Il Trono di Spade: una settimana da Roose Bolton

Inserire immagine

In attesa dell’ottava e ultima stagione, in onda entro la prima metà del 2019, dunque tra tanto, TROPPO tempo, continuano le repliche de Il Trono di Spade ogni giovedì alle 21.15 su Sky Atlantic, e continuano gli appuntamenti con la rubrica “Una settimana da… ”. Dopo “Una settimana da Lancel Lannister ” è il turno di Roose Bolton , il traditore della casa Stark, l'assassino di Robb...e il padre di quel gran bastardo (di nome e di fatto) di Ramsay. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni del Lord di Forte Terrore (interpretato da Michael McElhatton)? Continua a leggere e scopri di più

Mentre su Sky Atlantic ogni giovedì sera alle 21.15 sono in onda le repliche di tutte le stagioni de Il Trono di Spade andate in onda finora, e mentre cresce l’attesa per l'ottava, in arrivo entro la prima metà del 2019, ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “Una settimana da…”. Dopo “Una settimana da Lancel Lannister” è il turno di Roose Bolton, il traditore della casa Stark, l'assassino di Robb...e il padre di quel gran bastardo (di nome e di fatto) di Ramsay. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni del Lord di Forte Terrore (interpretato da Michael McElhatton)?

Roose Bolton, la rovina della casa Stark

Nella mia famiglia diciamo "Un uomo nudo ha pochi segreti. Un uomo scorticato non ne ha nessuno"

Forte Terrore: cosa mai potrà venire fuori da un posto che si chiama così? Niente di buono, e infatti Roose Bolton arriva proprio da lì. A capo della sua casata - sul cui stemma vediamo un uomo scuoiato legato "a stella" a testa in giù e che come motto ha la frase "Le nostre lame sono affilate" -, Lord Bolton, che guida una delle principali famiglie delle terre del Nord, inizialmente risponde all'appello di Robb Stark, e durante la Guerra dei Cinque Re è al suo fianco.

Non mancano però le divergenze d'opinione (soprattutto perché Roose, da buon Bolton, vorrebbe torturare e uccidere i prigionieri, mentre Robb, da buon erede di Ned, si rifiuta di dargli il permesso), e alla fine Roose, stanco di sottostare agli ordini del Giovane Lupo, lo tradisce.

E' proprio lui, infatti, ad accoltellare a morte Robb durante le famigerate Nozze Rosse (il matrimonio tra Edmure Tully, nuovo Lord delle Terre dei Fiumi, e Roslin Frey, una delle figlie di Walder Frey), e la frase che gli rivolge mentre lo uccide rimarrà impressa per sempre nella memoria dei fan della serie: "I Lannister mandano i loro saluti." (ndr, noi tutti pensiamo subito a Roose Bolton quando pronunciamo o sentiamo questa frase, ma in realtà, come ricorderanno i fan più attenti, fu Jaime a dire a Lord Bolton di "mandare i saluti dei Lannister" quando venne catturato da Locke e venne portato alla fortezza di Harrenhaal, conquistata dall'esercito del Nord e affidata proprio a Lord Roose da Robb Stark).

E' infatti con la casata del leone che Roose decide di allearsi. Così facendo, scegliendo di cambiare schieramento e scegliendo di eliminare per sempre il figlio maggiore di Ned, la guerra volge al termine, e la casa regnante (che tecnicamente sarebbe la casa Baratheon, ma che, di fatto, è la casa Lannister) può finalmente tirare un sospiro di sollievo. Certo, nel frattempo Jaime ci ha rimesso una mano, tagliatagli da Locke, uomo di fiducia di Lord Bolton, ma vabbé, dettagli!

Intanto, Roose ha mandato suo figlio Ramsay a liberare, e poi a occupare, Grande Inverno, e come ricompensa per i suoi servigi viene nominato Lord Protettore del Nord su consiglio di Tywin Lannister.

Per rinforzare l'alleanza con Walder Frey - ora Lord delle Terre dei Fiumi - sposa una delle sue figlie, Walda, e si assicura di avere un erede con lei nonostante abbia riconosciuto Ramsay, che si è fatto valere sul campo riconquistando Moat Cailin, che era stata occupata dagli uomini delle Isole di Ferro.

Lord Bolton non disdegna la violenza, semmai il contrario, ma sa bene che le alleanze si rinsaldano non con le guerre, ma con i matrimoni, motivo per cui, dopo essersi accordato con Lord Petyr Baelish, ordina a Ramsay di sposare Sansa: prendendo in moglie la figlia di Ned Stark, Roose vuole in un certo senso "legittimare" il fatto di aver preso il suo posto in quanto Protettore del Nord.

La casa Stark, infatti, è molto amata dagli abitanti delle Terre del Nord, molti dei quali non sono per niente contenti di questo "cambio di gestione", per questo l'arrivo di Sansa in famiglia è così importante. E' inoltre necessario che lei e Ramsay abbiano al più presto un erede. Sempre per questo motivo è necessario trovare Bran e Rickon, che Ramsay sa essere ancora vivi: tutti gli Stark maschi devono essere eliminati. Compreso Jon. 

Prima, però, bisogna togliere di mezzo Stannis Baratheon e il suo (ormai decimato) esercito. Il pretendente al trono dei Sette Regni sa che la conquista di Grande Inverno, dove ora i Bolton risiedono, è fondamentale per la presa dell'intero Continente Occidentale, ma a Ramsay bastano pochi uomini per togliere di mezzo lui e le sue truppe, stremate dal freddo e dalla fame.

Quella di Ramsay è però una vittoria a metà: Sansa, infatti, è fuggita insieme a Theon, dunque i Bolton hanno perso un vantaggio e una risorsa preziosissima. Sansa, infatti, è fondamentale: è solo grazie a lei che i lord del Nord staranno dalla parte dei Bolton se i Lannister dovessero decidere di vendicare il tradimento subito.

Nel frattempo, Walda Frey ha partorito un bambino: l'erede di Roose, e della casata. Lord Bolton rassicura Ramsay dicendogli che sarà sempre trattato con tutti i riguardi in quanto suo primo figlio. Ramsay, in tutta risposta, lo ringrazia. E poi lo pugnala a morte. Lord Roose Bolton muore per mano del sangue del suo sangue. D'altronde, si sa: chi semina vento raccoglie tempesta.

 

Quali sarebbero dunque i pro e i contro di una settimana da Roose Bolton?

Pro:

Se proprio dobbiamo trovarvi un lato positivo...vabbé, diciamo che sareste un valoroso guerriero e che sapreste farvi valere sul campo di battaglia. Giusto perché oggi ci sentiamo buoni, diciamo che un altro paio di punti a vostro favore potrebbero essere la vostra estrema calma e la vostra capacità strategica in campo militare. Un'ultima cosa, ma potrebbe essere un pro così come un contro: sareste un realisti fatto e finito. Per voi conta solo la realtà, sono i fatti che parlano, non ci sono ma e se, ma solo qui e ora. E le dirette conseguenze delle proprie scelte.

 

Contro:

Sareste un uomo senza onore. Un traditore fatto e finito. Una bandieruola al vento. Un violento. Un sadico. Un torturatore. Uno stupratore. Esattamente come vostro figlio, che non poteva imparare altro, crescendo con voi. Quello stesso figlio che vi ha ucciso. Giustizia poetica.

 

Fate attenzione a:

Al sangue del vostro sangue. Ramsay è il prodotto della vostra educazione, ricordatelo. Oltre a ciò, fate un po' attenzione anche a Petyr Baelish: non è direttamente responsabile dei vostri guai, ma meglio non avere del tutto a che fare con lui!