Il Signore degli Anelli, serie TV: foto dal backstage e news

Serie TV

Svariati scatti dal set, ormai chiuso, de “Il Signore degli Anelli”, la serie TV che arriverà a settembre 2022

Dopo l'annuncio del tanto atteso arrivo della serie TV dedicata al mondo de “Il Signore degli Anelli” di Tolkien, disponibile da settembre 2022, e dopo la prima foto ufficiale, giungono sul web un gran numero di immagini dal set di questa gigantesca produzione.

Piccoli dettagli che non fanno che aumentare l’hype dei fan dei romanzi e delle due trilogie cinematografiche di Peter Jackson. Vi è però ancora molto da scoprire, a partire dal titolo ufficiale, non ancora rivelato da Amazon Studios. La società ha deciso di pubblicare svariati scatti del backstage, mostrando la squadra al lavoro dietro le macchine da presa, immersa totalmente nella natura circostante.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere ad agosto

Le riprese si sarebbero dovute concludere il 5 agosto ma in realtà la produzione è riuscita ad anticipare di un po’, ponendo fine ai lavori il 30 luglio, festeggiando con un party di chiusura in serata. Sabato 7 agosto la maggior parte del cast e della troupe farà ritorno a casa. È stato un lungo viaggio, considerando come alcuni membri siano rimasti in Nuova Zelanda, in maniera continuativa, per ben 20 mesi.

Voci di corridoio sottolineano però come possa esserci spazio per delle riprese aggiuntive, che dovrebbero svolgersi a Londra, così da poter sistemare alcuni elementi apparsi in fase di montaggio.

Il Signore degli Anelli, cosa sappiamo

approfondimento

I migliori film in uscita da vedere ad agosto 2021

Oltre alle foto pubblicate da Amazon Studios, vi è stato spazio anche per svariati scatti proposti online da membri del cast. Trystan Gravelle ha mostrato la spettacolare natura selvaggia della Nuova Zelanda in una foto da sogno. Un saluto a questa terra generosa nel giorno della chiusura delle riprese. Lloyd Owen ha invece mostrato nelle sue storie lo smantellamento di alcuni set.

Le immagini ufficiali della produzione, invece, si concentrano sui tre registi confermati dei vari episodi. J. A. Bayona ha diretto la doppia premiere, mentre il resto del lavoro è stato diretto da Wayne Che Yip e Charlotte Brandstrom: “Le riprese sono terminate! Grazie al nostro fantastico cast e alla troupe, così come alla Nuova Zelanda per essere il luogo incredibile che abbiamo avuto il privilegio di chiamare casa mentre ridavamo vita alla Seconda Era della Terra di Mezzo.

È stato di certo un lungo viaggio, considerando anche come gli ultimi due anni abbiano visto la produzione alle prese con il Covid (LO SPECIALE GLI AGGIORNAMENTI - LA MAPPA) e le relative limitazioni. Annunciata a novembre 2017, giungerà sugli schermi di tutto il mondo dopo cinque anni. Ufficialmente rinnovata per una seconda stagione, anche se il progetto è notoriamente più ambizioso. L’accordo stretto con la Tolkien Estate and Trust, l’editore HarperCollins e la New Line Cinema porterà a coprire fino a cinque stagioni, con un potenziale spin-off. Un investimento davvero incredibile, che si stima possa toccare quota 1 miliardo di dollari.

La trama

Non sappiamo molto della trama della serie TV de “Il Signore degli Anelli”. È però stato fornito qualche elemento in merito alla sinossi. Lo show porterà per la prima volta sullo schermo le leggende della mitica Seconda Era della storia della Terra di Mezzo.

Il dramma proposto sarà ambientato migliaia di anni prima degli eventi de “Lo Hobbit” e de “Il Signore degli Anelli”. Un’era che vide forgiare grandi poteri, nella quale i regni raggiunsero la gloria e caddero in rovina. Tante tematiche da poter esplorare, fino a raggiungere l’apice con il più grande villain generato da Tolkien, Sauron, pronto ad avvolgere il mondo intero nella propria oscurità.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.