Dune 3? Il regista Denis Villeneuve vorrebbe girare anche una terza parte del film

Cinema

Camilla Sernagiotto

“Questo è solo l’inizio”, si legge in un tweet della casa di produzione Legendary Entertainment. E si legge anche “Dune - Part two”. Ecco l'annuncio ufficiale che rassicura i fan, garantendo che un sequel ci sarà eccome. La seconda parte del film di Denis Villeneuve è ufficialmente prevista e dovrebbe uscire nelle sale il 20 ottobre 2023. Ma non è tutto: Entertainment Weekly rilancia, parlando addirittura di un terzo atto. “Penso che servirebbero almeno tre film”, queste le parole del regista

Tutti parlano del sequel di Dune di Denis Villeneuve, ormai annunciato ufficialmente via Twitter dalla casa di produzione Legendary Entertainment (che ha scritto “Questo è solo l’inizio” e anche “Dune - Part two”, dando il la al pandemonio sui social network).

Ma a dare un do re mi fa sol si, oltre al la già intonato, è stato poi il magazine statunitense Entertainment Weekly. Poche ore fa ha infatti rilanciato, parlando addirittura di un terzo atto. “Penso che servirebbero almeno tre film”, queste le parole del regista riportate da EW.

Della serie: non c'è due senza tre. E della serie: qui di film ce n'è una serie...

Se la seconda parte è ufficialmente prevista e arriverà nelle sale il 20 ottobre 2023, adesso tutti vogliono una data anche per questo nuovo terzo capitolo di quella che ormai è diventata una saga (perlomeno per i media e per i fan).

Diciamo per i media e per i fan perché in realtà Villeneuve ha detto chiaramente e a più riprese che non intende trasformare il suo Dune in un franchise. Ma le vie dello showbiz sono infinite... E come lui niente ha potuto fare per impedire che il suo Dune 1 (ormai c'è da chiamarlo così) venisse distribuito sia al cinema sia in streaming su HBO, figuriamoci se potrà decidere di fare o meno una parte già pianificata. Anche se stavolta ha il coltello dalla parte del manico: se si rifiuta di dirigere, sarà dura vedere un atto II e un atto III della trilogia di Villeneuve. E tutti ormai vogliono la trilogia di Villeneuve. Nemmeno se il regista fosse David Lynch ci accontenteremmo!

Il presunto terzo film

approfondimento

Dune 2, confermato il sequel del film con Timothée Chalamet

Di questo presunto terzo film ne ha parlato poche ore fa EW, in un articolo che porta la firma di Christian Holub e il cui titolo è abbastanza inequivocabile: “Denis Villeneuve vuole fare ‘almeno tre’ film di Dune”, così intitola Entertainment Weekly.

 

E subito apre in medias res, riportando la notizia che il regista ha affermato a EW che gli piacerebbe adattare Dune Messiah di Frank Herbert dopo aver concluso il libro originale.
“Legendary e Warner Bros. hanno annunciato questa settimana che Dune: Part Two è ufficialmente in sviluppo. Ma ehi, perché fermarsi solo a due?”, questa la provocazione lanciata da Christian Holub.

 

“Dopotutto, Frank Herbert ha scritto sei romanzi di Dune in totale: Dune, Dune Messiah, Children of Dune, God Emperor of Dune, Heretics of Dune e Chapterhouse: Dune. Suo figlio, Brian Herbert, da allora ha collaborato con il co-sceneggiatore Kevin J. Anderson per una serie di ancora più prequel, sequel e spin-off ambientati nell'universo di Dune. Non tutto quel materiale ha bisogno di un adattamento, ma Villeneuve ha detto a EW all'inizio di quest'anno che gli piacerebbe fare ‘almeno tre’ film di Dune”, continua Holub.

L’importanza di trasmettere l’intera saga di Paul Atreides

approfondimento

Dune, Timothée Chalamet e Zendaya raccontano il making of del film

Benché secondo molti il terzo film di Dune sia più nelle voglie dei fan che non nelle intenzioni reali di Denis Villeneuve, c'è chi ci spera moltissimo e si attacca a qualunque cosa.
Tuttavia non c'è cosa migliore a cui attaccarsi delle parole stesse del diretto interessato. Parole riportate da EW che, in quanto considerata una delle Bibbie più accreditate del settore, è una garanzia.

“Villeneuve crede che l'adattamento di Dune Messiah sia importante per trasmettere l'intera saga di Paul Atreides (Timothée Chalamet)”, si legge su Entertainment Weekly.

“Il nuovo film di Dune copre la prima metà del romanzo originale di Herbert e Dune: Part Two affronterà il resto”. Quindi facendo 2 + 2 verrebbe fuori un 3 anziché un 4 (ma a breve probabilmente si incomincerà a parlare pure del quarto capitolo di Dune, visto che qui non ci si accontenta mai).

E comunque le parole stesse di Villeneuve riportate da EW aprirebbero tranquillamente la strada anche a un quarto e addirittura a un quinto atto. “Penso che servirebbero almeno tre film”. Almeno ha usato. Quindi tre senz'altro, andata.

Il secondo film (sicuro)

approfondimento

Dune, la colonna sonora ufficiale firmata Hans Zimmer è su YouTube

Tornando alle certezze, il secondo film di Dune è invece cosa sicura. Ad annunciare la notizia è stato il principale finanziatore del progetto - nonché detentore dei diritti cinematografici della serie letteraria scritta da Frank Herbert - ossia Legendary.

 

A essere stato confermato è anche che sarà Warner Bros. a contribuire al finanziamento della pellicola, distribuendola poi in tutto il mondo.

Lo straordinario successo di Dune al botteghino  

approfondimento

Dune, il cast del film di Denis Villeneuve con Timothée Chalamet. FOTO

Dopo l’anteprima mondiale alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nel 2021, Dune di Villeneuve ha debuttato nelle sale cinematografiche europee, dopodiché è uscito negli Stati Uniti il 22 ottobre scorso, incassando 41 milioni di dollari nel primo weekend.

 

E a livello globale il botteghino è da leccarsi i baffi (se sei uno dei produttori, chiaramente), con oltre 225 milioni di dollari di incasso.

Le previsioni circa il successo di quest'opera erano assolutamente rosee, tuttavia non mancavano le paure legate al ripristino delle uscite in sala in un'era ancora indissolubilmente legata alla pandemia di Covid-19. Invece lo straordinario successo commerciale riscosso da Dune sembra quasi farci dimenticare che ci troviamo in un periodo storico in cui i cinema sono stati off limits per lungo tempo.  

L'uscita contemporanea al cinema e in streaming su Hbo

approfondimento

Venezia 78, Dune: la recensione del film con Timothée Chalamet

Ricordiamo che infatti il film ha visto l'uscita contemporanea sia in sala sia in streaming, quell’ibrido figlio della pandemia che molti danno ormai per scontato.
Una scelta produttiva che è stata duramente contestata da Villeneuve, che tuttavia non ha più gran voce in capitolo dopo aver battuto l’ultimo ciak. Le questioni di produzione e di distribuzione non spettano al regista, si sa. Anche se lui figura comunque tra i produttori, assieme a Cale Boyter, Joseph M. Caracciolo Jr. e Mary Parent...

 

Comunque sia, Dune è stato distribuito in sala e in streaming su HBO, in contemporanea.

L'annuncio di Dune 2 era nell'aria secondo molte voci di corridoio ma l'ufficialità è arrivata soltanto adesso poiché probabilmente la produzione voleva attendere la conferma del successo del primo film, aspettando di avere in mano i dati del box office.
Quei dati hanno immediatamente fugato qualsiasi dubbio: il ritorno sul pianeta desertico di Arrakis ci sarà.

A dirci di Dune 2 era stato lo stesso Villeneuve a Venezia 78

approfondimento

Venezia, anteprima mondiale di Dune e il film su Lady D

Lo stesso Villeneuve aveva dichiarato in occasione della 78esima kermesse cinematografica al Lido - in cui ha presentato il suo film in anteprima mondiale - che non aveva girato le due parti contemporaneamente un po' per sfida.

 

“Ho girato la prima parte e poi ho aspettato per vedere se il film riscuotesse entusiasmo tra il pubblico. Poi ovvio, nel girare la prima parte ci ho messo tutta la mia passione come fosse un unico film”, ha affermato Denis Villeneuve.


È probabile che il sequel incominci con la vendetta di Paul Atreides (Timothée Chalamet) nei confronti delle famiglie nobili che hanno assasinato suo padre, il duca Leto (Oscar Isaac).

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.