Da Marvel a DC, gli attori comparsi in più di un comic movie

Inserire immagine

Da Benedict Cumberbatch a Josh Brolin, da Michael Keaton a Tom Hardy, alcune star di Hollywood si sono talmente appassionate ai fumetti che hanno vestito più di un ruolo diverso all’interno di un comic movie di casa Marvel o DC Comics

Tutti i sequel attesi al cinema nel 2019 I supereroi e i super villain del 2019 al cinema

La febbre da comic movie contagia anche gli attori: mentre Marvel e DC Comics proseguono la loro corsa al successo, mettendo in cantiere nuovi progetti per il 2019 (SCOPRI i supereroi e i super villain del 2019 al cinema), molte star di Hollywood vantano nella loro carriera più partecipazioni a pellicole tratte dai fumetti.
 
Ecco gli attori che hanno interpretato più di un personaggio all’interno dell’universo cinematografico dei comics, saltando anche da una casa di produzione alla rivale.



Doppio ruolo per Benedict Cumberbatch
Benedict Cumberbatch ha voluto strafare, vestendo i panni di due personaggi diversi all’interno di un unico film. In Doctor Strange, film del 2016 diretto da Scott Derrickson, l’attore interpreta sia il supereroe protagonista, sia il principale antagonista della storia, finendo per combattere contro se stesso. L’insolita trovata è stata un’idea proprio della star, che ha proposto alla regia di far diventare il cattivo un riflesso dell'eroe: Cumberbatch interpreta il dottor Stephen Strange ed è anche protagonista di tutti i lavori di motion capture del viso e del doppiaggio necessari per dare vita a Dormammu, il suo alter ego cattivo.
 
10 segreti su Doctor Strange
 
Da Bane a Venom per Tom Hardy
Christopher Nolan sceglie Tom Hardy per interpretare l'iconico cattivo di Batman, Bane, in The Dark Knight Rises. Nel 2018 l’attore passa alla Marvel, accettando il ruolo di Eddie Brock alias Venom. Il film è stato un successo a sorpresa, incassando quasi più di tutti i film di Spider-Man complessivamente.
 
Venom fra scene post credit e esordio da record
 
Chris Evans si fa in sei
L’attore, meglio conosciuto per le sue recente disavventure in Avengers: Infinity War, nel corso della carriera interpreta ben sei ruoli all’interno di altrettanti diversi comic movie, anche se in molti casi non si tratta di supereroi: è Casey Jones nel film di animazione del 2007 TMNT e Torcia Umana nei Fantastici 4 di Tim Story (e nel sequel); interpreta Jensen in The Losers, adattamento cinematografico dell'omonimo fumetto DC/Vertigo, Lucas Lee in Scott Pilgrim, e Curtis in Snowpiercer del 2013, fino ad arrivare a Captain America – Il primo Vendicatore del 2011. Il ruolo che gli sfrutta maggiore fama (e guadagno) è senza dubbio quest’ultimo, che lo vedrà presto impegnato sul grande schermo in Avengers: Endgame, atteso nelle sale il prossimo aprile. Questa potrebbe essere l’ultima volta di Evans nei panni del supereroe.
 
Avengers: Endgame, il protagonista del TRAILER  è Deadpool?
 
Josh Brolin, il cattivo dei fumetti
A distanza di pochi mesi, l’attore Josh Brolin presta il volto a due villain dell’universo dei fumetti Marvel, interpretando Thanos in Avengers: Infinity War e Cable in Deadpool 2 lo scorso anno. La star hollywoodiana lavora anche con la concorrente DC Comics, nei panni di Jonah Hex nell’omonimo film del 2010, insieme a John Malkovich e Megan Fox. E ancora, è il giovane agente K in Men in Black 3, Dwight in Sin City: A Dame to Kill For e Joe Doucett in Old Boy, film tratto dall’omonimo manga giapponese.
 
Tutti i cameo di Deadpool 2: IL QUIZ
 
JK Simmons per Spiderman e Batman
Quando Sam Raimi crea la sua trilogia di Spider-Man, scelie l'uomo perfetto per interpretare J. Jonah Jameson, l'ossessivo e odioso editore del Daily Bugle: dallo sguardo alla voce, dai movimenti del corpo e ai tic facciali, è magistrale nel suo ruolo. Poi passa all’universo dell’Uomo Pipistrello, dove interpreta degnamente il Commissario Gordan, fino ad allora un ruolo ricoperto da Gary Oldman, facendo un ottimo lavoro in Justice League di Zack Snyder nel 2017.
 
Justice League e quelle scene tagliate 
 
Michael Keaton, non solo Batman
Michael Keaton è per molti l’attore che ha reso grande il franchise di Batman, quando ha indossato la maschera scura dell’Uomo Pipistrello nel 1989 nella pellicola diretta da Tim Burton e relativo sequel. 28 anni dopo Keaton si sposta dalla parte oscura e assume il ruolo del cattivo The Vulture in Spider-Man: Homecoming.