Il Trono di Spade: una settimana da Catelyn Tully-Stark

Inserire immagine

In attesa dell’ottava e ultima stagione, in onda nel 2019, dunque tra tanto, TROPPO tempo, continuano le repliche de Il Trono di Spade ogni giovedì alle 21.15 su Sky Atlantic, e continuano gli appuntamenti con la rubrica “Una settimana da…”. Dopo “Una settimana da Robb Stark” è ora il turno di sua madre, Catelyn Tully-Stark (interpretata da Michelle Fairley), una donna tutta d’un pezzo, disposta a tutto per difendere i suoi figli e per rendere giustizia al marito, morto per volere del sadico Joffrey Baratheon. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni della ormai ex Lady di Grande Inverno? Continua a leggere e scopri di più

Il Trono di Spade, scopri lo speciale sulla serie

Mentre su Sky Atlantic ogni giovedì sera alle 21.15 sono in onda le repliche di tutte le stagioni de Il Trono di Spade andate in onda finora, e mentre cresce l’attesa per l'ottava, in arrivo nel 2019, ecco un nuovo appuntamento con la rubrica “Una settimana da…”. Dopo “Una settimana da Robb Stark” è ora il turno di sua madre, Catelyn Tully-Stark (interpretata da Michelle Fairley), una donna tutta d’un pezzo, disposta a tutto per difendere i suoi figli e per rendere giustizia al marito, morto per volere del sadico Joffrey Baratheon. Cosa fareste se vi risvegliaste improvvisamente nei panni della ormai ex Lady di Grande Inverno?

Catelyn Tully-Stark, la Lady di ferro del Nord

Deve sempre esserci uno Stark a Grande Inverno

Originaria delle Terre dei Fiumi (è infatti figlia di Lord Hoster Tully del Tridente), nordica di adozione a causa del matrimonio con Eddard Stark, divenuto improvvisamente erede di Grande Inverno dopo il brutale assassinio del padre e del fratello da parte di Aerys II, il Re Folle: Catelyn Tully sposa Ned per dovere, per sancire un’alleanza fondamentale durante un periodo delicatissimo, la Ribellione di Robert Baratheon, ma poi, con gli anni, impara ad amare quel marito che le è stato imposto. Infatti quando vediamo insieme i coniugi Stark la prima volta nel primo episodio non possiamo fare a meno di invidiarli un po’: sono marito e moglie, ma sono anche partner, compagni di vita, in ogni senso possibile.

A dire il vero, il loro matrimonio ha un primo scossone molto presto: quando lui torna a casa dopo la fine della guerra, infatti, non torna da solo, ma con un neonato che, in teoria, sarebbe un suo figlio bastardo avuto con una donna del popolo. Il nome del bambino è Jon Snow, e se noi spettatori sappiamo bene la verità e il motivo per cui Ned decise di non rivelarla a nessuno, per Catelyn è invece un colpo piuttosto duro.

Ad ogni modo, i due sposi imparano a trovare un equilibrio, e oltre a Robb, nato a Delta delle Acque mentre il padre è lontano a combattere, hanno altri quattro figli: Sansa, Arya, Bran e Rickon. Catelyn ha una bella famiglia e passa anni tranquilli a Grande Inverno insieme a un marito che non avrebbe potuto essere migliore. Certo, c’è sempre Jon a ricordarle quel momento di infedeltà di Ned, però la vita nel frattempo è andata avanti, ed è andata avanti bene.

Poi, però, succede che Jon Arryn muore all’improvviso, e succede che Re Robert si reca fino a Grande Inverno per chiedere a Ned di diventare il suo nuovo Primo Cavaliere. Intanto, durante il soggiorno della famiglia reale, succede anche che Bran cade da una torretta su cui si era arrampicato e rimane in coma per un bel po’.

Sappiamo tutti cosa accade a Ned dopo la sua partenza per la Capitale dei Sette Regni (per una rispolveratina cliccate qui), ma non è che per Catelyn le cose siano molto più facili. Anzitutto c’è la questione Bran: per prima cosa, un assassino mandato da non si sa chi tenta senza successo di ucciderlo. In più, Catelyn trova dei capelli biondi dentro la torretta da cui è caduto il bambino. A pensare male si fa male, ma ci si azzecca, e la Lady di Grande Inverno non ha dubbi: i Lannister c’entrano qualcosa.

La Lady di Grande Inverno si mette dunque in viaggio per Approdo del Re insieme al fidato Ser Rodrick, e porta con sé il pugnale trovato in mano all’assassino. Lì incontra il Maestro del Conio Petyr Baelish, suo vecchio amico d’infanzia con cui è cresciuta (e che, su sua diretta ammissione, è sempre stato innamorato di lei). Ditocorto le dice che il pugnale appartiene a Tyrion Lannister, così Catelyn, dopo un breve incontro con Eddard per ragguagliarlo, riparte verso nord.

Tyrion, infatti, dopo il soggiorno a Grande Inverno non è tornato subito ad Approdo del Re, ma ha accompagnato Jon Snow fino a Castello Nero, ed è attualmente in viaggio verso la Capitale. Il caso vuole che Catelyn e Tyrion si incontrino per caso in una famosa locanda situata lunga la Strada del Re, il Crossroad Inn (la Locanda dell’Incrocio).

Il Folletto ovviamente si dichiara innocente, ma Catelyn lo fa catturare. Si riparte ufficialmente verso Grande Inverno, ma ufficiosamente verso la Valle di Arryn, governata da Lysa, sorella minore di Catelyn, vedova di Jon Arryn e madre di Robyn, nuovo Lord Protettore della Valle, che però è ancora un bambino. Tyrion informa Catelyn che sua sorella dopo la morte del marito ha cominciato a dare segni di instabilità, e infatti, una volta arrivati a Nido dell’Aquila, la situazione si rivela per quello che è. Il Folletto viene dapprima incarcerato su volere di Robyn, e poi viene costretto a combattere per provare la sua innocenza. Al suo posto, sanno bene i fan, si batterà il mercenario Bronn, che lo riscatterà e che restarà al suo fianco per un bel po’ di tempo.

Ma torniamo a Catelyn. La moglie di Ned cerca di convincere la sorella a darle il suo appoggio contro i Lannister, colpevoli di aver tentato di uccidere Bran, ma Lysa preferisce restare neutrale. In compenso, avvisa la sorella che suo marito Ned è stato imprigionato.

Catelyn ovviamente si rimette in marcia verso Grande Inverno per discutere il da farsi insieme al figlio maggiore, ma lo incontra a metà strada, nelle Terre dei Fiumi. Robb, infatti, ha saputo cos’è successo al padre, e ha ricevuto una missiva dalla Capitale dove viene “invitato” a recarsi ad Approdo del Re per giurare fedeltà al nuovo sovrano.

Sappiamo benissimo cosa succede a Robb (per una rispolveratina cliccate qui), ma il suo destino è legato a quello di Catelyn. Da quel momento, infatti, la moglie di Ned viaggia insieme al figlio, battaglia dopo battaglia. E’ lei a forgiare l’alleanza con Renly Baratheon e Margaery Tyrell – tra l’altro è proprio durante la permanenza nelle Terre della Tempesta che conosce la valorosa Brienne di Tarth, che la riaccompagnerà fino alle Terre dei Fiumi e che avrà poi l’incarico di riportare il prigioniero Jaime Lannister sano e salvo ad Approdo del Re in cambio della liberazione di Sansa e Arya –, ed è sempre lei a forgiare l’alleanza con il viscido Walder Frey.

Se la prima va in fumo a causa dell’improvvisa morte di Renly (per rinfrescarvi la memoria cliccate qui), la seconda rischia di andare in fumo a causa della decisione di Robb di sposare Talisa. Per salvare la situazione entra in scena Edmure, il fratello minore di Catelyn, che finisce per sposare una delle figlie di Lord Frey al posto del Re del Nord.

Sappiamo bene però com’è andata a finire: durante il banchetto nuziale, Robb, Talisa e la stessa Catelyn vengono brutalmente assassinati. “I Lannister mandano i loro saluti”, dice il traditore Roose Bolton, e la storia di Catelyn giunge al termine insieme a quella del figlio maggiore.

In realtà nella saga letteraria Cronache del Ghiaccio e del Fuoco Catelyn è presente anche dopo le Nozze Rosse. Il suo corpo viene ritrovato da Nymeria, in giro per i boschi, e viene riportata indietro grazie al sacrificio di Beric Dondarrion, che dà la sua vita in cambio di quella dell’ormai ex Lady di Grande Inverno. Da quel momento, Catelyn prende il nome di Lady Stoneheart (cuore di pietra) e diventa il nuovo leader della Compagnia Senza Vessilli, con la quale se ne va in giro a eliminare ogni Frey che ha la sfortuna di incrociare il suo cammino.

Quando si adatta un testo letterario per farlo diventare una serie bisogna sempre effettuare qualche taglio, e in questo caso Benioff e Weiss decisero di sacrificare Lady Stoneheart e di tenere invece Beric Dondarrion, che infatti abbiamo ritrovato nella sesta e nella settima stagione de Il Trono di Spade. I fan della saga originale non l’hanno presa molto bene, ma la decisione degli showrunner della serie è comprensibile: andando verso la battaglia finale (Re della Notte VS Jon + Dany + vari ed eventuali) bisognava semplificare e sfoltire le varie storyline laterali. E poi, non dimentichiamo che grazie a questa scelta abbiamo avuto la bellissima scena del primo episodio della settima stagione in cui Arya uccide tutti i Frey: tanta roba!!

 

Quali sarebbero dunque i pro e i contro di una settimana da Catelyn Tully-Stark?

 

Pro:

Sareste la Lday (di ferro) di Grande Inverno, avreste come marito un signore, di nome e di fatto, come Ned, e praticamente tutti gli abitanti delle Terre del Nord vi amerebbero e vi stimerebbero. E non è poco.

Avreste una bellissima famiglia. E' vero, non avete mai mandato giù l'esistenza di un certo Jon Snow, ma forse, se sapeste la verità, allora... Ad ogni modo, avreste i vostri cinque figli di cui andare fiera!

Brienne di Tarth vi giurerebbe fedeltà. Cioè, la mitica Brienne! Cosa potreste volere di più?

Sareste forse l'unica persona al mondo in grado di ferire i sentimenti di quello str***o di Ditocorto. Mica poco.

 

Contro:

Eh...il coma di vostro figlio, la morte di vostro marito, la morte di un altro vostro figlio, e ovviamente la vostra stessa dipartita. Piuttosto brutale.

Dovreste vedere tutti i santi giorni la prova concreta del tradimento di vostro marito, AKA Jon Snow. Che poi, a saperlo subito che in realtà il povero Giovannino Neve era figlio di Lyanna e non di Ned, non l'avreste trattato così male!

Avreste un fratello e una sorella che ve li raccomandiamo! Non potreste proprio fare affidamento su di loro!

Come ben spiega la gif in testa al pezzo...sareste circondati da idioti. Si spiega da solo.

 

Fate attenzione a:

Come per vostro figlio Robb, vi consigliamo di evitare accuratamente i matrimoni. Già che ci siete, evitare anche di parlare con Ditocorto: dice di essere sempre stato innamorato di voi, eppure non esita a mettere nelle grane voi e la vostra famiglia. Insomma, lasciatelo perdere PER SEMPRE. Evitate anche i Bolton e i Frey: gentaccia.