Elvis di Baz Luhrmann: trailer del biopic con Austin Butler e Tom Hanks

Cinema

Camilla Sernagiotto

È uscito il primo video che anticipa ciò che vedremo nell'attesissimo film biografico musicale sul re del rock'n'roll. La pellicola ripercorre la vita e la carriera del mitico cantante, qui interpretato da Butler. Hanks si calerà invece nei panni del colonnello Tom Parker, lo storico manager di Elvis

È uscito il primo trailer di Elvis, il biopic musicale sul re del rock'n'roll diretto dal regista candidato all'Oscar Baz Luhrmann.

Prodotta da Warner Bros. Pictures e con protagonisti Austin Butler e il Premio Oscar Tom Hanks, è una delle pellicole più attese di quest'anno. E dire che si tratta della pellicola di genere musicale più attesa in assoluto è lapalissiano.


Il lungometraggio infatti coniuga una delle più grandi leggende musicali della storia con la visionarietà di Baz Luhrmann.


Potete guardare il trailer di Elvis nel video che trovate in alto, in testa a questo articolo.

Il film

approfondimento

Baz Luhrmann parla di Tom Hanks nel biopic Elvis

La pellicola ripercorre la vita e la carriera di Elvis Presley, qui interpretato dall'attore Austin Butler. Oltre a lui, la storia ha un altro protagonista notevole, che qui è coprotagonista a tutti gli effetti: Tom Hanks si cala nei panni di un suo omonimo, ossia Tom Parker.

Costui è stato lo storico manager di Elvis, una figura assai enigmatica di cui Baz Luhrmann ci offrirà un assaggio succulento.
Questo film biografico infatti racconta proprio la parabola ascendente di Elvis Presley filtrandola attraverso il racconto delle dinamiche a dir poco complesse tra lui e il suo manager.  


Il lungometraggio si svolge in un arco temporale di più di due decenni, raccontando oltre vent'anni di vita e di carriera di Presley. Si parte dall’esordio, si passa all’ascesa, alla consacrazione della fama, si arriva a toccare l'apogeo, descrivendo quel livello di celebrità senza precedenti che proprio Elvis registrò per primo, dando il la al divismo.


Oltre a Elvis e a Tom Parker, c'è anche una coprotagonista: l'America stessa, che qui non è mero sfondo ma una vera e propria prima donna di cui verranno analizzate le evoluzioni del panorama culturale. Quell'America che proprio nei vent'anni raccontati subisce una metamorfosi pazzesca.

Ma c'è anche un'altra donna, in carne e ossa: l’attrice Olivia DeJonge interpreta Priscilla Presley, una delle persone più importanti nella vita del musicista.

Il cast

approfondimento

Elvis, uno sguardo al film di Baz Luhrmann: VIDEO

Oltre a Hanks e Butler, il cast si avvale di tanti altri attori davvero eccezionali, tra cui la pluripremiata attrice di teatro Helen Thomson, che impersona la madre di Elvis, Gladys; Richard Roxburgh si cala nel ruolo del padre di Elvis, Vernon.


Luke Bracey recita nel ruolo di Jerry Schilling; Natasha Bassett interpreta Dixie Locke; David Wenham impersona Hank Snow; Kelvin Harrison Jr. veste i panni (e la Lucille, la mitica chitarra della leggenda del blues) di BB King; Xavier Samuel interpreta Scotty Moore e Kodi Smit-McPhee è Jimmie Rodgers Snow.

A completare un cast eccezionalmente ricco di talenti c’è Dacre Montgomery, che si cala nella parte del regista televisivo Steve Binder; poi gli attori australiani Leon Ford (nel ruolo di Tom Diskin) e Kate Mulvany (alias Marion Keisker); Gareth Davies è Bones Howe, Charles Grounds è Billy Smith, Josh McConville è Sam Phillips e infine Adam Dunn interpreta Bill Black.

Le altre icone musicali, oltre a Elvis

approfondimento

Elvis Presley, Austin Butler sarà il cantante nel biopic

Il biopic su Elvis diretto da Luhrmann è chiaramente ricchissimo di altre icone musicali del periodo.


Il regista ha scelto per interpretare la mitica Sister Rosetta Tharpe la cantautrice Yola, mentre nei panni di Little Richard ha voluto il modello Alton Mason. Arthur Crudup viene interpretato dal texano Austin Gary Clark Jr. e Willie Mae “Big Mama” Thornton è impersonata dall’artista Shonka Dukureh.

La produzione

approfondimento

Elvis, ripartite le riprese del film di Baz Luhrmann con Tom Hanks

Baz Luhrmann (che è quel genio visionario a cui dobbiamo film del calibro, tra gli altri, de Il Grande Gatsby e Moulin Rouge!) ha diretto il film partendo da una sceneggiatura da lui stesso scritta.
Il regista si è occupato dello script a otto mani, avvalendosi della collaborazione di Sam Bromell, Craig Pearce e Jeremy Doner. La sceneggiatura si basa su una storia dello stesso Baz Luhrmann e di Jeremy Doner.


I produttori del film sono Luhrmann, la vincitrice dell’Oscar Catherine Martin, Gail Berman, Patrick McCormick e Schuyler Weiss. I produttori esecutivi sono Courtenay Valenti e Kevin McCormick.


Nella troupe diretta da Luhrmann spiccano anche i nomi della direttrice della fotografia Mandy Walker (Mulan, Australia), della scenografa e costumista premio Oscar Catherine Martin (Il Grande Gatsby, Moulin Rouge!), della scenografa Karen Murphy (A Star Is Born), deii montatori Matt Villa (Il grande Gatsby, Australia) e Jonathan Redmond (Il grande Gatsby), del supervisore degli effetti visivi nominato all’Oscar Thomas Wood (Mad Max: Fury Road), del supervisore musicale Anton Monsted (Australia, Moulin Rouge!) e del compositore Elliott Wheeler (The Get Down).

Spettacolo: Per te