Festival di Venezia 2021, Competencia Oficial: la recensione del film con Cruz e Banderas

Cinema

Paolo Nizza

Penelope Cruz, Antonio Banderas e Oscar Martinez in una travolgente e spassosa commedia sul mondo del cinema. SEGUI LA DIRETTA DI SKY TG24

“Stavo solo facendo del cinema”, diceva il Tycoon Monroe Stahr (Robert De Niro) in Gli Ultimi fuochi di Elia Kazan. Ed è proprio la Settima Arte, l’indiscussa protagonista di Competencia Oficial, opera in concorso alla 78.ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia a (LA DIRETTA - LO SPECIALE). Un film su un film. Ma non si tratta di una supponente "mise en abyme”. Siamo di fronte, invece a una spumeggiante e irresistibile commedia che sbertuccia tic, nevrosi e idiosincrasie di registi e attori. Ed è assai raro concedersi sane risate durante le proiezioni di un Festival, tranne in quegli imbarazzanti casi di umorismo involontario.

La recensione di Les Promesses

La recensione di Madres Parallelas

La recensione di The Power of The Dog

La recensione di E’ Stata la Mano di Dio

La recensione di Il collezionista di Carte

La recensione di Dune

La recensione di Spencer

La recensione di The Lost Daughter

La recensione di Ultima notte a Soho

Attori, una risata ci seppelirà

approfondimento

Venezia 2021 - Madres Paralelas, l'intervista ad Almodovar e Cruz

Dopo il cittadino illustre (2016) e Il mio capolavoro (2018) la coppia di registi argentini formata da Mariano Cohn e Gastón Duprat torna al Festival con un gioiello di ironia e intelligenza. Lo sapeva bene Marlon Brando: “L'attore è un tizio che se non stai parlando di lui non ti ascolta”. E pure i cineasti, in quanto a ego non scherzano affatto. Sicché Competencia oficial si diverte a mettere alla berlina con un florilegio di gag e battute sia le star popolari amate dal pubblico, sia gli artisti apprezzati dalla critica.

Competencia Oficial, il cast del film

approfondimento

Antonio Banderas nella serie tv sul mostro di Firenze

Far ridere, si sa, è un’arte molto difficile. Per fortuna i protagonisti di questo film ci riescono benissimo. A Partire da Penelope Cruz. L’attrice spagnolo è strepitosa nei panni della regista “arty” Lola Cuevas. Ogni suo riccio è un capriccio; un'artista radicale, dalle mise incredibili e premiatissima ai festival di tutto il mondo. Non è da meno Antonio Banderas che interpreta Felix Rivero. Con oltre 40 film all’attivo, è il beniamino del pubblico internazionale, fissato con la macrobiotica e capace di promuovere una campagna in difesa del delfino rosa, ma pure di giocare tiri birboni ai colleghi. Last but not least, l’argentino Oscar Martinez (che alla 73ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 2016 vinse la coppa Volpi con Il cittadino illustre) è Ivan Torres. Insegnante di recitazione, attore teatrale, colto e raffinato, detesta Hollywood e il cinema commerciale, tuttavia non disdegna di farsi sbiancare i denti. Insomma, un trio ben assortito e scoppiettante.

Il cinema è un gioco

approfondimento

Ieri e oggi, com'è cambiata Penelope Cruz

Tra Golden Globe messi di proposito nel tritarifiuti e prove di recitazione fatte con un masso di cinque tonnellate sopra la testa, Competencia Official non è solo una semplice satira di ciò che avviene dietro le quinte. La pellicola è una riflessione su cosa significhi essere un attore. Perché in molte lingue recitare è un sinonimo di giocare e in fondo, nessuno sa quando finisce davvero un film, come ci suggerisce Penelope Cruz inquadrata in primissimo piano. Un’indimenticabile dichiarazione d’amore nei confronti della settima arte.

Competencia Oficial, la trama del film

Alla ricerca di riconoscimento e prestigio sociale, un uomo d’affari miliardario decide di fare un film che lasci il segno. Per riuscirci, assume i migliori: un cast stellare formato dalla famosa regista Lola Cuevas e da due rinomati attori, entrambi di enorme talento, ma con un ego ancora più grande: Félix Rivero, attore hollywoodiano, e Iván Torres, illustre interprete del teatro radicale. Entrambi delle leggende, ma non proprio in buoni rapporti. Attraverso una serie di sfide sempre più eccentriche lanciate da Lola, Felix e Iván devono confrontarsi non solo l’un l’altro, ma anche con il loro lascito artistico.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.