Il Trono di Spade: una settimana da Walder Frey

Serie TV

Linda Avolio

Game-Of-Thrones-Walder-Frey-Return

In attesa dell’ottava e ultima stagione, in onda entro la prima metà del 2019, dunque tra tanto, TROPPO tempo, continuano le repliche de Il Trono di Spade ogni giovedì alle 21.15 su Sky Atlantic, e continuano gli appuntamenti con la rubrica “Una settimana da…”. Dopo “Una settimana da Karsi” è ora il turno di un personaggio viscido, irritante, e profondamente infido: stiamo ovviamente parlando di Walder Frey, Lord delle Torri Gemelle, Signore del Guado, e traditore della casata Tully e della casata Stark. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni di questo piccolo e vendicativo uomo (interpretato da David Bradley)? Continua a leggere e scopri di più

Mentre su Sky Atlantic ogni giovedì sera alle 21.15 sono in onda le repliche di tutte le stagioni de Il Trono di Spade andate in onda finora, e mentre cresce l’attesa per l'ottava, in arrivo entro la prima metà del 2019, ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “Una settimana da…”. Dopo “Una settimana da Karsi ” è ora il turno di un personaggio viscido, irritante, e profondamente infido: stiamo ovviamente parlando di Walder Frey, Lord delle Torri Gemelle, Signore del Guado, e traditore della casata Tully e della casata Stark. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni di questo piccolo e vendicativo uomo (interpretato da David Bradley)?

Walder Frey, un uomo chiamato tradimento

Forza, prendimi in giro ragazzo. Credi che mi importi? I Tully mi hanno preso in giro per anni. Gli Stark mi hanno in giro. E ora dove sono tutti?

Da Signore del Guado a Lord Protettore delle Terre dei Fiumi: l'ambizione di Walder Frey, capo della casata Frey, storico alfiere della casata Tully, non ha limite. 

Conosciamo Walder Frey nella prima stagione, dapprima attraverso le parole di Catelyn - che, lungo la strada per la Capitale, incontra dei soldati dell'anziano Lord e da loro scopre che il vecchiaccio ha compiuto 90 anni da poco -, e poi, purtroppo, "di persona" - quando l'esercito guidato da Robb raggiunge le Torri Gemelle e c'è bisogno di avere il suo permesso per passare. 

La combattiva moglie di Ned Stark, che sa benissimo che dell'arrogante e tirannico Walder Frey non bisogna fidarsi, va a negoziare al posto di suo figlio, che nel frattempo ha dichiarato guerra alla Corona. Nonostante l'anziano lord sia a tutti gli effetti uno degli alfieri storici della casata Tully, Catelyn sa bene che è meglio non metterlo alla prova: non ci penserebbe due volte a catturare Robb e a offrirlo ai Lannister in cambio di terre e titoli. 

Frey - soprannominato non a caso da Hoster Tully (il padre di Catelyn) "Walder il Ritardatario" - ha infatti la tendenza a mandare in battaglia i suoi uomini solo quando le sorti dei conflitti sono chiare, e lo fa per un motivo ben preciso: per allearsi con i futuri vincitori. Lo fece ai tempi della Ribellione di Robert Baratheon, e lo fa anche durante la Guerra dei Cinque Re. 

Quando Catelyn va a negoziare con lui è ovviamente per ingraziarselo come alleato. E poiché per cementare come si deve un'alleanza ci vuole un bel matrimonio, Robb si ritrova promesso sposo a una delle figlie o delle nipoti del prolifico Signore del Guado (uno che in 90 anni ha avuto un bel po' di mogli e un bel po' di figli, legittimi e non). In cambio lui e il suo esercito potranno passare per le Torri Gemelle senza problemi, e potranno contare su un certo numero di soldati per andare all'attacco di Castel Granito e della fortezza di Harrenhal.

Affare fatto dunque? Non proprio. La decisione da parte di Robb di prendere in moglie Talisa manda su tutte le furie Lord Frey. Per lui si tratta di un vero e proprio schiaffo morale, e neanche il matrimonio tra Edmure Tully - fratello minore di Catelyn e nuovo Lord di Delta delle Acque dopo la morte del padre Hoster - e sua figlia Roslin riesce a placarlo. Il suo orgoglio è ferito nel profondo, i Tully e gli Stark l'hanno preso in giro un'altra volta, e l'hanno coperto di ridicolo. Prima o poi la pagherannoo.

L'occasione giusta arriva molto presto. Per celebrare le vittorie ottenute finora e per celebrare il matrimonio tra Edmure e Roslin, Robb, Catelyn, Talisa e gli uomini dell'esercito del Re del Nord si recano alle Torri Gemelle. Walder, piccato per l'affronto, non si lascia sfuggire l'occasione di insultare Talisa e di ricordare a Robb di non aver mantenuto la parola data. 

Il matrimonio tra Edmure e Roslin sancisce l'unione ufficiale tra le casate Frey e Tully, ma l'obiettivo di Walder è molto più ambizioso, e per raggiungerlo non esita a versare del sangue. All'improvviso, durante il banchetto di nozze, gli sposi vengono portati via affinché possano passare la loro prima notte insieme. Quando le porte del salone si chiudono, l'atmosfera cambia. E quando Catelyn nota che Lord Roose Bolton sotto l'abito indossa la cotta di maglia, capiamo subito che sta per accadere qualcosa di terribile: le famigerate Nozze Rosse.

L'anziano Frey, infatti, non ha preso per niente bene la scelta di Robb di sposare Talisa, e di nascosto si è alleato con i Lannister, che nel frattempo hanno reclutato anche il Signore di Forte Terrore, desideroso di diventare il nuovo Lord Protettore del Nord.

Archiviati i Tully e gli Stark, ora Walder ha due nuovi potenti alleati: al nord i Bolton - Roose infatti ha sposato sua nipote Walda, dalla quale aspetta un figlio -, e al sud i Lannister, la vera casata regnante. Il Signore del Guado e delle Torri Gemelle ora è anche Lord Protettore delle Terre dei Fiumi. Senza contare che Edmure vive da prigioniero nella sua stessa fortezza, Delta delle Acque, dunque tutta la zona centrale di Westeros è controllata dalla casata Frey.

Walder il Ritardatario si gode la vittoria fino a quando il Pesce Nero Brynden Tully (lo zio di Edmure e Catelyn), sfuggito al massacro delle Nozze Rosse, riesce a riprendere possesso di Delta delle Acque insieme a un nutrito gruppo di fedelissimi della casata Tully.

Lord Frey manda i figli Lothar e Walder il Nero alla riconquista della fortezza, ma i due non sono proprio dei grandissimi strateghi. Nonostante abbiano in mano Edmure, infatti, non riescono a portare a termine la missione. E' solo grazie all'intervento di Jaime Lannister che Delta delle Acque torna nelle mani dei Frey. Walder, però, non è per nulla contento: gli altri lord, infatti, lo prendono ancora in giro per l'incompetenza sua e dei suoi eredi.

L'anziano lord, però, non farà in tempo a disperarsi per molto tempo. Dopo la partenza di Jaime, che deve tornare ad Approdo del Re, arriviamo alla sua ultima cena. Il salone è lo stesso delle famigerate Nozze Rosse, ma questa volta è vuoto. A servire da mangiare a un solitario Walder è una ragazza "troppo carina per essere una Frey". La giovane serve un gustoso tortino di carne, ma il Signore del Guado è spazientito: che fine hanno fatto Lothar e Walder il Nero? Dove diamine sono??

In realtà, gli fa notare la ragazza, i due non sono molto lontani. Anzi, sono proprio lì. Davanti a lui. Dentro il tortino. SONO il tortino. Scioccato dalla rivelazione, Walder si volta verso la servitrice, che a quel punto rivela il suo vero volto: è Arya Stark! L'anziano lord tenta di scappare, ma la giovane lupa, che ora è una seguace del Dio dai Mille Volti, lo trattiene, e con una mossa fulminea gli taglia la gola.

La scelta di Arya non è casuale: Walder Frey muore sgozzato esattamente come Catelyn Stark.

Lo rivedremo però un'ultima volta nel primo episodio della settima stagione, in apertura. Arya, infatti, usa il suo volto per trarre in inganno i suoi numerosi figli e nipoti maschi, ai quali fa servire del vino avvelenato. La casata Frey cessa praticamente di esistere in pochi minuti. Perché il Nord non dimentica. Giustizia è fatta.

 

Quali sarebbero dunque i pro e i contro di una settimana da Walder Frey?

Pro:

E' veramente difficile trovare dei punti a favore dell'essere Walder Frey, più che altro perché il personaggio ispira un'antipatia a dir poco potente. Cerchiamo però di fare uno sforzo e di elencare alcuni pro. Uno di questi potrebbe essere il luogo in cui è ubicata la vostra dimora, decisamente scenografico. Un altro la vostra longevità. Un altro ancora, il fatto che vivreste servito e riverito dai vostri figli, dalle vostre figlie, e dai vostri numerosi nipoti. Basta. Non ci viene in mente nient'altro di positivo...

Contro:

Sareste un essere semplicemente spregevole. Un codardo. Un vigliacco. Un traditore. Un approfittatore. Un invidioso. Un viscido. Dobbiamo continuare?

Fate attenzione a:

Beh, ad Arya Stark, è chiaro, anche se non farete neanche in tempo ad accorgervi che vi ha già in pugno. D'altronde, chi la fa, l'aspetti.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.