Baz Luhrmann parla di Tom Hanks nel biopic Elvis

Cinema

Camilla Sernagiotto

©Getty

Il mitico regista e sceneggiatore ha rivelato qualche succulenta indiscrezione circa il ruolo del divo nel film biografico dedicato al re del rock'n'roll. “Ogni attore ha sempre molto di più da dare di quanto tu possa mai vedere. […] Suonerà una nuova corda sul suo strumento. Penso che sia una cosa elettrizzante da vedere”, ha dichiarato all’esperto di cinema Jeff McCobb, che l'ha intervistato per il 20º anniversario di "Moulin Rouge!"

Baz Luhrmann ha parlato del film biografico dedicato a Elvis, soffermandosi sul ruolo che ricoprirà Tom Hanks nell’attesissima pellicola (che uscirà il 24 giugno 2022).

Il mitico regista e sceneggiatore ha rivelato qualche succulenta indiscrezione circa la partecipazione del divo, anticipando che il film biografico dedicato al re del rock'n'roll conterrà un lato totalmente inedito di Hanks.

L'attore premio Oscar interpreterà il colonnello Tom Parker, il manager musicale che scoprì Elvis e che gli fece ottenere un contratto con la RCA.

L’esperto di cinema Jeff McCobb ha riportato le parole di Baz Luhrmann il quale, da lui intervistato in occasione del 20º anniversario di Moulin Rouge!, ha aggiunto qualche bella chicca anche sull'attesissimo nuovo progetto.

Le sue parole aumentano l’hype (già alle stelle) per il biopic. Il discorso - alquanto misterioso - che anticipa che vedremo un Tom Hanks nuovo di zecca, per la primissima volta sullo schermo, sono le seguenti: “Ogni attore ha sempre molto di più da dare di quanto tu possa mai vedere. […] Suonerà una nuova corda sul suo strumento. Penso che sia una cosa elettrizzante da vedere”, ha “spoilerato” benissimo il mitico director, facendosi egli stesso un ottimo ufficio marketing di se medesimo…

E ha aggiunto che il valore (aggiunto) della pellicola è proprio vedere Hanks, che “è la Rolls Royce degli attori” - parole sue - sotto una nuova luce che mai l’aveva illuminato sui “nostri” schermi.

Le parole di Baz Luhrmann

approfondimento

Elvis, uno sguardo al film di Baz Luhrmann: VIDEO

“Una delle mie grandi gioie nella vita è lavorare con attori famosi che sono molto famosi per alcune corde del loro strumento. Ma sono entusiasta all'idea di essere utile, solo di supporto, nel permettere (di fare uscire altro). Ogni attore ha sempre molto di più da dare di quanto tu possa mai vedere da loro. Hanno sempre tante più corde sul loro strumento di quante ne possano suonare. Quindi (questa è) una delle grandi emozioni nel lavorare con Tom, che è la Rolls Royce degli attori. […] Suonerà una nuova corda sul suo strumento. E penso che sia una cosa elettrizzante da vedere”, ha raccontato a Jeff McCobb un emozionantissimo Baz Luhrmann.

Il regista si è detto entusiasta proprio del fatto che grazie a lui i fan vedranno per la prima volta la performance di un Tom Hanks tutto nuovo.

L'iconico sceneggiatore e regista ha lavorato con una quantità tale (e impressionante) di talenti di Hollywood di serie A nel corso della sua lunga e rosea carriera che fa specie sentirlo parlare in questo modo di qualcuno in particolare.
Eppure, se si tratta di Tom Hanks, anche uno come Baz deve per forza “dare a Cesare quel che è di Cesare”…
Ma nel "dare a Tom quel che è di Tom", Luhrmann si è tenuto qualcosina pure per sé, nel senso che ama sottolineare di aver fatto da tramite tra il “vecchio” Tom e quello che per noi tutti sarà un nuovo Hanks. La cosa lo elettrizza, almeno tanto quanto dice che la sua performance elettrizzerà noi.

Grande attesa per il biopic

approfondimento

Elvis, ripartite le riprese del film di Baz Luhrmann con Tom Hanks

I commenti di Baz Luhrmann implicano che ci sia in serbo qualcosa di veramente speciale da parte dell'attore, soprattutto considerando il fatto che di corde del suo “strumento” (per dirla à la Baz) ne abbiamo già viste e sentite parecchie…

La carriera di Tom Hanks, come è stato notato dallo stesso Jeff McCobb che ha intervistato Luhrmann, è già assai eclettica, quindi ciò che gli vedremo fare sul grande schermo sarà con ogni probabilità un allontanamento di tipo "selvaggio" da tutto ciò che gli abbiamo visto impersonare fino a oggi.

Il colonnello Tom Parker

approfondimento

"Moulin Rouge" compie vent'anni: le canzoni più belle del musical

Per ora non ci sono dettagli riguardanti l'interpretazione di Tom Hanks del colonnello Tom Parker.
Conosciamo però molto bene la personalità di costui: con un passato da operaio e da immigrato illegale, aveva fama di essere un incallito giocatore d'azzardo. Riusciva intascarsi addirittura la metà dei guadagni di Elvis, traendo ben più di una quota di quello che, all'epoca, era l'affare più redditizio per un manager musicale.

“Dopo questa conversazione con Baz Luhrmann, è lecito presumere che sia in serbo qualcosa di piuttosto folle”, commenta Jeff McCobb su Cinema Blend.

Sebbene i dettagli rimangano scarsi, Baz Luhrmann ha fornito qualche aggiornamento (sempre sui toni criptici da sfinge, per non dire da Quesito con la Susi) su Elvis sulla sua pagina Instagram personale.

In verità circola già anche un breve teaser, che tuttavia non rivela molto di ciò che vedremo, a parte un breve assaggio dello stile inconfondibile di Baz Luhrmann.

Spettacolo: Per te