Oscar 2019, 5 cose da sapere su Olivia Colman, protagonista del film La favorita

Dal debutto in televisione al primo ruolo importante in «The Iron Lady» , al fianco dell'icona Meryl Streep: ecco cinque cose che ancora (forse) non sapevi su Olivia Colman, candidata agli Oscar 2019 come Miglior Attrice Protagonista per La Favorita.

La favorita, tutto ciò che c'è da sapere La favorita, la recensione del film Olivia Colman, la fotogallery

Alla sua prima candidatura all’Oscar, per «La favorita» di Yorgos Lanthimos, Olivia Colman «rischia» di fare il colpaccio. Dopo, infatti, le vittorie ai Golden Globes e ai Critics' Choice Awards, l’attrice inglese è tra le papabili all’ambita statuetta. Assieme a Glenn Close e Lady Gaga.

La passione per la recitazione


Nata il 30 gennaio 1974 a Norwich, in Inghilterra, Sarah Caroline Olivia Colman, nota ai più semplicemente come Olivia Colman, si appassiona alla recitazione durante l’adolescenza, grazie alle piccole produzioni scolastiche, prima nella scuola superiore per sole ragazze di Norwich, poi nella Graham's School. Quindi, il grande passo con l’iscrizione alla Bristol Old Vic Theatre School, dove si laurea nel 1999, che rende evidente il passaggio da puro hobby a scelta professionale, matura e consapevole.

I primi passi tra televisione e cinema

Inizialmente lavora in televisione, come comparsa di alcune serie televisive, fino all'entrata nel cast della sitcom «Peep Show». Il cinema arriva nel 2006, con la commedia «Confetti», cui seguono «Hot Fuzz», «Tyrannosaur» e soprattutto «The Iron Lady», biopic del 2011 su Margaret Thatcher, in cui l’attrice interpreta la sorella della protagonista, la scrittrice Carol Thatcher, dividendo lo schermo con un mostro sacro come Meryl Streep. Successivamente è nel cast di «A Royal Weekend», «Locke» e «The Lobster» di Yorgos Lanthimos, regista che ritroverà tre anni dopo proprio nei panni della regina Anna de «La favorita».

Il prossimo impegno, nei panni di Elisabetta II

Per restare in tema monarchia, inoltre, l’attrice darà il volto alla regina Elisabetta II nella terza e quarta stagione della serie cult «The Crown», che ha lanciato la carriera di Claire Foy, recentemente moglie dell’astronauta Neil Armstrong in «First Man - Il primo uomo» di Damien Chazelle. «Stiamo interpretando due donne molto diverse in un certo senso e Olivia è un'attrice assolutamente straordinaria» ha raccontato al Daily Mail Foy a proposito della collega che le succederà nella serie tv, «non ha quindi bisogno che io le dia i miei consigli».

La vita privata


Sul versante privato, Colman è felicemente sposata dal con l’attore e drammaturgo Ed Sinclair, da cui ha avuto tre figli (due maschi e una femmina). “Ecco il ragazzo che sposerò”, ha spesso raccontato di aver pensato l’attrice, la prima volta che ha incontrato gli occhi di lui presso la società teatrale dell'università.

L’impegno nel volontariato


L’attrice è, inoltre, molto attiva nel volontariato. Al punto che, per il suo impegno costante contro le violenze e gli abusi domestici, ha ottenuto due Mind Media Awards.