Stranger Things 4, David Harbour: “Non ci sarà un finale come Lost”

Serie TV
©Kika Press

L'attore interprete di Jim Hopper ha parlato al New York Comic Con del lavoro degli autori sulla prossima stagione dello show dove ogni elemento della trama - assicura - sarà chiarito

Il finale di “Stranger Things” è un argomento dibattuto almeno quanto la data della messa in onda delle prossime puntate che avverrà nel 2022. Ad animare la discussione nei mesi che restano prima dello streaming della quarta stagione, che sarà disponibile su Netflix e visibile anche Sky Q e tramite la app su Now Smart Stick, ci ha pensato David Harbour, l'attore interprete del personaggio di Jim Hopper che, ospite del New York Comic Con, ha discusso alcuni sviluppi della trama.

Nel finale arriveranno tutte le risposte

approfondimento

Stranger Things 4, David Harbour parla del nuovo Hopper

Il lavoro sul set di “Stranger Things” è motivo di orgoglio da parte di David Harbour che al Comic Con di New York è tornato sulla stagione quattro della serie confermando che il suo personaggio ha la storyline migliore. Harbour è tornato sulla lavorazione dello show di cui sono stati mostrati i teaser disponibili anticipando che ne arriverà uno nuovo, inedito. La conversazione si è poi spostata sulla trama e sui misteri della nuova stagione. L'attore, su questo punto, è stato specifico: tutte le storie giungeranno ad un finale coerente, ogni cosa avrà la sua spiegazione. È da escludere, secondo Harbour la possibilità che “Stranger Things” termini lasciando delle questioni aperte, senza risposta, come è successo nel celebre “Lost”, passato alla storia anche per il suo finale pieno di punti irrisolti che ancora oggi fanno discutere gli appassionati.
I fan non saranno delusi da questo finale, come è successo per la serie di J.J.Abrams, assicura l'attore che, nel corso della chiacchierata, anticipa anche qualcosa in più su quel che accade a Jim Hopper.

Jim Hopper cruciale nella prossima stagione

approfondimento

Stranger Things 4, tutti gli easter egg del teaser trailer

“Ci sono diverse storie… Una riguarda me in Russia, in qualcosa di simile a Dalla Russia con Amore, con ispirazione anche da La Grande fuga e Alien 3”, così David Harbour a proposito di “Stranger Things 4” che racconta le ispirazioni per il ritorno a casa del suo personaggio che in prigione, dice, troverà un demogorgone. L'attore continua: “Vedrete tanti nuovi dettagli su Undici, Brenner e l’istituto, concentrandosi su cosa le è accaduto e come tutto coinciderà con il ritorno di questa storyline. Poi c’è questa nuova trama di Hawkins dedicata a Casa Creel, e ovviamente è tutto connesso”. Quest'ultima parte lascia ben sperare i fan la cui attesa per le nuove puntate è stata animata dai teaser trailer resi disponibili in rete. Al primo trailer, rilasciato la scorsa primavera, è seguito un secondo teaser inedito che ha confermato il ruolo cruciale di Hopper nella prossima stagione. Altre anticipazioni sono state rivelate nel corso dell'evento Netflix “Tudum” dove è stata confermata anche la messa in onda nel 2022 del nuovo materiale le cui riprese sono state rallentate a causa del Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI LA MAPPA) e degli impegni concomitanti dei membri del cast.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.