Tomb Raider, serie animata: Hayley Atwell sarà la nuova voce di Lara Croft

Serie TV
@KikaPress | @Eidos Montréal

Da Peggy Carter a Lara Croft, Hayley Atwell torna a interpretare un personaggio femminile molto combattivo e amatissimo dal grande pubblico

Il personaggio di Lara Croft, protagonista della serie di videogiochi “Tomb Raider”, è immortale. Il pubblico continua a essere incredibilmente attratto dalle sue storie, sia che si tratti di viverle in prima persona su console e pc, sia che l’avventura venga offerta al cinema o in televisione.

approfondimento

Le migliori serie TV da vedere a settembre 2021. FOTO

Non c’è da stupirsi, dunque, del fatto che Netflix stia lavorando a una serie animata. Il progetto prende forma ed è stata annunciata la doppiatrice principale dello show. Hayley Atwell presterà la propria voce alla celebre Lara. 

Tomb Raider, cosa sappiamo

approfondimento

Tomb Raider, Alicia Vikander parla del possibile sequel

La serie TV animata andrà a collegarsi alla storia narrata negli ultimi tre videogiochi della serie. Una nuova trilogia che ha visto la luce nel 2013, fornendo un nuovo punto di partenza. Un reboot fondamentale per le nuove generazioni di giocatori. Titoli proposti nel 2013, 2014 e 2018, che hanno indicato una nuova via nella storia dell’amata avventuriera.

La serie sarà ambientata dopo gli eventi di “Shadow of the Tomb Raider”, l’ultimo titolo videoludico proposto. Un’avventura originale a 25 anni di distanza dall’uscita del primo videogioco nel 1996.

Tasha Huo (“The Witcher: Blood Origin”) sarà produttrice esecutiva e sceneggiatrice. La serie sarà prodotta da Legendary Television, il che andrà a rafforzare la collaborazione in essere con la piattaforma streaming, considerando il lavoro in corso per altre due serie animate:

  • “Pacific Rim: The Black”
  • Show basato su “Kong: Skull Island”

Chi è Hayley Atwell

Hayley Atwell è un’attrice britannica classe 1982. Il suo debutto cinematografico è avvenuto con Woody Allen, che la affianca a Ewan McGregor e Colin Farrell in “Sogni e delitti”. Ha poi recitato in “La duchessa” con Keira Knightley e Ralph Fiennes, approdando nel 2011 nel MCU. Il film in questione era “Captain America – Il primo Vendicatore”. Al tempo era impossibile, per il pubblico, sapere fin dove la Marvel si sarebbe spinta. Nessuno era ancora in grado di vedere dietro le quinte e svelare l’immane progetto che oggi vede numerosi media coinvolti e un numero incredibile di produzioni attive.

Il personaggio di Peggy Carter le ha donato una grande visibilità. È comparsa nuovamente in “Captain America: The Winter Soldier”, così come in “Avengers: Age of Ultron” e, infine, in “Avengers: Endgame”. Sul fronte televisivo ha potuto lavorare su una storia costruita intorno a Peggy con “Agent Carter, conclusa però dopo due stagioni.

La Marvel ha però deciso di continuare a puntare su di lei, per anni volto di questo amato personaggio. Ha così doppiato una versione di Peggy ben differente dalle altre, inserita nella serie “What If….” Una che, nella vastità del Multiverso, ha ricevuto il siero del supersoldato al posto di Steve Rogers, con tutte le conseguenze del caso.

Al di fuori del mondo Marvel, che negli ultimi anni ha rappresentato una fetta importante delle sue collaborazioni, è particolarmente attesa al cinema con “Mission: Impossible 7”. Sarà infatti al fianco di Tom Cruise nel nuovo capitolo della saga con protagonista Ethan Hunt. Una pellicola rinviata a causa del Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA) ma le cui riprese sono ormai terminate.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.