Antonio Banderas nella serie tv sul mostro di Firenze

Serie TV
©Kika Press

La terribile vicenda del mostro di Firenze sarà raccontata in una miniserie composta da sei episodi. Il progetto è ideato da Studiocanal ed è intitolato “The Monster of Florence: A True Story

È ufficiale: l’attore spagnolo di fama mondiale Antonio Banderas sarà il cronista criminale Mario Spezi nella miniserie “The Monster of Florence: A True Story”. Il lavoro è basato sull’omonimo libro dello scrittore americano Douglas Preston e del giornalista Mario Spezi.

approfondimento

Le migliori serie tv da vedere a giugno

La storia del mostro di Firenze prenderà vita grazie a un’idea della Studiocanal, mentre a condurre le danze della regia ci sarà il danese Nikolaj Arcel (Royal Affair) che per la serie ha anche scritto la sceneggiatura non originale, in collaborazione con Anders Thomas Jensen (In a Better World).

Il mostro di Firenze, dal libro alla miniserie

La miniserie racconterà dunque la scrupolosa indagine condotta su quello che è stato definito come uno dei casi di omicidi, ad opera di un serial killer, tra i più crudeli e famigerati di tutta la storia del continente europeo.

La storia si basa sui fatti accaduti a Firenze, tra il 1974 e il 1985, anni in cui un pericoloso serial killer, poi denominato “Il Mostro di Firenze”, gettò il panico tra la popolazione fiorentina (e non solo), uccidendo 14 persone, tutte giovani coppie brutalmente uccise mentre avevano incontri privati nelle campagne della Toscana.

Mario Spezi, interpretato dal brillante attore Antonio Banderas, è stato addirittura sospettato di essere il mostro di Firenze e di aver condotto dei depistaggi, nonostante sia stato proprio lui, insieme a Douglas Preston, ad aver riconosciuto l’assassino e averlo persino intervistato.

Il libro da cui è tratto “The Monster of Florence: A True Story” è diventato un bestseller con oltre mezzo milione di copie vendute e pubblicazioni in 24 lingue ufficiali.

Ron Halpern, di Studiocanal, ha dichiarato che il libro sia un vero e proprio capolavoro di onestà, molto personale e avvincente. “Siamo entusiasti e fremiamo dal desiderio di cominciare le riprese a Firenze. Antonio Banderas è uno dei nostri attori preferiti, sarà emozionante lavorare con lui.”

L’idea che sta alla base della miniserie è la volontà di spingere lo spettatore a porsi delle domande: “Cosa può accadere se una nazione intera crede a una bugia dannosa, alimentata dai poteri forti?” - Ha dichiarato Arcel - “Non credo che possa esistere un momento migliore per fare una riflessione in merito e per raccontarla attraverso le immagini.”

Antonio Banderas, presto in Italia per le riprese

approfondimento

I migliori film di Antonio Banderas

Il protagonista di “The Monster of Florence: A True Story” sarà Antonio Banderas, che vestirà i panni del giornalista di cronaca italiano Mario Spezi. Questo sarà il primo ruolo per l’attore, dopo la celebre interpretazione di Pablo Picasso in “Genius”, ad opera di National Geographic.

Oltre ad avere un ruolo di primo piano nella serie, Banderas sarà anche uno dei produttori esecutivi, insieme a Emanuel Nunez.

In Italia, il romanzo inchiesta di Mario Spezi e Douglas Preston è uscito con il titolo “Dolci colline di sangue”, nel 2006, nonostante la versione italiana sia carente di tutta una parte dedicata alle indagini, all’arresto del giornalista e alla fuga di Preston dalla Penisola.

Spettacolo: Per te