Chi è Irama, il cantante di "Nera"

Irama, il cantante di "Nera"

La rapida ascesa del cantautore Irama, autore di “Nera”, uno dei tormentoni dell’estate 2018

Dal cantautorato all’hip-hop, da una carriera inizialmente poco appariscente allo slancio ottenuto dai talent show. In brevissimo tempo, Filippo Maria Fanti, in arte Irama, è riuscito a scalare le vette delle classifiche italiane e a portare la sua hit estiva, “Nera” ad essere tra le più scaricate dell’estate 2018 sulle piattaforme digitali e tra le più trasmesse in radio.

I primi passi della carriera di Irama

La passione di Filippo Maria Fanti per la musica nasce sin da bambino. Dalla sua casa di Monza è partita una formazione fatta di tante ore di ascolto, prima dei cantautori come Guccini e De Andrè, poi dei più importanti rappresentanti della scena hip-hop internazionale. Da questa commistione di generi nasce la sua proposta musicale, che mescola generi e influenze, senza dimenticare i beat di strada. Per gli esordi della carriera, il cantautore nato a Carrara sceglie lo pseudonimo di Irama, anagramma del suo secondo nome che in malese significa “ritmo”. A 19 anni comincia la sua scalata: la collaborazione con Valerio Sgarbi prima e con Benji & Fede poi porta alla pubblicazione di quattro brani: “Amore mio”, “Per te”, “È andata così” e “Fino a farmi male”, senza però riuscire ad incidere più di tanto nelle classifiche di vendita. La prima svolta della sua carriera arriva a fine 2015, quando Irama, vincendo Sanremo Giovani, conquista un posto tra le Proposte dell’edizione numero 66 del Festival di Sanremo. Per la kermesse sanremese presenta “Cosa resterà”, brano scritto con Giulio Nenna, ma perde subito il confronto con Ermal Meta e si classifica settimo. Il risultato deludente non scoraggia Irama, che torna in studio per incidere “Irama” il suo album di debutto prodotto dallo stesso Nenna e da Andrea Debernardi. Il primo estratto dell’album è “Tornerai da me”, presentato al Roma Summer Festival 2016 e insignito del disco d’oro.

La svolta più importante: “Amici” e “Nera”

Nel 2017, Irama si fa strada nel talent show Amici di Maria De Filippi, accede alla fase serale della trasmissione e incide quattro inediti: “Che vuoi che sia”, “Che ne sai”, “Un respiro” e “Voglio solo te”, tra i più apprezzati dalle fan. Al termine del percorso artistico, Irama vince l’edizione 2018 del talent, aggiudicandosi sia il premio di Radio 105 che il rinnovo del contratto con la Warne Music. È però un altro singolo lanciato durante “Amici” ad attirare l’attenzione della critica e del pubblico. Si tratta di “Nera”, lanciato il primo giugno e subito in grado di scalare le classifiche: un brano adatto all’estate, con un tappeto musicale orecchiabile privo di fronzoli e un ritornello che lo ha candidato subito a tormentone. Il successo di “Nera” viene certificato dalla seconda posizione nella classifica FIMI dei singoli più ascoltati e con il disco di platino per le vendite. Molto apprezzato anche il video di “Nera”, girato da Irama ad Ibiza tra una data e l’altra del tour, che in breve tempo ha raggiunto 10 milioni di visualizzazioni sulle piattaforme digitali. Il brano sarà poi aggiunto al primo EP di Irama, “Plume”, che ha certificato la sua esplosione definitiva del cantautore: ad accompagnare il cantante nella produzione ancora Giulio Nenna e Andrea Debernardi.

Il tour, i sogni e il futuro di Irama

Il tour di Irama in tutta Italia per la promozione di “Plume” ha riscosso grande successo, ma con l’arrivo dei mesi più caldi il cantautore dovrebbe tornare in studio per scrivere i brani che faranno parte del nuovo album. Il 2019 si aprirà poi con un nuovo tour, di cui alcune tappe risultano già sold out: le prime date sono previste a Venaria, il 28 febbraio e il 1° marzo, poi sarà la volta di Napoli, che ospiterà Irama il 6 marzo presso la Casa della Musica. È già sold out anche la tappa di Roma dell’8 marzo, a cui ne è stata aggiunta una il 9. Irama si esibirà poi a Padova e a Brescia, prima di concludere il suo tour presso l’Obihall di Firenze. E se Sanremo ha riservato finora poche emozioni al cantautore, nel futuro potrebbe esserci una nuova partecipazione alla kermesse canora, per coronare il sogno di rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest.