Nasa, gli incendi in California osservati dallo spazio. FOTO

Scienze
NASA Worldview, Earth Observing System Data and Information System (EOSDIS)

L’Agenzia Spaziale Americana ha diffuso, grazie al lavoro del satellite Terra, le immagini dall’alto delle fiamme che stanno mettendo in ginocchio lo stato americano e che hanno già causato l’evacuazione dalle proprie abitazioni di 100 mila persone

La California sta vivendo in questi giorni momenti di forte tensione, a causa dell’ondata di incendi che sta devastando lo stato americano. In merito all’emergenza, il presidente Donald Trump ha già dichiarato lo stato di calamità grave per poter sbloccare i fondi federali che serviranno a porre rimedio, in risposta a una crisi che ha già portato all’evacuazione dalle proprie abitazioni di 100 mila persone, causando anche sei morti. La Nasa, intanto, ha pubblicato sul proprio sito le immagini che ritraggono l’avanzare delle fiamme, catturate dallo spazio grazie all’occhio del satellite Terra, che è riuscito ad individuare l'enorme colonna di fumo che, spinta dai venti, si estende per quasi 2.000 km verso sud ovest, al largo dell'Oceano Pacifico.

Le immagini del satellite

approfondimento

Incendi in California, Trump dichiara lo stato di calamità grave

Dalle immagini giunte direttamente dallo spazio, si possono notare diverse aree completamente oscurate dal fumo tra cui quella di Los Angeles, di Las Vegas, parti di San Francisco e dell'Idaho, tutte situate lungo la scia di fumo generata dagli incendi. Gli incendi appaiono come punti rossi. Gli esperti hanno spiegato che sono più di 650 quelli che si stanno divampando in California a causa di fulmini senza precedenti, uniti a tempeste e ad un'ondata di caldo che ha stabilito nuovi record nello stato. In particolare, i due più grandi incendi che ancora bruciano prendono entrambi il nome dalle unità antincendio che stanno combattendo contro di loro e dal fatto che entrambi hanno avuto inizio con i fulmini. Il LNU Lightning Complex e il SCU Lightning Complex si trovano entrambi nel nord della California. Il primo ha già bruciato 347.630 acri, mentre il secondo ha consumato 343.965 acri. Questi due incendi, spiega la Nasa, sono adesso il secondo e il terzo nella lista dei più grandi incendi della California.

Gli incendi in California visti dallo spazio
Gli incendi in California visti dallo spazio - NASA Worldview, Earth Observing System Data and Information System (EOSDIS)

Le preoccupazioni degli esperti

approfondimento

San Francisco, evacuate migliaia di persone per incendi in California

Nel 2020, rileva ancora la Nasa, in California sono già avvenuti più di 5.700 incendi che hanno colpito aree che si estendono per oltre 500 chilometri quadrati. La California, tra l’altro, continua a sperimentare una soffocante ondata di caldo e le alte temperature abbinate alle condizioni secche, potrebbero fornire le condizioni per ulteriori focolai di incendi. Non è solo il fuoco ad essere devastante e a preoccupare, osserva l'agenzia spaziale americana, ma anche gli effetti del fumo, soprattutto per la salute delle persone. Il fumo, in particolare quello rilasciato dagli incendi di foreste, edifici, pneumatici o rifiuti, è infatti una miscela di particelle e sostanze chimiche contenente monossido di carbonio, anidride carbonica e particolato, e può contenere anche altre sostanze chimiche, come anidride solforosa, ossidi di azoto, benzene, toluene, stirene, metalli e diossine.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24