Kim Kardashian e Kanye West, vacanze nel glamping extralusso per salvare il matrimonio

Spettacolo

Kim e Kanye, in vacanza con i quattro figli, hanno affittato tutto il Dunton River Camp per oltre 36mila euro a notte. Un modo per provare a risolvere i loro problemi di coppia

Kim Kardashian, 39 anni, e Kanye West, 43 anni, hanno deciso di prendersi del tempo per concentrarsi sulla loro famiglia e soprattutto per provare a ricucire gli strappi del loro matrimonio. Per questo motivo hanno trascorso alcuni giorni di vacanza in un esclusivo glamping (cioè un campeggio glamour), il Dunton River Camp in Colorado.

Kim Kardashian e Kanye West, vacanze di lusso nel glamping

approfondimento

Che succede a Kanye West? "Mia moglie Kim Kardashian vuole internarmi"

La famiglia Kardashian-West, composta da Kim, Kanye e dai quattro figli North, Saint, Chicago e Psalm, è arrivata a Dunton River Camp il 9 agosto con un jet privato, dopo aver trascorso altri giorni di vacanza nella Repubblica Dominicana. Pare che insieme a loro ci fosse anche la sorella maggiore di Kim, Kourtney, e il figlio Mason. Stando ad alcune fonti vicine alla coppia e intercettate dal sito di gossip TMZ, Kim e Kanye avrebbero "affittato l'intero ex ranch di bestiame di 500 acri" al costo di 43mila dollari a notte (oltre 36mila euro). Ciò significa che per qualche giorno il gruppo ha sfruttato in esclusiva capanne, sorgenti termali, allestimenti per i falò, sauna, spa all'aperto, sentieri escursionistici e altre meraviglie naturali lungo il fiume Delores. Il glamping è immerso tra le montagne di San Juan, il che ha assicurato la totale privacy ai coniugi Kardashian-West e soprattutto la lontananza dai paparazzi. Le tende del glamping sono dotate di ogni confort: elettricità, stufa a legno, vasca da bagno, acqua calda e doppio lavabo. Le tende sono arredate con grandi tappeti in pelle di mucca e altre decorazioni in stile Navajo.

Kim e Kanye avevano anche a disposizione in esclusiva la storica fattoria di Dunton River Camp e una grande "tenda lounge" comune. "Kim si è concentrata sulla sua relazione con Kanye ed è stata impegnata a prendersi cura dei loro figli e di lui", ha commentato un insider di Us Weekly. I giorni di vacanza sono però terminati e Kim e Kanye si sono separati nuovamente: lui è tornato nel Wyoming per lavorare ai suoi progetti politici, lei è volata a casa a Los Angeles con i bambini. "La loro vacanza ha sicuramente aiutato, ma i problemi che avevano sono profondi e sfortunatamente non saranno risolti solo con un viaggio" ha rivelato ancora l'insider.

Kim Kardashian e Kanye West, i motivi della crisi

approfondimento

Kanye West si scusa con Kim Kardashian: "Per piacere, perdonami"

Nelle scorse settimane sono stati diversi i rumors circolati in merito alla crisi tra Kim e Kanye. Pare che i due, che si sono sposati sei anni fa a Firenze, avrebbero preso seriamente in considerazione l'idea di divorziare. Alla base di tutto ci sarebbe un disturbo bipolare del rapper, che sarebbe anche la causa delle frasi pronunciate nel suo recente comizio elettorale (a due settimane dall’annuncio della sua candidatura alle presidenziali americane). Durante il comizio Kanye ha parlato di aborto e ha detto di aver preso in considerazione di non far nascere la figlia North, che oggi ha 7 anni. Il cantautore e produttore discografico ha anche accusato la moglie di aver tentato di farlo internare. 

Kim Kardashian e Kanye West
Kim Kardashian e Kanye West - ©Getty

"Tutti coloro che ne soffrono o amano una persona che ne soffre sanno quanto incredibilmente complicato e doloroso è da comprendere", ha scritto su Instagram Kim Kardashian, difendendo il marito e parlando del suo disturbo bipolare. "Non ho mai parlato pubblicamente di come questa cosa ci colpisca quotidianamente a casa, perché sono molto protettiva nei confronti dei miei figli e del diritto di Kanye alla privacy quando ha a che fare con la sua salute. Oggi, però mi sento di dover commentare a causa dello stigma e delle idee sbagliate attorno al concetto di salute mentale". Kim ha poi chiesto "che i media e il pubblico ci conceda la compassione e l'empatia che ciò richiede così da poter affrontare questo momento".

Spettacolo: Per te