Emma Marrone all’Arena di Verona: la recensione del concerto dedicato a Michele Merlo

Musica

Fabrizio Basso

Il riconfermatissimo giudice di X Factor dedica la sua seconda serata in Arena a Michele Merlo. Due ore di live serrate, coinvolgenti, con ospiti Alessandra Amoroso e Loredana Berté. Alla fine ha voluto sul palco tutte le persone che lavorano con lei a conferma di quanto bene voglia agli "invisibili" della musica. IL NOSTRO RACCONTO

Anche il cielo ha rinunciato alle lacrime di pioggia quando Emma ha dedicato il concerto, il suo secondo all'Arena, a Michele Merlo con poche, commosse parole: "Lo conoscevo molto bene, lui voleva la festa e stasera gli daremo una festa". E la musica invade l'anfiteatro e le vie circostanti, fino ad accarezzare piazza Bra, l'Adige, tumultuoso poco distante, piazza delle Erbe e tutta la città.

approfondimento

Musica Live, Emma in concerto all'Arena di Verona

C'è ancora luce quando una Emma luccicante in verde e viola dalla cintola in su e con un pantalone anche lui verde, appare sul palco dell'Arena e attacca Con le nuvole, brano contenuto in A me piace così del 2010. Quello dell'artista salentina è il tour che celebra i suoi dieci anni di carriera "costruiti con voi", urla al pubblico. I brani amati sono tanti e quindi in più occasioni deve ricorrere a dei medley, il primo raduna Davvero, Meravigliosa e Cullami. E tra quest'ultima e Calore arrivano le sue accorate parole per Michele Merlo, suo amico (È morto Michele Merlo, l’ex concorrente di Amici colpito da una leucemia fulminante) da tanti anni. Si respira voglia di ballare, di divertirsi e la cosa curiosa, in questi primi brani, è che la platea è tutta in piedi mentre le gradinate, di solito l'anima festosa dell'Arena, resta composta. Ma dura poco. Cercavo l'amore ha un approccio super rock, lei sembra una pantera e forse questa sua forza libera dai vincoli anche i fan più lontani dal palco. Lei alza lo sguardo e in quegli occhi si legge la soddisfazione per tutto quello che, spesso remando controcorrente e contro i pregiudizi, ha costruito. Con L'amore non mi basta, del 2013, più nessuno è seduto; a stimolare alla danza ci sono anche i ballerini che accompagnano Emma sul palco. Il secondo medley, con Schiena, Resta ancora un po', Trattengo il fiato e In ogni angolo di me, coincide col primo cambio di look: arrivano le trasparenze, una forte sensualità, un total black. Al suo popolo dice "siete meravigliosi" e ricorda ancora Michele su Trattengo il fiato: "E' solo per lui".

approfondimento

Emma Marrone e Loredana Bertè, testo del duetto Che sogno incredibile

Provocante, fatale ne La mia città, quando è il momento di Amami invita sul palco un musicista speciale, sui papà Rosario "per me la persona più importante del mondo". La serata va avanti a ritmo serrato, nessuna pausa: ecco Occhi profondi, Il paradiso non esiste, Mi parli piano e poi due altri medley che raggruppano rispettivamente L'isola ed Effetto Domino e poi Basti solo tu, Corri e Alibi. La successiva Luci Blu vede riaccendere le luci dei cellulari, una emozione per tutti, un fenomeno che nei mesi della pandemia pensavamo lontano e irraggiungibile come la cometa di Halley. Emma si avvicina al microfono: "Questa persona ha compiuto gesta eroiche nella musica, è una sorella"...e già con le lacrime agli occhi appare Alessandra Amoroso, che restituisce la commozione all'amica leggendo una lettera che è un atto d'amore. Il trucco cola sul volto di entrambe, sul palco c'è un Pezzo di Cuore. Iniziano a cantare mano nella mano, si sentolo libere, in alcuni istanti sembrano due ballerine di Charleston negli anni Venti (del Novcento, of course). Terzo cambio di abito: ora Emma è coloratissima come fosse stata invitata a un bachelor party. Stupida Allegria e Quando finisce l'amore precedono l'apparizione di una artista che "ha combattuto le battaglie più incredibili, tutti le siamo debitrici": è Loredana Berté, la canzone si intitola Che sogno incredibile, ultimo singolo di Emma che fa parte dell'album in arrivo Best of Me. Siamo quasi alla fine, mancano tre canzoni. Una è Io sono Bella poi prima di Latina invita sul palco tutte, o quasi, le persone che lavorano con lei, quelle che in questi mesi non hanno lavorato, hanno faticato a portare il pane a casa per le proprie famiglie. L'applauso è pazzesco. L'arrivederci è con Fortuna. Le luci dell'Arena si spengono ma il tour del decennale continuerà e avrà ospiti, a rotazione, i protagonisti di X Factor 2020. Ancora una volta Emma ha aperto il suo cuore.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.