4 Ristoranti, chef Borghese sui Colli Bolognesi. Stasera su Sky Uno

TV Show sky uno

Le attesissime sfide cult tra ristoratori decise da Alessandro Borghese proseguono. Domenica 4 dicembre in prima serata su Sky e in streaming su NOW

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di spettacolo

 

La sfida di questa settimana di Alessandro Borghese 4 Ristoranti è sulle due ruote: il Van dai vetri oscurati rimane, insostituibile, ma senza nulla togliere ad esso il modo migliore per visitare la zona della puntata – i Colli Bolognesi – è proprio a bordo di un motorino, magari per una velocissima fuga dallo stress cittadino. Domenica 11 dicembre, su Sky e in streaming su NOW, Chef Alessandro approda proprio nella zona alle porte del capoluogo emiliano per individuare il Miglior ristorante per una fuga sui Colli Bolognesi.

Il viaggio tra i ristoratori italiani dello Chef che può confermare ogni classifica, produzione Sky Original realizzata da Banijay Italia, aggiunge un nuovo episodio nel suo percorso che l’hanno reso un cult della televisione italiana. E lo fa in una zona stupenda del Centro Italia: a sud di Bologna, tra Casalecchio di Reno e la Valsamoggia, dove oltre a paesaggi naturalistici si possono trovare borghi e castelli, castagneti e vigne, calanchi e antiche vie di mercanti e pellegrini.

leggi anche

4 Ristoranti, Mediterraneo è il miglior ristorante di Livorno

In questo scenario unico, il cibo è uno dei protagonisti assoluti. Immancabili, come da tradizione emiliana, tortellini, tortelloni, tagliatelle al ragù, grigliate miste, cotoletta alla bolognese: tutti piatti che rendono ogni fuga in questa zona golosissima. Tra trattorie, antiche osterie e agriturismi, i ristoranti sui Colli tengono alta la bandiera dell’antica tradizione culinaria bolognese, e in più negli ultimi anni alcuni giovani ristoratori hanno deciso di provare a dare un tocco diverso ai grandi classici, cercando una tradizione tutta nuova. Come si possono incrociare tradizione e innovazione in una zona, come quella dei Colli Bolognesi, in cui alcuni piatti hanno creato una storia secolare?

In gara in questo episodio – atteso per domenica 11 dicembre in prima serata su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go - ci sono “Antica Hostaria Rocca di Badolo” di Alex, “Agriturismo Ca’ Lunati” di Margherita, “Ca’ Shin” di Daniele ed “Tramvia” di Antonio.

 

Immutate come sempre le regole, semplicissime ma ipnotiche, alla base di Alessandro Borghese 4 Ristoranti: quattro ristoratori con qualcosa in comune, ognuno desideroso di dimostrare di essere il migliore in una determinata categoria, sono in gara per ottenere l’agognato, amatissimo e inconfondibile “dieci” dello chef. Ogni ristoratore invita gli altri tre che, accompagnati da Borghese, commentano e votano con un punteggio da 0 a 10 location, menu, servizio, conto del ristorante che li ospita e la categoria Special, che cambia di puntata in puntata: tutti e quattro gli sfidanti, infatti, dovranno confrontarsi su uno stesso piatto, protagonista di quella puntata, così da rendere la gara tra loro sempre più diretta e intensa, senza esclusione di colpi.

In questa puntata, la categoria special è il re della pasta fresca del bolognese, il tortellone: la tradizione lo vuole col condimento semplice ma gustosissimo di burro e salvia e ripieno di ricotta, ma le varianti ormai non si contano più, dalle ortiche e le erbe aggiunte alla ricotta ai condimenti più fantasiosi.

leggi anche

4 Ristoranti, Chef Borghese nei migliori ristoranti di Livorno

Come da tradizione, anche questo pasto sarà preceduto dalla scrupolosa ispezione dello chef Borghese della cucina del ristorante. Tutto verrà osservato nei minimi dettagli, per un’analisi che proseguirà poi durante il pasto, concentrandosi sul personale di sala, messo alla prova su accoglienza, servizio al tavolo, descrizione del piatto e del vino. Solo alla fine si scoprirà il giudizio di chef Borghese, che con i suoi voti può confermare o ribaltare l’intera classifica.

In palio per il vincitore di puntata, l’ambitissimo titolo di miglior ristorante e un contributo economico da investire nella propria attività.

 

Il viaggio di Chef Borghese, proseguirà in alcuni dei luoghi più affascinanti e caratteristici d’Italia: tra gli altri, Napoli, Ortigia (Siracusa), le Cinque Terre.

 

Tutti i ristoranti che partecipano al programma sono identificabili attraverso un “bollino” 4 RISTORANTI esposto all’esterno, una rete di locali testati da chi se ne intende: i ristoratori stessi.

I RISTORANTI IN GARA NELL’EPISODIO DEI COLLI BOLOGNESI

leggi anche

4 Ristoranti, vince la Locanda il Gatto Rosso

 

“Antica Hostaria Rocca di Badolo” di Alex, un omone buono e un po’ goffo per questo chiamato da tutti “Gigione”; partito come oste, ha deciso di rintanarsi tra i fornelli per assecondare la sua vera passione. Si definisce un uomo buono ma allo stesso tempo preciso e un po’ rompiscatole. L’Antica Hostaria Rocca di Badolo è diventata una meta apprezzata dai bolognesi che si rifugiano dal caldo della città: è situata a Sasso Marconi, pieni colli bolognesi, ed è viatico anche per i pellegrini che percorrono la tanto famosa e antica Via degli Dei, cammino che, attraversando l’appennino tosco emiliano, unisce Bologna a Firenze. La posizione strategica ha reso l’Hostaria, che esiste da più di un secolo, anche bottega storica certificata con un meraviglioso panorama su uno dei principali e più noti rilievi del Contrafforte Pliocenico. Alex crede moltissimo nel suo ristorante: pensa di avere dalla sua non solo l’ottima qualità del cibo ma anche la location invidiabile da dove ammirare tutta la bellezza panoramica dei Colli Bolognesi. L’obiettivo principale di Alex è il rispetto del territorio, ricercato nella valorizzazione dei prodotti a km0. Il menu è quello tradizionale, e Alex ne va estremamente fiero.

vedi anche

4 Ristoranti le foto dei migliori ristoranti italiani di Fuerteventura

L’“Agriturismo Ca’ Lunati” di Margherita è un vecchio casolare di famiglia sperduto e immerso nel verde, il posto in cui Margherita è nata e cresciuta; dopo aver abbondato gli studi artistici ha deciso di prendere in mano le redini dell’azienda agrituristica dei nonni – negli anni ‘80 loro si sono innamorati di questo casale abbandonato immerso nella natura, con vista estesa dei Colli, del Castello di Vignola e della Ghirlandina – e ora per lei questo è un lavoro che le piace moltissimo e che la vede in sala a gestire i clienti. Testarda, decisa e a tratti stravagante, Margherita quando si fissa un obiettivo fa di tutto per realizzarlo: uno di questi sicuramente è la conversione biologica dell’agriturismo, con un impegno costante verso tutto ciò che riguarda il Km0 e l’autoproduzione delle materie prime. Al Ca’ Lunati viene proposta una cucina rigorosamente tradizionale, tutta fatta in casa da mamma Cecilia con l’aiuto, a volte, della nonna: è una location famigliare e a tratti spartana ma con un panorama che sia di giorno che di notte si lascia avvolgere dalla natura circostante.

leggi anche

4 Ristoranti, al via la nuova stagione con Alessandro Borghese

Il “Ca’ Shin” di Daniela prende il nome dall’ebraico, dove “Ca” significa casa e “Shin” rinnovamento. È una location alternativa e ricca di fascino che sorge nel Parco Cavaioni, quello che secondo la proprietaria è «il vero colle di Bologna», ai piedi di un grande viale alberato. Dopo essersi dedicata per gran parte della sua vita a un altro lavoro, oggi Daniela esprime il meglio di sé nel locale di cui è vera e propria padrona di casa: ha creato tutto a sua immagine e somiglianza, trasformandolo in un luogo che la rappresenta totalmente. È una donna energica, allegra e sempre sorridente, ma è anche molto emotiva, si commuove spesso e non lo nasconde. La proposta culinaria è tradizionale con un tocco regionale lucano: gli chef, infatti, sono di Potenza e aggiungono ai piatti della tradizione bolognese dei piccoli tocchi personali. La struttura era una vecchia villa di una famiglia borghese che, caduta in disuso, è stata lasciata in eredità al comune della città il quale, per favorirne il rinnovamento, ha aperto un bando. È una location multifunzionale: sono tanti, infatti, gli spazi all’aperto dedicati alla ristorazione e curati nei piccoli dettagli. È possibile anche pranzare e cenare nella zona dell’orto.

vedi anche

4 Ristoranti, le foto dei migliori ristoranti di pesce di Milano

“Tramvia” di Antonio è un ristorante esclusivo e ricercato nel centro di Casalecchio di Reno, borgo immerso nei colli, dove lui è sicuro di proporre una ristorazione di più alto livello. Antonio è l’oste del locale, ama occuparsi della sala e dei suoi clienti; si è avvicinato al mondo della ristorazione circa dieci anni fa, quando ha deciso di ristrutturare una proprietà di famiglia, appartenente già a suol bis-bis-bis nonno. Antonio è un ragazzo simpatico, di compagnia, ma anche molto pignolo e attento ai dettagli, ci tiene infatti a precisare che la sua idea di ristorazione ha un’identità ben chiara: il suo menu è composto da una proposta tipica bolognese da un lato e da una proposta di pesce dall’altro. Il locale non è immerso nel verde ma in un contesto più cittadino; ha un giardino interno che affaccia su Colle San Luca e sul Reno. Il ristorante si trova all’interno di una vecchia cantina di proprietà della famiglia di Antonio dal 1835. Le sale interne tutte in pietra antica sono molto caratteristiche e volutamente lasciate «brutte come erano prima».

leggi anche

4 Ristoranti a Gubbio, vince Silvia con il suo Casella del Piano

Il programma è stato realizzato nel pieno rispetto della sicurezza dei partecipanti e delle normative relative alle misure di contenimento del contagio da Virus Sars - Cov2 come da DPCM vigenti durante le registrazioni.

Sky Brand Solutions, dipartimento di Sky Media, insieme a Banijay Italia ha portato a bordo dei nuovi episodi di “Alessandro Borghese 4 Ristoranti” Generali Italia, RCH - registratori di cassa, Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti Docg.

 

“Alessandro Borghese 4 Ristoranti” è una produzione originale Sky realizzata da Banijay Italia.

Scritto da Alessandro Borghese, Nicola Lorenzi e Marco Tangerini. La regia è di Gianni Monfredini.

 

ALESSANDRO BORGHESE 4 RISTORANTI è ogni domenica in prima serata su Sky Uno e in streaming su NOW, sempre disponibile on demand e visibile su Sky Go.

Spettacolo: Per te