Cina, al via la costruzione di una fabbrica intelligente di satelliti

Scienze

L'impianto, di proprietà della società privata Commsat, entrerà in funzione dal 2021 e sorgerà a Tangshan, nella provincia settentrionale dello Hebei. Dovrebbe consentire di produrre ogni anno più di 100 satelliti dal peso di oltre 100 chilogrammi ciascuno

La Cina ha deciso di dare il via ai lavori di una fabbrica intelligente che servirà per costruire satelliti da lanciare nello spazio. A darne notizia l’agenzia di stampa cinese Xinhua che ha confermato come il cantiere sia partito proprio oggi a Tangshan, nella provincia settentrionale dello Hebei. E’ la Commsat, società satellitare privata con sede a Pechino, la proprietaria dello stabilimento.

Apparecchiature all’avanguardia

approfondimento

Cina, lanciato in orbita un satellite per l'osservazione degli oceani

L'impianto, secondo le previsioni, dovrebbe diventare del tutto operativo all'inizio del 2021, arrivando a produrre ogni anno più di 100 satelliti dal peso di oltre 100 chilogrammi ciascuno. Commsat, spiega l’agenzia cinese, è la prima impresa spaziale commerciale del Paese a sviluppare e utilizzare satelliti di tale portata. "L'unità produttiva verrà utilizzata non solo per l'assemblaggio finale, ma anche per la ricerca e lo sviluppo di tecnologie e applicazioni legate ai satelliti", ha detto Peng Yuanyuan, co-fondatore e presidente proprio di Commsat. La fabbrica utilizzerà apparecchiature all’avanguardia ed intelligenti, tra cui veicoli a guida autonoma, con l’obiettivo di garantire la produzione di massa di satelliti il cui peso finale dovrebbe essere compreso tra i 50 e i 500 chilogrammi. Il tutto in tempi relativamente brevi e a basso costo di produzione.

Il progetto cinese

Il progetto legato allo stabilimento di Commsat rientra a pieno titolo nel provvedimento, relativo allo scorso aprile, con cui la Commissione nazionale cinese per lo Sviluppo e le Riforme ha inserito la rete internet via satellite tra le "nuove infrastrutture". Nell’idea degli esperti, la costruzione di fabbriche come quella che sorgerà a Tangshan e deputata alla produzione di satelliti, dovrebbe migliorarne ed ampliarne la capacità nazionale, oltre a promuovere nello specifico anche lo sviluppo della rete internet satellitare. Tra l’altro Commsat, oltre a questo impianto, avrebbe pure in programma di costruire una fabbrica deputata alla produzione di carichi utili per le missioni satellitari. Questo ulteriore progetto dovrebbe nascere nella città di Yibin, situata nella provincia sud-occidentale cinese del Sichuan.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24