Sanremo 2019: i duetti della quarta serata del Festival

Fabrizio Moro
@Kikapress

Sono stati svelati tutti i duetti della serata del venerdì al Festival di Sanremo 2019

Durante la giornata dedicata al preascolto, il direttore artistico e conduttore di Sanremo 2019 Claudio Baglioni aveva annunciato i primi duetti che saranno protagonisti della serata del venerdì durante il Festival. Ora l’elenco è completo e tutti i 24 artisti in gara hanno annunciato i nomi dei cantanti con cui si esibiranno nella serata storicamente dedicata ai featuring.

I duetti di Sanremo 2019

A sorprendere sono soprattutto il ritorno di Ermal Meta e Fabrizio Moro, vincitori dell’ultima edizione del Festival di Sanremo con la loro “Non mi avete fatto niente”. Ma sono diversi gli artisti che già avevano calcato il palco dell’Ariston durante l’ultima edizione del concorso canoro e che ritorneranno a febbraio nella città ligure. Pensiamo ad esempio a Bungaro, che lo scorso anno aveva affiancato Ornella Vanoni e Pacifico; poi, Diodato, nel 2018 al fianco di Roy Paci; e ci sarà lo stesso trombettista, che questa volta farà coppia con Enrico Ruggeri; tornerà ancora Noemi, “aficionada” del Festival; e, infine, Giovanni Caccamo.

Tutti i duetti della serata del venerdì di Sanremo 2019

  • Morgan con Achille Lauro per “Rolls Royce”
  • Syria con Anna Tatangelo per “Le nostre anime di notte”
  • Tony Hadley e i Kataklò con Arisa per “Mi sento bene”
  • Rocco Hunt con Boomdabash per “Per un milione”
  • Manuel Agnelli con Daniele Silvestri e Rancore per “Argento vivo”
  • Biondo con Einar per “Parole nuove”
  • Paolo Jannacci con Enrico Nigiotti per “Nonno Hollywood”
  • Jack Savoretti con gli Ex – Otago per “Solo una canzone”
  • Cristina D’Avena con Federica Carta e Shade per “Senza farlo apposta”
  • Bungaro ed Eleonora Abbagnato con Francesco Renga per “Aspetto che torni”
  • Diodato e i Calibro 35 con Ghemon per “Rose viola”
  • Noemi con Irama per “La ragazza col cuore di latta”
  • Irene Grandi con Loredana Berté per “Cosa ti aspetti da me”
  • Gué Pequeno con Mahmood per “Soldi”
  • Nada con Motta per “Dov’è l’Italia”
  • Alessandro Quarta con Il Volo per “Musica che resta”
  • Enrico Ruggeri e Roy Paci con i Negrita per “I ragazzi stanno bene”
  • Neri Marcoré con Nek per “Mi farò trovare pronto
  • I Sottotono con Nino D’Angelo e Livio Cori per “Un’altra luce”
  • Giuseppe Fiorello con Paola Turci per “L’ultimo ostacolo”
  • Giovanni Caccamo con Patty Pravo e Briga per “Un po’ come la vita”
  • Ermal Meta con Simone Cristicchi per “Abbi cura di me”
  • Fabrizio Moro con Ultimo per “I tuoi particolari”
  • Brunori Sas con gli Zen Circus per “L’amore è una dittatura”

Il programma di Sanremo 2019

Il Festival di Sanremo 2019 si svolgerà al teatro Ariston dal 5 al 9 febbraio 2019. Durante la prima serata si esibiranno tutti i 24 artisti in gara, mentre il mercoledì e il giovedì i cantanti saranno divisi in due gruppi con 12 concorrenti l’uno. Quella del venerdì sarà la serata dedicata ai duetti, con ciascun musicista pronto a eseguire la propria canzone accompagnato da un ospite. Infine, sabato sera sarà annunciato il vincitore di Sanremo 2019. Questa sarà la prima edizione dopo diversi anni con un’unica categoria: quella dedicata ai Campioni, essendo Sanremo Giovani andato in scena a dicembre, con la vittoria di Mahmood ed Einar, entrambi in gara a febbraio.