Demi Lovato lancia un'edizione deluxe del documentario "Dancing with the Devil"

Musica

Dopo l’uscita del suo ultimo album “Dancing With The Devil – The Art Of Starting Over”, Demi Lovato condivide con I fan una versione deluxe dello stesso disco. In aggiunta la bonus track “Sunset” e tre brani inediti in versione live e acustica

Demi Lovato torna sulle scene dopo lo stop di un anno e mezzo a seguito del triste incidente che l’ha colpita. A parlare, questa volta, non è più il gossip, ma il suo talento. La cantante e attrice statunitense è reduce dall’avvio dei primi episodi della sua docu-serie YouTube “Dancing With The Devil” e dalla pubblicazione dell’album omonimo lo scorso venerdì 2 aprile. A sorpresa la cantante però annuncia ai fan l’ennesima uscita musicale: il suo ultimo album è disponibile in versione extended con ben quattro contenuti inediti, una bonus track dal titolo “Sunset” e tre versioni live acustiche dei brani prelude presenti nel disco: “Anyone”, “Dancing With The Devil”, “ICU (Madison’s Lullabye)”.

“Dancing With The Devil – The Art Of Starting Over”: tutto quello che sappiamo sul disco di Demi Lovato

approfondimento

Demi Lovato riparte dal nuovo album: le tappe della sua carriera

Il nuovo lavoro in studio di Demi Lovato, nella sua versione deluxe, include ben 23 tracce audio per più di un’ora di musica, tra melodie pop e ballate emozionanti.

Tante le collaborazioni e i volti noti che hanno voluto partecipare con la cantante in magici duetti: da Sam Fischer in “What Other People Say” (già campione di stream su YouTube e Spotify), fino ad Ariana Grande che ha prestato la sua voce all’amica in “Met Him Last Night”. Fanno la loro apparizione anche la rapper Saweetie in “My Girlfriends Are My Boyfriend” e Noah Cyrus in “Easy”.

Le tre nuove tracce acustiche - “Anyone”, “Dancing With The Devil”, “ICU (Madison’s Lullabye)” - sono state registrate durante la premiere della docu-serie, di quattro episodi, di Demi Lovato, intitolata “Demi Lovato: Dancing With The Devil”, uno spaccato cinematografico che esplora le problematiche della droga e la dipendenza vissuta in prima persona dalla cantante, le consegueze della sua overdose quasi letale nel 2018.

Il documentario “Dancing With The Devil”

Il nome che Demi Lovato ha voluto attribuire al suo documentario in onda sulla piattaforma di contenuti YouTube, è abbastanza evocativo di uno dei momenti più tragici, preoccupanti e difficili della sua vita e dei fan che l’hanno da sempre accompagnata e supportata. Un titolo che rimanda a quel diavolo che la cantautrice e attrice statunitense ha vissuto davvero quando, due anni fa, ha quasi rischiato la vita per un mix di droghe.

Quella di “Dancing With The Devil” è una storia vera, nuda e cruda, come il passato della cantante e di milioni di giovani nel mondo. Nelle scene della pellicola, la cantante racconta per filo e per segno, tutti gli sgradevoli episodi che hanno segnato la sua adolescenza, dai disturbi alimentari, alle molestie subite, fino alla dipendenza dalle droghe e l’overdose che le è costata cara.

I primi due episodi della docu-serie su YouTube, dal titolo “Losing control” e “5 minutes from death”, sono andati in onda lo scorso 23 e 30 marzo, mentre il capitolo conclusivo è atteso per la serata di martedì 6 aprile.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.