angolare il colpo di testa da pochi passi e Dragowski para. Fischi dell'Allianz Stadium.

Kean sblocca il risultato nel secondo tempo

Nella ripresa Allegri cambia volto alla sua squadra riproponendo il 3-5-2 schierato contro l'Atletico, con Emre Can in retroguardia, alzando così il ritmo di gioco e dando più libertà a Cancelo e Alex Sandro, poi sostituito da Spinazzola. I bianconeri cambiano completamente atteggiamento e, trascinati da Bernardeschi, vanno al tiro cinque volte nei primi venti minuti. Ma la vera svolta è l'ingresso di Kean al 69’: oltre a realizzare dopo 3 minuti il gol vittoria, sfiora poco dopo anche il raddoppio, costringendo Dragowski al miracolo in uscita. Finisce 1 a 0 per la Juve, che ritrova i 3 punti dopo il ko di Marassi e conquista la 25esima vittoria in campionato.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"