I migliori film anni '90 da vedere ad agosto su Sky

Point Break
@Getty Images

Dal 17 al 31 agosto su Sky Cinema Collection andranno in onda i migliori film degli anni ’90, da Se scappi ti sposo a Mamma, ho perso l’aereo

Cambio di decennio su Sky Cinema Collection. Si passerà infatti da un giorno all’altro dagli anni Duemila agli anni Novanta. Sarà possibile apprezzare alcuni tra i film più iconici di quel periodo, a partire da sabato 17 e fino a sabato 31 agosto, da Se scappi ti sposo a Mamma, ho perso l’aereo.

  • Se scappi ti sposo
  • Un giorno per caso
  • Point Break – Punto di rottura
  • Bad Boys
  • La figlia del generale
  • Il silenzio degli innocenti
  • The Truman Show
  • La maschera di ferro
  • Gattaca – La porta dell’universo
  • Jerry Maguire
  • Mio cugino Vincenzo
  • Hot Shots!
  • Un poliziotto alle elementari
  • Mamma, ho perso l’aereo

Se scappi ti sposo, 1999

Richard Gere interpreta il personaggio di Ike Graham, un giornalista di New York a caccia di una nuova storia da pubblicare. Di colpo viene a conoscenza di una tale Maggie, interpretata da Julia Roberts, nota per aver raggiunto le nozze svariate volte, per poi darsi sempre alla fuga poco prima del fatidico sì. Ne nasce così un primo articolo, che dà il via a una reazione a catena, con Ike che incontra Maggie, furente con lui per quanto mandato in stampa. I due avranno modo di conoscersi meglio, andando ben oltre le rispettive reputazioni.

Un giorno per caso, 1996

Melanie e Jack, rispettivamente Michelle Pfeiffer e George Clooney, sono due professionisti divorziati, alle prese con la propria carriera e i loro due figli. Jack ha una femmina e Melanie un maschio, entrambi in gran ritardo per la gita scolastica. Restano così insieme ai propri genitori, che si ritroveranno l’uno di fianco all’altro per puro caso, accomunati unicamente dallo stato d’emergenza, in una lunga giornata ricca di pungenti battutine.

Point Break – Punto di rottura, 1991

Un film d’azione divenuto cult, con protagonisti Keanu Reeves e Patrick Swayze, rispettivamente nei panni di Johnny Utah e Bodhi. Il primo è un agente infiltrato, al lavoro per riuscire a smascherare una singolare banda di rapinatori di banche. Ha una teoria, ritiene possa trattarsi di surfisti. Quest’idea lo porta sulle tracce di Bodhi e della sua cerchia, tra menzogne, armi e uno stile di vita alternativo che porterà entrambi i protagonisti al limite.

Bad Boys, 1995

Marcus Burnett e Mike Lowry sono due membri della polizia di Miami, partner e amici, anche se totalmente differenti. Uno è un marito fedele e geloso, oltre che un padre molto protettivo, l’altro invece è il classico scapolo, ricco di famiglia e a volte fin troppo avventato. Dovranno lavorare l’uno al fianco dell’altro per riuscire a recuperare un’enorme partita di droga, del valore di 100 milioni di dollari, sottratta dal caveau della polizia di Miami. Per farlo però Marcus, ovvero Martin Lawrence, dovrà fingere d’essere Mike, interpretato da Will Smith.

La figlia del generale, 1999

Paul Brenner, ovvero John Travolta, è un sergente di stanza nella base di Savannah. Il suo ruolo è quello di detective militare e segue un caso di traffico d’armi. Di colpo viene ritrovato il cadavere del capitano Elisabeth Campbell, figlia del generale della base, pronto al congedo. Un caso molto delicato, affidato a Brenner, al quale viene fatto capire fin da subito come gli interessi dell’esercito debbano necessariamente venire prima di ogni altra cosa.

Il silenzio degli innocenti, 1991

Jodie Foster interpreta l’agente Clarice Starling, sulle tracce di un serial killer in un’indagine che vede l’FBI brancolare nel buio. Per far luce sulla vicenda si affida all’inquietante guida di una mente perversa e criminale, quella dello psichiatra cannibale Hannibal Lecter. Un vero e proprio genio del male, che negli anni ha ucciso numerose persone innocenti, cibandosene. A dare un volto al vero protagonista del film è Anthony Hopkins, che instaura un ambiguo rapporto con la giovane Clarice.

The Truman Show, 1998

Jim Carrey è Truman Burbank, un uomo qualunque che vive una vita serena all’interno di una piccola comunità, ignaro del fatto d’essere il protagonista di un reality show seguito in tutto il mondo. Tutte le persone che conosce e ha mai conosciuto in vita sua sono attori. La sua quotidianità è fatta di telecamere nascoste e set prontamente allestiti. Il ricordo di un vecchio amore e alcuni strani episodi lo conducono però a qualche difficoltosa indagine, nonché a un rocambolesco tentativo di fuga.

La maschera di ferro, 1998

Un cast stellare per una delle più celebri rappresentazioni cinematografiche delle avventure dei quattro moschettieri. Il loro tempo è ormai passato, con Athos (John Malkovich) che conduce una vita serena col figlio Raoul, Porthos (Gerard Depardieu) particolarmente appesantito, Aramis (Jeremy Irons) sacerdote e D’Artagnan (Gabriel Byrne) unico ancora al servizio del Re. Sul trono vi è Luigi XIV (Leonardo DiCaprio), dispotico e particolarmente odiato dal popolo. Tutto però sembra possa cambiare, quando torna a vedere la luce un misterioso individuo rinchiuso nella Bastiglia. Per anni ha indossato una pesante maschera di ferro e, una volta rimossa, si scopre essere il gemello rinnegato del Re.

Gattaca – La porta dell’universo, 1997

La scienza ha fatto passi da gigante e a Gattaca, in un futuro non troppo lontano, viene data la possibilità di scegliere la composizione genetica del bambino che si intende far nascere. Ogni nascituro viene concepito in laboratorio, con i parti naturali che rappresentano una rara eccezione. È questo il caso di Vincent, interpretato da Ethan Hawke, costretto a fingere per tutta la sua vita, fino al momento in cui Jerome Morrow, che ha il volto di Jude Law, non decide di vendergli il proprio materiale genetico.

Jerry Maguire, 1996

Jerry Maguire, interpretato da Tom Cruise, è uno degli agenti sportivi più importanti nello sport americano. La sua vita è una costellazione di successi, fino al giorno in cui viene licenziato a causa di una relazione che preoccupa i suoi superiori. Maguire infatti prevede un futuro con minori clienti, a patto però di una maggiore attenzione a ognuno di loro. Di colpo si ritrova chiunque contro, ricevendo il sostegno inatteso di Dorothy, ovvero Renée Zellweger. La via per tornare al successo passa attraverso la carriera di Rod Tidwell, giocatore di football che decide di affidarsi proprio a Jerry.

Mio cugino Vincenzo, 1992

Ralph Macchio interpreta Bill Gambini, che decide di sgraffignare qualcosa in un supermercato in Alabama, insieme col suo amico Stan. Poco dopo i due vengono fermato dalla polizia, arrestati e accusati di omicidio. In quello stesso supermercato infatti due giovani hanno poco dopo effettuato una rapina e ucciso il cassiere. A tentare di salvarli sarà un lontano cugino di Bill, Vincenzo Gambini, ovvero Joe Pesci, avvocato alquanto sui generis, che proverà a vincere il caso alla sua maniera, ben al di fuori della classica forma che si tende a rispettare in aula.

Hot Shots!, 1991

Divertente parodia di svariate pellicole di Hollywood (Top Gun su tutte), racconta la folle storia di Harley Topper, un pilota d’aerei dal passato particolarmente instabile. Un ribelle ma, al tempo stesso, un asso dei cieli, che viene reintegrato in Marina per prendere parte a una missione molto pericolosa.

Un poliziotto alle elementari, 1990

Il noto trafficante di droga Cullen Crisp è sulle tracce di sua moglie, scappata via con il figlio di 5 anni. Il poliziotto John Kimble, interpretato da Arnold Schwarzenegger, dovrà calarsi nei panni di un maestro delle elementari, provando a scoprire sotto quale identità segreta si nascondano la donna e il suo piccolo, così da trarli in salvo.

Mamma, ho perso l’aereo, 1990

Macaulay Culkin è Kevin McCallister, il più piccolo di casa, dimenticato dalla propria famiglia in partenza per le vacanze di Natale. Sua madre si rende conto dell’accaduto soltanto dopo il decollo e, dato il particolare periodo dell’anno, trovare dei biglietti disponibili per tornare a casa in fretta, in aereo, è molto complicato. Inizia dunque un doppio percorso, quello della donna per tornare il prima possibile da suo figlio, e quello di Kevin, alle prese con Harry e Marv, ovvero Joe Pesci e Daniel Stern, una coppia di ladri intenti a “ripulire” le case del quartiere.