Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Parmitano in diretta con Conte, “Italia sul podio nello spazio”. VIDEO

Il presidente Conte collegato con Parmitano

1' di lettura

AstroLuca, in collegamento con il Premier dalla Stazione Spaziale Internazionale, ha parlato direttamente con Palazzo Chigi, descrivendo il ruolo che il nostro Paese riveste nell’importante missione spaziale “Beyond”  

"L'Italia è sul podio": così l'astronauta Luca Parmitano ha descritto il ruolo che riveste il nostro Paese per quanto riguarda la tecnologia a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), conversando in diretta dallo spazio insieme al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, collegato da Palazzo Chigi. Il premier, emozionato nell’incontro a distanza, ha sottolineato come lo spazio e la ricerca scientifica siano settori strategici per l'Italia, sui quali il Governo intende continuare a puntare: "Ci stiamo impegnando molto", ha detto Conte. "Lo spazio è un settore strategico perché partecipare dal punto di vista della tecnologia ci consente di sviluppare una crescente consapevolezza sul nostro pianeta".

Le strumentazioni e i progetti italiani

Parlando dal modulo Columbus, costruito in Italia così come molti altri componenti della stazione orbitale, l'astronauta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) ha parlato anche della navetta americana Cygnus che recentemente si è agganciata alla Iss per portare rifornimenti e che è stata costruita in Italia. "Sono innovativi anche molti esperimenti italiani", ha detto AstroLuca, facendo anche riferimento al telescopio italiano a infrarossi Mini-Euso, installato per la prima volta sul modulo russo: "Potrà scattare oltre 100.000 foto al secondo nell'ultravioletto". Tra gli altri esperimenti citati da Parmitano, anche quello riguardante i girini, appena inviati sulla Terra, del progetto “Xenodus”, che potranno aiutare a confrontare e comprendere meglio i meccanismi di rigenerazione dei tessuti nello spazio e sulla Terra.

Le intenzioni del Governo

Conte, nel corso della conversazione, ha poi fatto riferimento particolare al Comitato Interministeriale per le politiche spaziali, attivo presso la presidenza del Consiglio, e alla governance dell'Italia spaziale e del suo "ruolo ancora più importante in Europa e a livello internazionale", citando anche i risultati conseguiti nella conferenza ministeriale dell'Esa dello scorso novembre. "Il Governo continuerà a manifestare una crescente attenzione alla ricerca, un settore in cui sappiamo fare squadra e sistema", ha aggiunto il presidente del Consiglio. Oltre a Conte, al colloquio erano presenti anche il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Riccardo Fraccaro, il direttore generale dell’Esa Jan Woerner, e il presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana Giorgio Saccoccia.

Gli impegni "spaziali" di AstroLuca

Il 25 gennaio l’astronauta siciliano prenderà parte a una nuova attività extraveicolare, ancora insieme al collega della Nasa Andrew Morgan, con l’obiettivo di completare la sostituzione dell’impianto di raffreddamento dell’Alpha Magnetic Spectrometer (Ams), proseguendo così i lavori iniziati durante le uscite di novembre e dicembre. Tra le attività previste per l’equipaggio dell’Expedition 61 la Nasa ha annunciato anche altre due passeggiate spaziali, che il 15 e 20 gennaio saranno svolte da Jessica Meir e Christina Koch.
 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"