La fiera delle illusioni, Bradley Cooper parla della sua scena di nudo

Cinema

Camilla Sernagiotto

L'attore ha rivelato che una scena frontale del film diretto da Guillermo del Toro di cui è protagonista gli avrebbe richiesto di rimanere senza vestiti sul set per ben sei ore. Il divo non ha nascosto il disagio provato: “È stato piuttosto pesante”, ha dichiarato durante un’intervista rilasciata al podcast KCRW The Business

Bradley Cooper ha rivelato di essere dovuto rimanere sul set del film La fiera delle illusioni - Nightmare Alley totalmente nudo per ben sei ore.
Il divo ha confessato durante un'intervista rilasciata al podcast KCRW The Business che non è stato poco il disagio provato.
“È stato piuttosto pesante”, ha dichiarato a Kim Masters, giornalista dell’Hollywood Reporter.

Cooper è il protagonista del nuovo thriller psicologico diretto da Guillermo del Toro, attualmente in distribuzione nelle sale statunitensi e in arrivo in quelle italiane a partire dal 27 gennaio.

Nei panni del giostraio manipolatore Stanton "Stan" Carlisle, che diventerà un pericoloso mentalista, lo vediamo in una scena in cui in realtà è sbagliato dire “nei panni del giostraio manipolatore Stanton Carlisle”, dato che qui quei panni scompaiono del tutto.

Una scena completamente frontale del film lo mostra nudo e per girarla ci è voluto parecchio, motivo per cui Bradley Cooper è dovuto rimanere senza abiti di scena di fronte alla troupe per sei ore…

"È per la storia. Devi farlo'", queste le parole che l’attore, 47 anni, si sarebbe detto a se stesso per affrontare la scena senza veli, per lui la prima della sua carriera.

Un ciak tramutatosi in parecchi ciak, il tutto nel “primo giorno" di riprese della collega di set Toni Collette. Rimanere nudo "davanti alla troupe per sei ore" avrebbe messo a dura prova anche un attore rodato come lui, otto volte candidato all'Oscar com'è.

Ricordiamo che negli Stati Uniti il film ha ottenuto il divieto per i minori di 17 anni non accompagnati da adulti anche per via di quella scena di nudo. Per la presenza di "scene sanguinolente e violente, contenuti sessuali, scene di nudo e linguaggio volgare”, La fiera delle illusioni - Nightmare Alley è vietato ai minori.

La scena di nudo

approfondimento

La fiera delle illusioni di Guillermo del Toro, video backstage

Bradley Cooper ha raccontato a Masters che all'inizio non era affatto turbato quando lesse nella sceneggiatura che era richiesta la nudità. “Perché non c'era nulla di gratuito al riguardo. Era per la storia”, ha spiegato.

"Il contenuto di ciò che è il film, ciò che stavamo esplorando, per farlo in un modo reale, richiedeva che fossimo nudi emotivamente e profondamente”, ha aggiunto.
In precedenza aveva raccontato in occasione di un'intervista a Deadline che quel ruolo nel film di Guillermo del Toro lo ha traumatizzato. “Mi ha terrorizzato, per molte ragioni”, aveva detto Cooper.

In questa nuova intervista il divo si è voluto soffermare proprio su quella scena: "Era importante andarci senza batter ciglio e con audacia, cosa che sono stato in grado di fare con Guillermo mano nella mano. È costato qualcosa per noi emotivamente, fare questo film. È stato molto rischioso”.
Ciò che questo ruolo gli ha permesso di comprendere è una vulnerabilità che fino a ora non conosceva. Ha detto a chiare lettere che il suo personaggio “è stato particolarmente difficile”, tuttavia di certo non solo si aggiunge a una galleria di personaggi già molto ricca ma offre sia a lui sia agli spettatori una nuova corda di quello strumento a più corde che un attore possiede in maniera innata. Ma ci sono corde che non si riusciranno mai a pizzicare, ricollegandoci a quanto ha appena dichiarato il regista Baz Luhrmann sull’inedito Tom Hanks che vedremo nel suo biopic su Elvis.

Il film

approfondimento

Nightmare Alley, il teaser trailer del film di Guillermo del Toro

La fiera delle illusioni - Nightmare Alley è ambientato negli anni '40 e si basa su una trama alquanto oscura e contorta, a sua volta basata su quella dell'omonimo romanzo di William Lindsay Gresham del 1946.
Segue la corsa sfrenata di Carlisle, un ambizioso giostraio che diventa un mentalista quando scopre di avere un innato talento per i giochi di prestigio.
Diventerà un manipolatore e beneficerà dello sfruttamento dei suoi clienti truffati ma si ritroverà anche a dover sfuggire al proprio oscuro destino. Nel frattempo complotta per ingannare un pericoloso magnate, servendosi della collaborazione di una misteriosa psichiatra (Cate Blanchett). Tuttavia ben presto sorgerà il dubbio - allo spettatore così come al protagonista - che sia proprio lei l'avversario più minaccioso contro cui combattere.

Il cast

approfondimento

Nightmare Alley, le prime foto del film di Guillermo del Toro

Benché il protagonista principale sia Bradley Cooper, La fiera delle illusioni - Nightmare Alley si arricchisce di un cast corale composto da tantissimi mostri sacri della settima arte.
Al fianco di Cooper troviamo Cate Blanchett, Toni Collette, Willem Dafoe, Richard Jenkins, Rooney Mara, Ron Perlman e David Strathairn.

Il film, presentato in anteprima a New York il 2 dicembre 2021, è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 17 dicembre 2021, mentre arriverà in quelle italiane dal 27 gennaio 2022.

Spettacolo: Per te